Che cos'è il monitoraggio dell'esperienza dell'utente finale (EUEM)?
Esplora IBM Instana Observability
Due persone che guardano i monitor del computer

Pubblicato: 27 novembre 2023
Collaboratori: Camilo Quiroz Vazquez, Michael Goodwin

Che cos'è il monitoraggio dell'esperienza dell'utente finale (EUEM)?

Il monitoraggio dell'esperienza dell'utente finale (EUEM) è il processo di monitoraggio delle prestazioni e dell'efficacia delle operazioni IT dal punto di vista dell'utente finale. EUEM fornisce i dati e gli insight di cui i team IT e DevOps hanno bisogno per migliorare i servizi e risolvere rapidamente i problemi degli utenti, rendendo le applicazioni più affidabili ed efficienti e offrendo un'esperienza utente migliore.  

I team IT si impegnano nel monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni (APM) e nel monitoraggio delle prestazioni della rete per valutare le operazioni tecniche del loro servizio, ma comprendere il punto di vista dell'utente finale è fondamentale per analizzare la funzionalità di prodotti e le sue funzioni.

Per acquisire una comprensione completa dell'esperienza dell'utente finale, gli strumenti EUEM raccolgono e aggregano i dati relativi all'intero percorso dell'utente, incluse le prestazioni di dispositivi, applicazioni e reti dell'utente finale. È importante ricordare che un utente finale può fare riferimento sia a un cliente esterno che utilizza un prodotto, un'applicazione o una funzione, sia a un dipendente.

Gli strumenti di gestione dell'esperienza dell'utente finale offrono dashboard con real-time analytics che aiutano i reparti IT a ottenere una visibilità end-to-end sull'erogazione dei servizi con funzionalità di monitoraggio delle prestazioni in tempo reale, di monitoraggio della connettività di rete, di analisi della causa principale dei problemi di prestazioni e di correzione automatica di tali problemi. 

Con una maggiore comprensione delle esperienze esterne dei clienti e dei dipendenti con le risorse IT aziendali, le organizzazioni ottengono una maggiore osservabilità delle operazioni aziendali. Ciò consente di identificare i colli di bottiglia e altri problemi di prestazioni, monitorare la produttività del lavoro da remoto, offrire prodotti e servizi migliori e, in definitiva, migliorare i risultati aziendali, tra gli altri benefici.

Richiedi una demo di Instana

Richiedi una demo di IBM Instana Observability per scoprire come ottenere l'osservabilità e il monitoraggio full stack in pochi minuti.

Contenuti correlati

Iscriviti alla newsletter IBM

EUEM vs. monitoraggio dell’esperienza digitale (DEM)

EUEM fa parte del più ampio ecosistema di monitoraggio dell’esperienza digitale (DEM). Mentre il DEM si concentra sia sulle prestazioni delle applicazioni che sull'esperienza utente, l'EUEM dà priorità alle metriche delle prestazioni e alle strategie di monitoraggio—come latenza di rete, tempo di inattività delle applicazioni, monitoraggio del gateway, monitoraggio delle applicazioni web, monitoraggio delle prestazioni dei dispositivi, monitoraggio regionale e monitoraggio SaaS—che riflettono l'esperienza dell'utente finale.

Metodi di monitoraggio dell'esperienza utente finale

Esistono diversi strumenti e approcci di gestione dell'esperienza dell'utente finale che le organizzazioni possono utilizzare per monitorare i servizi IT. Tali strumenti sono progettati per fornire ai dipartimenti IT le informazioni necessarie per risolvere i problemi di back-end e garantire il corretto funzionamento dei servizi. Ciò include dati sull'utilizzo e sulle prestazioni delle app, sul traffico e sulla velocità della rete, sulle prestazioni degli endpoint e altro ancora—tutti fattori che in ultima analisi influenzano l'esperienza dell'utente finale.

Una piattaforma in grado di combinare approcci di monitoraggio attivo e passivo, nonché insight dettagliati sulle prestazioni di applicazioni, dispositivi e reti, aiutando a costruire un quadro più completo dell'esperienza dell'utente finale.

Monitoraggio dell'utente reale (RUM)

Il monitoraggio dell'utente reale registra l'interazione dell'utente reale con un'applicazione, una pagina web o un servizio. Questo tipo di monitoraggio può offrire ai team IT visibilità sul comportamento degli utenti, nonché sui tempi di caricamento delle pagine, sulla frequenza di rimbalzo—il numero di utenti che lasciano un sito immediatamente dopo essere arrivati su una pagina—sulle pagine o applicazioni principali utilizzate e, se qualsiasi parte del processo aziendale non funziona come previsto. Il monitoraggio reale degli utenti sfrutta il codice JavaScript per attivare la raccolta di dati in base alle metriche impostate.

Un vantaggio del monitoraggio dell'utente reale è che le organizzazioni hanno a che fare con dati reali, provenienti da utenti reali. Rispetto al monitoraggio sintetico, il monitoraggio dell'utente reale potrebbe fornire una rappresentazione più accurata del percorso dell'utente. D'altra parte, poiché questo metodo utilizza dati in tempo reale, le organizzazioni spesso reagiscono ai problemi dopo il fatto, piuttosto che implementare soluzioni proattive che affrontano problemi ipotetici evidenziati nei test di monitoraggio sintetici.

Monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni (APM)

Il monitoraggio delle prestazioni delle applicazioni monitora i servizi IT attraverso le prestazioni di applicazioni web, app mobili e applicazioni SaaS. Gli strumenti APM aiutano a tenere traccia di metriche come tassi di errore, tempo di inattività e tempi di risposta. Queste metriche forniscono ai fornitori di servizi insight approfonditi sulle prestazioni e sulla disponibilità delle applicazioni e sulla rapidità con cui risolvono i problemi non appena si verificano.

Monitoraggio sintetico

Il monitoraggio sintetico consente ai team IT di eseguire test automatizzati dei servizi forniti per mantenere prestazioni ottimizzate. A differenza del RUM, il monitoraggio sintetico, talvolta chiamato test sintetico, non si affida a utenti reali. Viene invece utilizzato per creare test con diverse variabili come la posizione geografica dell'utente, i tipi di rete e diversi dispositivi volti a simulare il coinvolgimento di utenti unici.

Il monitoraggio sintetico è particolarmente utile nella fase di sviluppo e può essere utilizzato per testare più scenari che favoriscono l'ottimizzazione dei prodotti prima del lancio. I dati raccolti da test sintetici possono essere utilizzati per identificare proattivamente i colli di bottiglia delle prestazioni che potrebbero influire sulla soddisfazione dell'utente.

Monitoraggio delle prestazioni del dispositivo (DPM)

A volte chiamato monitoraggio degli endpoint, il monitoraggio delle prestazioni dei dispositivi riguarda la raccolta di dati da vari dispositivi utente tra cui computer, server on-premise, dispositivi mobili e dispositivi connessi in rete come attrezzatura medica o macchinari di produzione. Il monitoraggio degli endpoint è particolarmente importante per il monitoraggio di problemi quali potenziale violazione dei dati o altri rischi per la sicurezza IT su dispositivi di terze parti utilizzati da clienti interni o esterni.

Metriche EUEM comuni

L'esperienza dell'utente finale viene generalmente misurata utilizzando metriche e soluzioni di monitoraggio rilevanti per l'esperienza dell'utente e KPI che tracciano i progressi verso standard di prestazione definiti. I prodotti EUEM variano nelle loro capacità di monitoraggio, ma le metriche comunemente monitorate includono:

Latenza di rete

Gli strumenti EUEM possono monitorare la latenza di rete, ovvero la quantità di tempo necessaria ai dati per spostarsi da un punto all'altro in una rete. Le reti a bassa latenza hanno tempi di risposta più rapidi che portano a prestazioni delle applicazioni più efficienti e a un'esperienza utente più positiva.

Tutte le aziende desiderano mantenere la latenza al minimo, sebbene sia più cruciale in alcuni settori e casi d'uso rispetto ad altri. Per esempio, le organizzazioni che stanno conducendo una trasformazione digitale dovranno mantenere reti a bassa latenza per conservare la produttività di dipendenti e clienti durante la transizione.

Tempo di inattività dell'applicazione

Le interruzioni dell'applicazione possono essere causate da molti fattori, come interruzioni di rete, errori di codifica, guasti dei fornitori cloud, aggiornamenti pianificati o violazione della sicurezza. In ogni caso, un tempo di inattività prolungato nelle applicazioni può avere un impatto negativo sull'esperienza degli utenti (per non parlare della perdita di fatturato e di clienti). Il monitoraggio del tempo medio di rilevamento (MMTD), ovvero il tempo necessario per rilevare un problema, e del tempo medio di correzione (MTTR), ovvero la quantità di tempo necessaria per risolvere un errore una volta rilevato, è fondamentale per ridurre al minimo il tempo di inattività.

Larghezza di banda e throughput

La larghezza di banda—una misura del volume di dati che possono passare attraverso una rete in un dato momento—è una metrica importante quando si monitorano le prestazioni delle applicazioni. A differenza della latenza, che misura la velocità di un sistema, la larghezza di banda ne misura la capacità. Le organizzazioni vorranno garantire che la propria rete abbia la capacità di gestire il traffico e l'attività degli utenti, in particolare durante i periodi di picco di utilizzo.

Capire il throughput è spesso ancora più importante. Mentre la larghezza di banda misura la capacità possibile, il throughput misura la quantità media di dati che in realtà passano attraverso una rete in un periodo di tempo specifico, tenendo conto dell'impatto della latenza. Riflette il numero di pacchetti di dati che arrivano con successo e la quantità di perdite di pacchetti di dati. 

Gli strumenti di monitoraggio possono tenere traccia del traffico di rete e dello storage di sistema, consentendo ai team IT di ottimizzare i sistemi e pianificare in anticipo per mantenere le applicazioni in esecuzione in modo efficiente, anche durante i periodi di traffico di punta.

Soluzioni correlate
IBM Instana Observability

IBM Instana democratizza l'osservabilità fornendo una soluzione che chiunque può utilizzare per ottenere i dati desiderati con il contesto di cui ha bisogno. Costruita appositamente per il cloud-native, ma indipendente dalla tecnologia, la piattaforma fornisce automaticamente e continuamente dati ad alta fedeltà con una granularità di 1 secondo e tracce end-to-end, con il contesto delle dipendenze logiche e fisiche tra dispositivi mobili, web, applicazioni e infrastrutture.

Esplora Instana Richiedi una demo di Instana
Monitoraggio del sito web con Instana

Il monitoraggio del sito web con IBM Instana Observability offre automazione, contesto e intelligenza per risolvere i problemi più rapidamente e garantire un'esperienza superiore all'utente finale.

Scopri il caso d’uso

Monitoraggio dell'esperienza digitale con Instana

Il monitoraggio dell'esperienza digitale con IBM Instana Observability consente ai team IT di osservare i problemi legati alle prestazioni delle applicazioni in tempo reale, dal punto di vista dell'utente finale. Grazie alla full-stack observability basata sull'intelligenza artificiale e alle metriche contestuali, Instana aiuta a identificare i problemi relativi alle prestazioni di endpoint, dispositivi utente e user journey. 

Scopri il caso d’uso

Risorse  Dealerware mette la parola fine alla latenza

Da quando ha utilizzato Instana per l'osservabilità dei container basata sul cloud, il team DevOps di Dealerware è stato in grado di ridurre la latenza di consegna del 98%, da 10 minuti a quasi 12 secondi.

BT Business trasforma il monitoraggio delle prestazioni

BT Business aiuta i propri clienti aziendali a passare a infrastrutture di rete moderne che consentono il monitoraggio delle prestazioni in tempo reale e un nuovo livello di visibilità.

Analitica illimitata

Unbounded Analytics di Instana offre una flessibilità infinita per generare nuovi insight da tutti i dati non campionati e ad alta cardinalità.

Fai il passo successivo

IBM Instana consente osservabilità in tempo reale che tutti, e chiunque, possono utilizzare. Offre un rapido time to value, verificando al contempo che la strategia di osservabilità possa tenere il passo con la complessità dinamica degli ambienti di oggi e di domani. Dal mobile al mainframe, Instana supporta oltre 250 tecnologie ed è in continua crescita. 

Esplora IBM Instana Prenota una demo live