Cos'è lo streaming di eventi?

Lo streaming di eventi consente alle aziende di analizzare i dati associati ad un evento e di rispondere a tale evento in tempo reale. Le aziende possono sfruttare dati inutilizzati, usufruire di insight sui dati in tempo reale e creare esperienze cliente reattive. Con IBM Cloud Pak for Integration si può accedere a IBM Event Streams. Questa piattaforma di streaming di eventi basata su Apache Kafka open-source aiuta a creare applicazioni intelligenti, che possano reagire agli eventi non appena accadono.

Leggi il post del blog →

Funzioni

Registro degli schemi

Abilita le applicazioni Kafka ad utilizzare gli schemi per convalidare le strutture di dati e codificare e decodificare i dati. Esamina schemi e versioni nel registro degli schemi dell'interfaccia utente integrato con il browser dei messaggi.

Connettori aziendali

Utilizza connettori di origine e sink per collegare sistemi aziendali comuni, come ad esempio IBM MQ. IBM ha sottoposto a test, verificato ed elencato molti connettori creati dalla community Apache nel catalogo prodotti.

API REST scalabile

Per connettersi e inviare eventi da appliance e sistemi critici, che non supportano un client nativo di Kafka, utilizzare l'API REST HTTP ad alta velocità di trasmissione, che si integra con il proprio centro eventi.

Replica geografica

Abilita il disaster recovery, rendi sicuri i dati mission-critical e migra i dati implementando più istanze di Event Streams e utilizzando la replica geografica per sincronizzare i dati tra cluster in diverse ubicazioni.

Controlli di sicurezza

Sfrutta al meglio i tuoi sistemi di gestione di identità e accessi esistenti. Associa le autorizzazioni di gruppi AD e LDAP agli ACL Kafka. Passare le credenziali del client attraverso il broker Kafka.

Esperienza utente premiata¹

Una UI semplice da utilizzare, eppure potente, include un browser di messaggi, un dashboard di metriche chiave e un toolbox di utilità per aiutare ad amministrare e monitorare le implementazioni Apache Kafka.

Testimonianze

"Per elaborare i flussi [dei nostri dati], abbiamo bisogno di un modo scalabile per gestire la quantità di dati in arrivo e, da questo punto di vista, la funzione cloud si adatta perfettamente. Gestiamo quei dati con un'architettura basata sugli eventi".

– Fareed Ahmed, IoT lead architect, KONE