Il potere della relazione con il fornitore di software
Adottando i mainframe di IBM, Bankwest ha ridotto i costi e guadagnato un collaboratore affidabile
Skyline del centro di Perth

I mainframe rimangono elementi fondamentali per gli istituti di servizi finanziari odierni. Infatti, IBM riferisce che 44 delle 50 principali banche del mondo sfruttano i suoi mainframe di punta: gli IBM zSystems.

Questo perché i mainframe ben si adattano a molte attività svolte dalle grandi banche, come garantire la sicurezza delle informazioni, analizzare i dati dei clienti in tempo reale ed elaborare un gran numero di transazioni in modo efficiente ed economico. Affinché i mainframe possano soddisfare queste esigenze, tuttavia, il team tecnico di una banca ha bisogno di strumenti specifici per lo sviluppo e il monitoraggio delle app, l'amministrazione dei database e la gestione dell'infrastruttura.

Questa era la situazione di Bankwest, una divisione della Commonwealth Bank of Australia (CBA) che opera in Australia Occidentale. La banca gestisce applicazioni di core banking sui mainframe IBM® z14 in due sedi, una per la produzione e lo sviluppo e una per il disaster recovery (DR). Fino a qualche tempo fa, il team dedicato ai mainframe si è affidato a una dozzina di strumenti sviluppati per il sistema operativo IBM z/OS® da due Independent Software Vendors (ISV) di terze parti. Tuttavia, diversi problemi hanno causato un deterioramento nei rapporti con questi fornitori.

Le funzionalità degli strumenti erano accettabili, ma i prezzi e gli accordi di licenza destavano qualche preoccupazione. I fornitori, inoltre, non rispondevano alle richieste di adattare le loro politiche alle esigenze di Bankwest.

"Il cambiamento è stato dettato principalmente da motivi di natura finanziaria, ma anche dall'insoddisfazione nei confronti dei fornitori", afferma Scot Dixon, Executive Manager for Mainframe Services presso Bankwest e CBA. "Offrivano prezzi molto aggressivi, ma i loro accordi di licenza erano restrittivi."

Riduzione dei costi

 

I prezzi e il modello di licenza perpetua di IBM per gli strumenti dei mainframe hanno consentito a Bankwest di risparmiare un importo significativo

Migrazioni più rapide

 

Con il supporto di IBM Expert Labs, Bankwest ha impiegato solo 7 mesi per completare un importante progetto di migrazione

Allineamento del cliente

 

I dirigenti di Bankwest sono convinti che collaborando con IBM possano ottenere risultati aziendali positivi

I fornitori non erano disposti a calarsi nei nostri panni per comprendere le nostre esigenze e valutare la situazione dal nostro punto di vista. Non siamo riusciti a raggiungere un'intesa, il che spiega perché i rapporti si sono interrotti. Joseph Nguyen Engineering Senior Manager (Mainframe) Bankwest

Ad esempio, se Bankwest avesse trasferito alcuni workload di test di sviluppo al sistema DR, i costi di licenza degli strumenti sarebbero raddoppiati. "Volevamo licenze flessibili per adattarle al nostro modello di infrastruttura, ma non erano disposti a discutere o a modificare i termini per conformarli alla nostra banca", afferma Dixon.

"I fornitori non erano disposti a calarsi nei nostri panni per comprendere le nostre esigenze e valutare la situazione dal nostro punto di vista", aggiunge Joseph Nguyen, Engineering Senior Manager (Mainframe) presso Bankwest. "Non siamo riusciti a raggiungere un'intesa, il che spiega perché i rapporti si sono interrotti."

I clienti al primo posto

Alla ricerca di un nuovo fornitore di set di strumenti, il team dei mainframe di Bankwest si è rivolto a IBM. Il rapporto di lunga data del team con IBM e il rispetto che nutrivano per l'azienda sono stati un vantaggio, così come la loro dimestichezza con gli strumenti di IBM. "Si tratta di strumenti affermati nel settore e ciò significa che i nostri team tecnici li conoscono già", afferma Dixon. "Quindi, sapevamo che, passando a IBM, avremmo disposto di una solida base di partenza."

Dalle analisi è emerso chiaramente che il set di strumenti di IBM era in grado di fornire funzionalità uguali se non migliori rispetto a quelle dei fornitori precedenti. La valutazione si è poi concentrata sui prezzi, sui termini di licenza e sul rapporto stesso con il fornitore. Ancora una volta IBM ha avuto la meglio.

"Scegliere IBM conveniva sia per i suoi prezzi che per il suo modello di licenza perpetua", afferma Nguyen. "I prezzi erano molto interessanti e le spese correnti per la licenza perpetua rientravano nei nostri parametri finanziari."

Una volta scelta IBM, Bankwest doveva migrare ai nuovi strumenti prima della scadenza dei contratti in vigore con i fornitori precedenti. Ciò ha portato a una collaborazione con IBM Expert Labs, gli esperti di prodotto di IBM Software che aiutano i clienti nell'implementazione e nell'adozione dei software. Il team di IBM ha fornito formazione e supporto tecnico per sviluppatori e amministratori di sistema sui seguenti strumenti:

Durante la migrazione, il team di IBM ha organizzato sessioni di formazione per gli amministratori incentrate su come usare gli strumenti e poi, una volta terminata la migrazione, ha organizzato altre sessioni per gli sviluppatori sullo sfruttamento degli strumenti sui mainframe e per mostrare come gli ambienti basati su grafici potessero comunicare con i componenti dei mainframe. "La formazione e le preziose indicazioni fornite hanno permesso ai nostri utenti di utilizzare con sicurezza questi prodotti", afferma Nguyen.

Durante la migrazione e la transizione, abbiamo ricevuto un grande supporto da parte di IBM Expert Labs. Un aspetto positivo del nostro rapporto è stata la volontà di IBM di garantirci sempre un esito positivo. Joseph Nguyen Engineering Senior Manager (Mainframe) Bankwest
Velocità, risparmio e un ottimo rapporto

Il progetto di migrazione e la formazione sono durati sette mesi, concludendosi ben prima della scadenza dei contratti con i fornitori precedenti. "Il progetto è stato portato a termine molto rapidamente e non vi è stato alcun impatto sulle prestazioni dei mainframe", afferma Dixon. "A mio avviso il servizio è stato eccellente."

Dal punto di vista delle licenze, i risparmi sono significativi. Inoltre, è più semplice lavorare con un solo fornitore anziché due. Nel complesso, l'impressione è che il set di strumenti di IBM e il rapporto con il fornitore siano così positivi che la banca potrebbe implementare gli strumenti anche per i mainframe di CBA, la società madre di Bankwest.

"Durante la migrazione e la transizione, abbiamo ricevuto un grande supporto da parte di IBM Expert Labs", afferma Nguyen. “Un aspetto positivo del nostro rapporto è stata la volontà di IBM di garantirci sempre un esito positivo. Erano disposti a fare qualunque cosa fosse necessaria”.

Dixon aggiunge una considerazione finale: "Vogliamo che le collaborazioni con i nostri fornitori portino a ottenere vantaggi reciproci", afferma. "Con IBM siamo stati in grado di raggiungere questo obiettivo, e se ciò dovesse proseguire in futuro, saremmo molto soddisfatti."

Logo di Bankwest.
Informazioni su Bankwest

Fondata nel 1895 e con sede a Perth, in Australia Occidentale, Bankwest (link esterno a ibm.com) fornisce servizi bancari a privati e aziende nello Stato dell'Australia Occidentale. La banca gestisce un'ampia rete di filiali e business center e offre servizi bancari 24 ore su 24 tramite telefono fisso, internet e mobile. Bankwest fa parte di Commonwealth Bank of Australia (CBA), la più grande banca australiana.

Fasi successive

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

Visualizza altri casi di studio Contatta IBM Garanti BBVA

L'analisi accelerata offre insight bancari

Leggi il case study
IBM Engineering

Semplificazione dei cicli di vita dello sviluppo di prodotti tramite l'automazione

Leggi il case study
UMBC

Potenza di calcolo avanzata per le università

Leggi il case study
Legale

© Copyright IBM Corporation 2022. IBM corporation, Hybrid cloud, New orchard road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, aprile 2022.

IBM, il logo IBM, ibm.com, Db2, IBM Z, IBM z14, OMEGAMON e z/OS sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in “Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copyright-trademark.

Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.