Cos'è WordPress?
WordPress è un sistema open source di gestione dei contenuti che ti aiuta a iniziare rapidamente controllando al contempo i costi e la complessità.
sfondo nero e blu
Cos'è WordPress?

Stai creando un nuovo sito web o un blog? Prendi in considerazione WordPress. Questo sistema di gestione dei contenuti ti aiuta a iniziare rapidamente controllando al contempo i costi e la complessità.

  • Lancia rapidamente un nuovo sito web o un blog controllando al contempo i costi

  • Semplifica la gestione dei contenuti continua e snellisci l'amministrazione IT

  • Personalizza facilmente il design e la funzionalità

  • Raggiungi la flessibilità necessaria per soddisfare le tue esigenze di implementazione, incluse le implementazioni del server virtuale LAMP o del container Kubernetes

Le richieste di nuovi siti web sono spesso urgenti. Il team di marketing della tua azienda deve creare rapidamente un nuovo microsito per supportare il lancio di un prodotto che si avvicina rapidamente. O forse i tuoi dirigenti decidono di creare un sito blog in modo da poter pubblicare un flusso costante di contenuti di leadership di pensiero prima di un'imminente conferenza.

Il tuo compito è realizzarlo, subito. Ma qual è l'approccio migliore per creare rapidamente un nuovo sito e al contempo controllare i costi e ridurre la complessità di una gestione continuativa?

Potresti iniziare da zero, progettando e sviluppando integralmente un nuovo sito utilizzando personale interno o un'agenzia esterna specializzata nella progettazione di siti web. Questo approccio potrebbe alla fine produrre un sito dall'aspetto eccezionale e che fornisce una funzionalità avanzata. Ma sarà probabilmente un progetto costoso e dispendioso in termini di tempo. 

Una volta lanciato, un sito completamente personalizzato può presentare anche notevoli oneri di gestione. Il tuo gruppo IT potrebbe dover aiutare i creatori di contenuti con attività di base quali l'aggiunta di nuovi post sul blog, la modifica di pagine esistenti, l'integrazione di contenuti multimediali, la messa a punto della navigazione, il miglioramento della SEO e altro ancora. Supportare questo tipo di operazioni web può assorbire rapidamente le tue risorse IT riducendo al contempo l'agilità dei team di contenuti.

L'adozione di una piattaforma di gestione dei contenuti semplice ma flessibile potrebbe essere una soluzione migliore. 

Sei pronto per un'esplorazione pratica? Per imparare come implementare WordPress in un ambiente aziendale, puoi provare questo  semplice tutorial  di IBM per l'implementazione di WordPress su un server virtuale basato su  LAMP utilizzando  IBM Cloud Virtual Servers.

Cos'è WordPress?

Introdotto nel 2003, WordPress oggi è una piattaforma di gestione dei contenuti open source estremamente popolare utilizzata per creare siti web, siti blog e persino app. In effetti, circa il 30% del web utilizza WordPress.

WordPress offre diversi vantaggi importanti sia per i creatori di contenuti che per gli amministratori IT. Ad esempio, fornisce un alto grado di flessibilità senza richiedere un ampio lavoro di progettazione o sviluppo. È anche semplice da usare e gestire. E, cosa importante, WordPress supporta una varietà di scenari di implementazione che consentono di integrare questa piattaforma nel tuo ambiente in base alle tue preferenze architetturali.

Semplifica lo sviluppo

Probabilmente il vantaggio più evidente dell'adozione di WordPress per il tuo sito web o blog è la facilità d'uso della piattaforma. I creatori di contenuti possono imparare rapidamente come assemblare nuove pagine o post di blog e modificare quelli esistenti. Possono aggiungere immagini o altri file multimediali, integrare collegamenti e altro ancora - il tutto in pochi clic. Se scelgono di utilizzare l'editor visuale, non è richiesto alcun codice HTML o di altro tipo. 

Per gli utenti leggermente più avanzati o per le persone assegnate all'amministrazione quotidiana, l'interfaccia di WordPress semplifica l'esecuzione di una serie di altre attività, tra cui il cambio dei temi, l'approvazione dei commenti dei visitatori sui siti blog e l'esame delle statistiche del sito. Se integri plugin aggiuntivi, gli utenti possono ottimizzare i contenuti SEO ed eseguire analytics più dettagliate dalla stessa unica interfaccia.

Migliora la flessibilità

WordPress offre ampie opzioni per modificare sia l'aspetto che la funzionalità di un sito. Il gruppo aziendale richiedente può scegliere tra migliaia di temi di design. I temi sono cartelle scaricabili che contengono tutti i file PHP, fogli di stile e altri file necessari per iniziare. Questi template possono aiutarti ad accelerare notevolmente la creazione di qualsiasi cosa, da un semplice sito blog a un sito di e-commerce completo. Molti temi sono gratuiti, ma alcuni offrono una versione a pagamento con funzionalità più estese.

WordPress dispone anche di un enorme ecosistema di plugin. Puoi selezionare e installare facilmente i plugin per migliorare la funzionalità del tuo sito WordPress. I plugin possono aiutarti a integrare un modulo di contatto, automatizzare la preparazione di immagini in miniatura, migliorare la SEO, rafforzare la sicurezza, generare report completi sul sito e altro ancora. Alla stregua dei temi, molti plugin sono gratuiti con opzioni premium a pagamento. 

Gli sviluppatori possono ulteriormente personalizzare WordPress in diversi modi. Ad esempio, mentre i creatori di contenuti possono decidere di non utilizzare alcun codice HTML per creare nuove pagine, chiunque abbia competenze di programmazione HTML potrà facilmente apportare modifiche a pagine e post da una scheda all'interno dell'interfaccia di gestione principale. Puoi anche personalizzare i temi modificando i file CSS (cascading style sheet). Per implementare nuove funzionalità, puoi creare dei tuoi plugin  o utilizzare hook e callback personalizzati con quelli esistenti.

Anche se probabilmente dovresti evitare di modificare i file principali dell'applicazione WordPress, è anche possibile modificare alcuni file PHP. Ad esempio, puoi modificare i file di configurazione e di funzione per modificare il funzionamento di WordPress.

Esplora le opzioni di implementazione

Molte piccole aziende e singoli individui che utilizzano WordPress installano semplicemente la piattaforma tramite il proprio provider di hosting web. Se il tuo provider supporta le versioni recenti di PHP e MySQL più HTTPS, puoi eseguire WordPress su tale sito host.

Requisiti attuali di WordPress:

  • PHP versione 7.2 o successive

  • MySQL versione 5.6 o successive o MariaDB versione 10.0 o successive

  • Supporto HTTPS

Se, tuttavia, decidi di installare WordPress nel tuo ambiente aziendale, hai a disposizione delle opzioni. Ad esempio, potresti installare WordPress su un server virtuale basato su LAMP. LAMP — acronimo di Linux, Apache, MySQL e PHP— è una tecnologia consolidata e collaudata che viene spesso utilizzata per creare siti web dinamici. L'installazione di WordPress su un server virtuale basato su LAMP consente di accelerare l'implementazione e mantenere una stretta sicurezza.

L'esecuzione di WordPress su un server virtuale basato su LAMP nel cloud può eliminare la necessità di gestire il server fisico e i relativi  hypervisor  e host. Tuttavia, gli amministratori dovranno comunque scalare l'ambiente al cambiare dei requisiti. Ad esempio, un amministratore dovrà replicare e implementare nuovi server virtuali per gestire la crescita.

Un'altra opzione consiste nell'installare WordPress in un  container  utilizzando un sistema di  orchestrazione dei container (08:59)  come  Kubernetes. Un container ti consente di impacchettare un'applicazione e tutte le relative dipendenze in modo da poter spostare facilmente l'applicazione tra gli ambienti. A differenza delle  macchine virtuali, i container non includono un sistema operativo guest. Di conseguenza, sono leggeri, portatili ed efficienti. L'utilizzo di un container per WordPress può semplificare l'eventuale spostamento dell'installazione di WordPress sul cloud, andando più in là col tempo. 

L'automazione di Kubernetes semplifica inoltre l'implementazione, la scalabilità e la gestione delle applicazioni  containerizzate . Al crescere dell'utilizzo del pod che ospita il tuo container WordPress, Kubernetes avvia automaticamente delle repliche per condividere il carico. È più semplice scalare le risorse in Kubernetes che replicare un server virtuale per adattarsi alla crescita. Kubernetes può anche proteggere il tuo sito dai tempi di inattività, avviando automaticamente un altro container WordPress in caso di interruzione di un server con il tuo container WordPress.

Scopri come  ospitare WordPress da IBM Cloud Kubernetes Service.

Di cosa hai bisogno per installare WordPress nel tuo ambiente? Oltre ai componenti LAMP, Kubernetes o qualunque altra tecnologia su piattaforma tu scelga, avrai bisogno solo di  accedere al tuo server web, della capacità di creare database MySQL, di un editor di testo, di un client FTP e di un browser web.

Semplifica la gestione continuativa

Una volta installato WordPress nel tuo ambiente, la gestione dell'applicazione stessa è relativamente semplice. Le attività relative alla progettazione e ai contenuti, come l'aggiunta di nuove pagine, la modifica dei temi e la moderazione dei commenti dei visitatori del sito, possono essere generalmente gestite dai team di creazione dei contenuti.

Potresti voler assegnare a un amministratore IT il compito di aggiornare il software, inclusa l'applicazione principale di WordPress e qualunque tema e plugin utilizzi. L'enorme popolarità di WordPress per blog e siti web ha reso questa piattaforma open source un bersaglio per gli hacker. Mantenere aggiornati l'applicazione, i temi e i plugin è fondamentale per ridurre le vulnerabilità e proteggersi dalle minacce in continua evoluzione. 

Scopri di più

WordPress è tra le piattaforme di gestione dei contenuti più popolari e semplici per la creazione di siti blog e siti web. In molti casi, potrebbe essere la soluzione giusta per implementare un nuovo sito in modo rapido ed economico, fornendo agli utenti un modo semplice per modificare e gestire il sito controllando al contempo la complessità amministrativa dell'IT.

Naturalmente, WordPress non è l'unica piattaforma di gestione dei contenuti per siti web e blog. Drupal, ad esempio, è un'alternativa in grado di offrire funzionalità più avanzate, sebbene aggiunga una certa complessità.

Scopri di più sul  Confronto tra Drupal e WordPress.

Sei pronto per un'esplorazione pratica? Per scoprire come implementare WordPress in un ambiente aziendale, IBM ti mette a disposizione questo  semplice tutorial per l'implementazione di WordPress su un server virtuale basato su LAMP utilizzando IBM Cloud Virtual Servers.

Soluzioni correlate
IBM Cloud® VPC (Virtual Private Cloud)

Crea il cloud privato ad alte prestazioni di cui hai bisogno e mantieni i vantaggi del cloud pubblico che desideri.

Esplora IBM Cloud® VPC (Virtual Private Cloud)
IBM Cloud®

Ibrido. Aperto. Resiliente. La tua piattaforma e il tuo partner per la trasformazione digitale.

Esplora IBM Cloud®
IBM Cloud Paks®

Ottieni agilità e flessibilità, accelera AI e automazione e innova con sicurezza con IBM Cloud Paks®.

Esplora IBM Cloud Paks®
Confronto tra Drupal e WordPress

Hai bisogno di creare un nuovo sito web. La piattaforma di gestione dei contenuti adatta per te è WordPress o Drupal? Dai uno sguardo a questo confronto diretto.

Cos'è uno stack LAMP?

Scopri perché alcune delle applicazioni web open source più popolari di oggi girano su LAMP, un collaudato stack di Linux, Apache, MySQL e PHP.

Cosa sono i container?

Questa guida esamina l'importanza dei container nel cloud computing, sottolinea i vantaggi principali e presenta l'ecosistema emergente di tecnologie correlate in Docker, Kubernetes, Istio e Knative.

Passa alla fase successiva

IBM Cloud® VPC (Virtual Private Cloud) è una SDN (software-defined network) altamente resiliente e protetta su cui puoi creare cloud privati isolati per le tue operazioni di business mantenendo al contempo i vantaggi essenziali del cloud pubblico.

Scopri di più su IBM Cloud® VPC (Virtual Private Cloud)