Alla fine di ogni estate, per due settimane, più di 700.000 persone si recano a Flushing Meadows, New York, per assistere alle gare dei migliori tennisti del mondo negli US Open Tennis Championships. Si tratta di uno degli eventi sportivi più seguiti al mondo.

Ma sono più di 10 milioni in tutto il mondo gli appassionati di tennis che seguono il torneo attraverso l'app e il sito web degli US Open. E per farli tornare ancora, anno dopo anno, la United States Tennis Association (USTA) ha collaborato con IBM per più di tre decenni, sviluppando e offrendo un'esperienza digitale di prim'ordine, che migliora costantemente le sue caratteristiche e funzionalità.

"L'esperienza digitale degli US Open è di enorme importanza per i nostri fan di tutto il mondo e quindi per noi," afferma Kirsten Corio, Chief Commercial Officer di USTA. "Ciò significa che dobbiamo innovare costantemente per soddisfare le moderne richieste degli appassionati di tennis, anticipando le loro esigenze, ma anche sorprendendoli con esperienze nuove e inaspettate."

Per aiutare gli US Open a rimanere all'avanguardia nell'esperienza del cliente, IBM® iX, il partner per la progettazione dell'esperienza all'interno di IBM® Consulting, ha creato insieme a USTA una potente piattaforma di innovazione; una combinazione aperta e flessibile di cloud ibrido e AI, in grado di trasformare enormi quantità di dati in insight significativi.

Un'esperienza interattiva per circa

10 milioni
di appassionati in tutto il mondo

Acquisisce e analizza più di

7 milioni
di punti dati

Match Insights with IBM Watson

I Match Insights with Watson® sono al centro dell'esperienza digitale del 2022. Queste schede informative basate sull'AI utilizzano analytics e NLP (natural language processing) sofisticate per distillare milioni di punti di dati in insight significativi su ogni partita di singolare.

Ad esempio, gli appassionati di tennis possono vedere quali sono i giocatori più in forma del torneo controllando l'IBM® Power Index with Watson. E prima di ogni partita, possono visualizzare l'analisi di IBM Watson® che indica il giocatore con la maggiore probabilità di vittoria (Likelihood to Win). Possono addirittura visualizzare il ragionamento alla base dell'analisi di Watson con i "Win Factors", una nuova funzione che apre la scatola nera dell'AI con un elemento definito "spiegabilità."

"L'AI sta diventando una parte integrante della nostra vita personale e professionale", afferma Shannon Miller, partner di IBM Consulting." Ogni volta che si interagisce con uno smart speaker a casa, si riceve un suggerimento per un film online oppure si controlla il feed dei social media, alla base c'è l'AI. Ma quando una macchina impara da sola, è importante sapere perché si arriva a una certa conclusione, soprattutto in un contesto aziendale. Ecco perché siamo così entusiasti della spiegabilità."

Donna che utilizza l'applicazione Match Insights su un tablet

Piattaforma di innovazione

Per sviluppare ogni anno nuove funzionalità, come quelle disponibili in Match Insights with Watson, l'USTA deve muoversi con velocità e determinazione. Il processo inizia la settimana dopo la conclusione degli US Open, quando IBM Consulting inizia il lavoro utilizzando la IBM® Garage Methodology, un approccio altamente collaborativo alla co-creazione.

"Quando ci impegniamo con un cliente, è fondamentale lavorare a stretto contatto in ogni fase del percorso, ideando, iterando e adattandoci mentre ci muoviamo verso lo stato finale desiderato dal cliente", afferma Miller.

Per trasformare le nuove idee in realtà digitale, IBM Consulting ha creato una piattaforma di innovazione per gli US Open, in grado di elaborare dati strutturati e non strutturati e di integrare la tecnologia da diverse fonti.

"Una volta, i cicli di innovazione venivano misurati in anni", afferma Corio di USTA. "Ma ora l'innovazione si misura in settimane e giorni, e può arrivare da qualsiasi luogo. Quindi avevamo bisogno di una piattaforma flessibile in grado di gestire tutti i tipi di dati, automatizzare il processo di trasformazione dei dati in insight e fare tutto questo proteggendo al contempo l'intero ambiente digitale."

Dati

La materia prima di qualsiasi esperienza digitale è costituita dai dati, e il torneo US Open ne produce molti. Per cominciare, a ogni US Open partecipano 128 uomini per il singolare maschile e 128 donne per il singolare femminile, per un totale di sette turni per ogni torneo. Ogni tennista è caratterizzato da dati personali, tra cui età, altezza, peso, posizione nella classifica mondiale e prestazioni recenti. Ma questo è solo l'inizio.

Nel corso del torneo, saranno giocati più di 125.000 punti. E ognuno di questi punti genera il proprio set di dati: la direzione del servizio, la velocità, il tipo di risposta, il tipo di colpo vincente, il numero di scambi e addirittura la posizione della palla. In totale, durante il torneo vengono generati più di sette milioni di punti di dati.

Ma per aggiungere più consistenza e contesto a IBM Match Insights with Watson, gli US Open hanno voluto andare oltre i numeri. Quindi, Il team sta analizzando il linguaggio e il sentiment di milioni di articoli provenienti da centinaia di migliaia di fonti diverse per sviluppare insight unici e informativi, come l'IBM Power Index with Watson.

"Si tratta di un'enorme operazione di gestione dei dati, che integra più fonti di dati e diversi partner," afferma Miller. "Ma la magia avviene quando si combinano dati concreti come statistiche e punteggi con dati non strutturati come i commenti dei media. Ecco cosa offre agli appassionati un'immagine più completa di ciascun incontro."

Automazione

Per automatizzare questo processo, IBM Consulting ha creato un flusso di lavoro automatizzato che utilizza l'analytics avanzata per dare un senso ai dati concreti e IBM Watson Natural Language Understanding per valutare il volume e il sentiment dei commenti dei media su ciascun giocatore. In questo modo si ottengono insight più approfonditi che informano le previsioni di Power Index e probabilità di vittoria.

Per i Win Factors, la piattaforma utilizza il toolkit AI Explainability 360, che apre la scatola nera di queste analisi AI e condivide il ragionamento effettivo alla base delle conclusioni di Watson. Per gli US Open, si tratta di contenuto utile e divertente per gli appassionati. Ma per le aziende, comprendere perché un'AI giunga a una determinata conclusione è fondamentale, soprattutto perché si affidano in un numero sempre crescente a processi decisionali basati sull'AI.

L'integrazione e l'orchestrazione dei dati e dei servizi AI è resa possibile dall'architettura cloud ibrida e dalle app containerizzate in esecuzione su Red Hat® OpenShift® (link esterno a ibm.com). L'architettura multicloud ibrida degli US Open è composta da quattro cloud pubblici e tre privati, attingendo ai dati da diverse fonti e integrando funzionalità e capacità di diversi partner.

Sicurezza

Nel corso del torneo, non è insolito che le piattaforme digitali degli US Open subiscano oltre 40 milioni di incidenti di sicurezza. Il tipo di minaccia varia, ma la maggior parte cerca un punto debole nelle difese e non è grave.

Per separare il segnale dal rumore, tuttavia, gli US Open utilizzano il software IBM® Security QRadar per stimare la gravità di ogni evento di sicurezza, valutando le minacce, ignorando quelle insignificanti e trasmettendo solo i problemi più urgenti agli analisti di sicurezza.

Gli insight di intelligence sulle minacce della soluzione IBM® Cloud Pak for Security analizzano milioni di blog, articoli e altro materiale sulla sicurezza per fornire raccomandazioni agli analisti su come affrontare al meglio la minaccia, aumentando di circa 60 volte la loro capacità.

"Con questa piattaforma, siamo in grado di fare cose che non erano possibili solo qualche anno fa", afferma Corio. "Gestire tutti quei dati, produrre gli insight di AI, proteggere l'ambiente... IBM mette tutto questo insieme per noi. E non vedo l'ora di vedere cosa ci riserverà il futuro di questa partnership."

Componenti della soluzione

Logo United States Tennis Association

Informazioni sulla United States Tennis Association (USTA)

Fondata nel 1881, la USTA (link esterno a ibm.com) è l'organo di governo nazionale per lo sport del tennis negli Stati Uniti. Gli US Open (link esterno a ibm.com) sono il torneo del Grande Slam dell'associazione, tenutosi per la prima volta nel 1968 - l'anno in cui Arthur Ashe ha vinto il titolo di singolare maschile. Gli US Open si disputano ogni anno nel mese di settembre presso lo USTA Billie Jean King National Tennis Center di Flushing, Queens, New York.

© Copyright IBM Corporation 2022. IBM Corporation, IBM Consulting, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, agosto 2022.

IBM, il logo IBM, ibm.com, IBM Cloud Pak, IBM Consulting, IBM Garage, IBM iX, IBM Watson, QRadar e IBM Security sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in molte giurisdizioni in tutto il mondo. Altri nomi di servizi o prodotti possono essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web all'indirizzo www.ibm.com/legal/copytrade.

Red Hat® e OpenShift® sono marchi registrati di Red Hat, Inc. o delle sue controllate negli Stati Uniti e in altri paesi.

Questo documento è aggiornato alla data iniziale della pubblicazione e può essere modificato da IBM senza necessità di preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni paese in cui opera IBM.

I dati relativi alle prestazioni e gli esempi relativi ai clienti, citati nel presente documento, vengono presentati a scopo meramente esplicativo. Le prestazioni reali possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e condizioni operative. LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE NELLO STATO IN CUI SI TROVANO, SENZA ALCUNA GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, INCLUSE, A TITOLO DI ESEMPIO, GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ E DI IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO E DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono garantiti secondo i termini e le condizioni dei contratti che ne regolano la fornitura.

Dichiarazione delle buone procedure di sicurezza: la sicurezza del sistema IT implica la protezione dei sistemi e delle informazioni attraverso la prevenzione, il rilevamento e la risposta ad eventuali accessi impropri all'interno e all'esterno dell'azienda. L'accesso improprio può causare l'alterazione, la distruzione, l'appropriazione indebita o l'uso improprio delle informazioni; può inoltre provocare danni e uso improprio dei sistemi, che possono essere utilizzati per attaccare altri sistemi. Nessun prodotto o sistema IT può essere considerato completamente sicuro e nessun prodotto, servizio o misura di sicurezza è del tutto efficace nel prevenire l'uso o l'accesso improprio. Sistemi, prodotti e servizi IBM sono progettati come elementi di un approccio di sicurezza completo, nel rispetto delle normative, che richiederà necessariamente procedure operative aggiuntive e il probabile impiego di altri sistemi, prodotti o servizi per raggiungere la massima efficienza. IBM NON GARANTISCE IN ALCUN MODO CHE SISTEMI, PRODOTTI O SERVIZI SIANO IMMUNI O RENDANO IMMUNI LE AZIENDE DA ATTIVITÀ ILLEGALI O DANNOSE DI TERZE PARTI.