Nuove funzionalità IT per un mercato emergente
Automatizzare il cloud ibrido in ogni fase del percorso verso il cloud
Orizzonte della città di Panama al tramonto

Immagina di portare a termine una settimana di lavoro in due minuti.

Oppure di eseguire correttamente processi complessi al primo tentativo, senza rielaborazioni.

Sono queste le capacità che GBM, un fornitore di servizi gestiti del Centroamerica, vuole portare nella regione aiutando le aziende ad adottare un approccio all'IT basato sul cloud ibrido.

In Centroamerica, il mercato dei servizi gestiti sta crescendo rapidamente. Nelle conversazioni con i clienti, Alex Mathews, Manager of Architecture di GBM, è testimone dell'effettiva esistenza della domanda. "Molti si rendono conto dei costi inutili e dei limiti di capacità che comporta la gestione in sede dei propri sistemi", spiega Mathews. "Hanno bisogno di mettersi in forma riducendo il grasso in eccesso".

Conformità SLA

 

Soddisfa un accordo sul livello di servizio di una settimana in soli 2 minuti

Qualità migliorata

 

Una maggiore qualità attraverso l'automazione elimina le rielaborazioni che in precedenza consumavano il 30 % del tempo di completamento delle macchine virtuali

Con una sola configurazione, forniamo il provisioning e orchestriamo molti ambienti diversi. Le spese operative in quest’ambito risultano ridotte della metà. Alex Mathews Manager of Architecture GBM

Ma GBM lavora con diversi settori (bancario, telecomunicazioni, utility, piccole e medie imprese e retail) che hanno esigenze e obiettivi di IT diversi. Alcuni clienti desiderano semplicemente ridurre i costi esternalizzando l'IT all'infrastruttura gestita di GBM. Altri sono innovatori più attivi e utilizzano la piattaforma GBM per attingere ai servizi cloud pubblici.

Mathews riconosce che l'approccio all'IT basato sul cloud ibrido, che unisce risorse in loco, cloud privato e cloud pubblico, consente a GBM di offrire il giusto mix a ciascun cliente.

Tuttavia, la sfida per GBM è quella di riuscire a fornire ambienti cloud ibridi personalizzati per ogni cliente, senza rendere le proprie operazioni incredibilmente costose e complesse.

Automatizzare il cloud ibrido

GBM ha selezionato il software IBM Cloud Pak® for Multicloud Management, che comprendere la piattaforma contenitore Red Hat® OpenShift®, per creare e gestire infrastrutture cloud ibride su misura per ciascuno dei suoi clienti unici. Con la soluzione IBM Cloud Pak, GBM può spostare i carichi di lavoro tra i sistemi locali di un cliente, il data center di GBM e qualsiasi piattaforma di cloud privato o pubblico, gestendola come un'unica infrastruttura senza soluzione di continuità.

“Siamo in grado di fornire un ambiente completo e molto complesso con un unico processo di provisioning", afferma Mathews. “Prima c'era molto da fare a livello di rete, storage e server farm per effettuare il provisioning di un'unica applicazione con tre o quattro macchine virtuali diverse. Cloud Pak for Multicloud Management ci offre, in un unico pacchetto, un modo per standardizzare e automatizzare il provisioning delle macchine virtuali su più piattaforme. Con una sola configurazione, forniamo il provisioning e orchestriamo molti ambienti diversi. Le spese operative in quest’ambito risultano ridotte della metà”.

Secondo un accordo sul livello di servizio (SLA) nel contratto tra GBM e i clienti, quando un cliente richiede una nuova macchina virtuale, GBM ha una settimana di tempo per fare in modo che soddisfi i requisiti del cliente. Oggi, utilizzando IBM Cloud Pak software, Mathews afferma: “riusciamo a farlo online in due minuti”. E non è che lo SLA di una settimana fosse troppo generoso. "Prima aveva senso a causa della complessità dell'ambiente", spiega Mathews.

La riduzione della complessità ha anche contribuito al miglioramento della qualità. Prima, in media, circa il 30 % del tempo di completamento delle macchine virtuali veniva dedicato alla rielaborazione. Ora, la necessità di rielaborazione è stata eliminata quasi del tutto.

Naturalmente, tali balzi in avanti nelle capacità generano aspettative sempre più elevate. "Ora i clienti vogliono rinegoziare il contratto con SLA più impegnativi", commenta Mathews ridendo.

GBM è anche promotrice di efficienza, poiché utilizza la soluzione IBM Cloud Pak per standardizzare e automatizzare la manutenzione da un unico pannello di controllo, anche se l'ambiente del cliente si estende su più cloud. "Oggi il multicloud è un ambiente molto complesso", afferma Mathews. "E con Cloud Pak abbiamo l'opportunità di vedere il multicloud in modo semplice".

Ad esempio, utilizzando i moduli Red Hat Cloud e i componenti Red Hat OpenShift dell'IBM Cloud Pak software, GBM ottiene una chiara visibilità sulle macchine virtuali containerizzate su sistemi e piattaforme diversi. Le macchine virtuali possono essere spostate automaticamente da un sistema all'altro in base alle necessità, il che significa che le interruzioni dell'hardware hanno un effetto minimo o nullo sul servizio. Per i clienti, ciò comporta applicazioni con tempi di attività massimizzati.

Questa capacità di astrarre le applicazioni dai sistemi sottostanti dà ispirazione a Mathews e i suoi colleghi del team GBM per pensare al lavoro in modo diverso. "Stiamo cambiando il modo di lavorare. Abbiamo portato l'attenzione dei nostri servizi a un livello superiore, trasformandoli in veri e propri servizi aziendali per il cliente”. Questo cambiamento di mentalità riflette la potenza del cloud ibrido: permette a un’azienda di concentrarsi maggiormente sullo sviluppo delle capacità aziendali di cui ha bisogno e meno sull’IT sottostante.

Oggi il multicloud è un ambiente molto complesso. E con [la soluzione] [IBM] Cloud Pak abbiamo l'opportunità di vedere il multicloud in modo semplice. Alex Mathews Manager of Architecture GBM
Nuovo modo di pensare, nuove possibilità

Il cloud offre infinite capacità di innovazione. La missione finale di GBM è aiutare i clienti a trarne il massimo vantaggio.

Come primo passo in questa direzione, GBM ha creato una sandbox per la modernizzazione delle applicazioni, un ambiente pilota in cui i clienti possono convertire le proprie applicazioni in architetture di microservizi flessibili, che col passare del tempo si aprono sempre più all'innovazione basata sul cloud. Poiché la maggior parte dei clienti di GBM esegue applicazioni Java aziendali sulla tradizionale piattaforma IBM® WebSphere® Application Server, GBM ha creato la sandbox sulla piattaforma IBM WebSphere Liberty, un server di app native per cloud che supporta lo sviluppo di microservizi Java. GBM sta anche cercando di portare l'automazione nella sandbox con il servizio IBM Mono2Micro, un'utility basata sull'intelligenza artificiale per la trasformazione semi-automatica di applicazioni Java monolitiche in microservizi. Le soluzioni WebSphere Liberty e Mono2Micro sono ora disponibili nell'IBM WebSphere Hybrid Edition.

La visione a lungo termine, afferma Mathews, è quella di creare un ecosistema di preziosi servizi cloud, come l'IA, che i clienti possono utilizzare. GBM intende curare l'ecosistema suddividendolo in gruppi mirati a specifici clienti o settori, così da contribuire ad accorciare e rendere più chiaro il percorso verso la creazione di valore. Inoltre, utilizzerà IBM Cloud Pak for Multicloud Management per mantenere un controllo unificato e automatizzato su un universo di servizi sempre più ampio. Come afferma Mathews, "Vogliamo integrare i servizi e agire da intermediari per l'innovazione dei nostri clienti".

Logo GBM
Informazioni sui componenti della soluzione di GBM

GBM (link esterno a ibm.com) progetta, fornisce e gestisce soluzioni IT complete per tutti i settori del Centroamerica e dei Caraibi. Lavora attentamente per comprendere la posizione corrente dei clienti nel percorso dell'IT e dove vogliono andare. Mette quindi a disposizione la propria esperienza e competenza nelle tecnologie emergenti per fornire soluzioni personalizzate che soddisfino le esigenze attuali e consentano un'evoluzione e un'innovazione continue.

Fasi successive

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

Visualizza altri casi di studio Contatta IBM CDG Prévoyance

Una base per il futuro

Leggi il case study
IBM Think

Containerizzazione dei carichi di lavoro regolamentati senza compromissione della sicurezza

Maggiori informazioni
Anadolu Anonim Türk Sigorta Şirketi

Una compagnia assicurativa offre servizi online veloci e affidabili

Leggi il case study
Legale

© Copyright IBM Corporation 2021. IBM Corporation, IBM Cloud, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, marzo 2021.

IBM, il logo IBM, ibm.com, IBM Cloud Pak e IBM WebSphere sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in “Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copyright-trademark.

Red Hat® e OpenShift® sono marchi o marchi registrati di Red Hat, Inc. o delle sue società controllate negli Stati Uniti e in altri paesi.

Java e tutti i marchi e loghi basati su Java sono marchi o marchi registrati di Oracle e/o dei suoi affiliati.

Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.