Superare la complessità: un vantaggio strategico per i leader del settore della difesa
Rispettare le scadenze ravvicinate con la soluzione IBM Engineering
Il caccia MiG 29 Fulcrum dell'aeronautica polacca che decolla all'alba

Movimenti insoliti di truppe vicino ai confini contesi. Una flotta di imbarcazioni sconosciute che si avvicina a una costa. Un terremoto o una tempesta devastante che richiede assistenza umanitaria o soccorsi in caso di calamità.

La raccolta di informazioni strategiche in tempo reale su queste e altre situazioni in rapida evoluzione è sempre stata una priorità e una sfida per la NATO (Organizzazione del Trattato Nord Atlantico), la cui sede si trova a Bruxelles, in Belgio.

Tuttavia con il completamento nel 2021 del sistema AGS (Alliance Ground Surveillance), la NATO ora gestisce una flotta di cinque velivoli a pilotaggio remoto Global Hawk. Questi “occhi nel cielo”, con base a Sigonella, in Italia, possono tracciare oggetti in movimento sul terreno e trasmettere rapidamente informazioni utili agli analisti dell’intelligence della NATO, ai comandanti militari e ai leader politici.

L'implementazione dell'AGS ha richiesto uno sforzo multinazionale pluriennale di ricerca e sviluppo e un investimento di oltre due miliardi di euro. Ma prima che gli aerei di sorveglianza potessero prendere il volo, l'intero sistema AGS, compreso ogni segmenti aereo, terrestre e di supporto, doveva essere adeguato e sottoposto a simulazioni e test per dimostrarne il funzionamento in condizioni reali.

Cicli di consegna più rapidi

 

È stata rispettata la pressante tabella di marcia per il complesso programma di ambiente di prova AGS BattleLab della NATO in un arco di tempo di 31 mesi, grazie all'implementazione e integrazione di una suite di soluzioni IBM Engineering.

Riduzione dei difetti

 

Riduzione del 20% del numero di difetti nei requisiti del programma grazie a una migliore gestione dei requisiti ingegneristici.

L'implementazione di un progetto di ingegneria con un livello di complessità simile a AGS BattleLab non sarebbe stato possibile senza gli strumenti di IBM Engineering e un business partner esperto come SmarterProcess. Krzysztof Wierzbicki Head of Test and Verification Istituto di Tecnologia dell'Aeronautica Militare - Polonia (Instytut Techniczny Wojsk Lotniczych)

Nessuno aveva mai costruito una piattaforma di test ingegneristici per un sistema come AGS, con i rigorosi requisiti della NATO per la standardizzazione, la sicurezza e il reporting. Tuttavia un team di scienziati e ingegneri in Polonia, con molti anni di esperienza nel settore della difesa, ha visto in AGS un'opportunità significativa per contribuire alla missione della NATO.

"Il progetto AGS BattleLab, un ambiente di prova costante per lo sviluppo del sistema AGS, è stata una nostra idea", afferma Jaroslaw Sulkowski, Chief of C4ISR Systems Integration, presso l'Istituto di Tecnologia dell'Aeronautica Militare - Polonia (Instytut Techniczny Wojsk Lotniczych). “La nostra proposta ha inoltre previsto elementi completamente nuovi nel segmento di terra, basati sull’ambiente di simulazione”.

"I prodotti e i servizi che creiamo sono riconosciuti oltre i confini del nostro paese e l'istituto è diventato lo showcase dell'ingegneria polacca", afferma Krzysztof Wierzbicki, Head of Test and Verification dell'Istituto di Tecnologia dell'Aeronautica Militare. "Quando la nostra proposta alla NATO per un ambiente di prova AGS BattleLab è stata accettata, ci siamo messi subito al lavoro su questo progetto di alto profilo, che aveva anche una scadenza ravvicinata di 31 mesi."

Combattere la complessità con strumenti integrati

Quando all'istituto hanno esaminato l'ambito di lavoro richiesto per il progetto AGS BattleLab, si sono resi conto che solo la documentazione del progetto comprendeva centinaia di migliaia di pagine. Inoltre, il progetto avrebbe previsto oltre 300 casi di test mentre l'istituto eseguiva scenari, verificava i requisiti e convalidava l'interoperabilità tra i componenti operativi e simulati.

"Il livello di complessità di AGS BattleLab era qualcosa di mai visto prima nella nostra organizzazione", afferma Wierzbicki. “Inoltre dovevamo anche affrontare l’enorme sfida della standardizzazione con i requisiti della NATO.”

"L'implementazione di una serie così complessa di standard richiedeva un insieme specifico di strumenti e non c'era tempo per integrare soluzioni open source popolari", afferma Bartosz Chrabski, Chief Technical Officer di IBM Business Partner SmarterProcess. "Questo è il motivo per cui abbiamo suggerito all'istituto che la soluzione migliore per risolvere le sfide fosse il portfolio IBM Engineering".

Poiché la NATO aveva già fornito i dati nel format IBM DOORS, è stato molto più facile per l'istituto migrare dalla piattaforma DOORS esistente a IBM DOORS Next e alla IBM Engineering Requirements Management DOORS Family degli strumenti software. IBM DOORS Next è diventato la base del progetto. Altri strumenti IBM integrati nel portfolio, come raccomandato da SmarterProcess, includevano le offerte IBM Engineering Lifecycle Management, IBM Engineering Test Management e IBM Workflow Management.

"Questi strumenti affrontavano i concetti più importanti richiesti da DO-178 e DO-178 B e C, che sono linee guida e obiettivi correlati allo sviluppo e alla certificazione del software di aviazione", afferma Chrabski. "I vantaggi della gestione della qualità sono stati fondamentali fin da subito, perché gli strumenti IBM hanno supportato il test dell'output e delle integrazioni". La piattaforma IBM memorizzava anche informazioni sulla verifica e sui risultati, oltre al supporto per la gestione della configurazione e i processi di richiesta di modifica per tutti gli artefatti.

Poiché l'istituto fa capo al governo polacco, il progetto AGS BattleLab doveva essere conforme ai requisiti del governo e della NATO. "I requisiti governativi riguardano la dichiarazione di prestazione d'opera, la metodologia, la sicurezza e il reporting", afferma Sulkowski. "Potendo gestire e co-localizzare tutto nella piattaforma IBM DOORS, l'istituto è stato in grado di seguire le regole del governo e mantenere il progetto AGS BattleLab al passo con i piano."

Si tratta di uno strumento meraviglioso e molto potente che ci consente di lavorare con i responsabili dei requisiti del progetto e con i responsabili dei criteri di accettazione, senza alcuna ambiguità. Questa soluzione è diventata standard per la gestione dei progetti presso il nostro istituto. Jaroslaw Sulkowski Chief of C4ISR Systems Integration Istituto di Tecnologia dell'Aeronautica Militare - Polonia (Instytut Techniczny Wojsk Lotniczych)
Una piattaforma per supportare la crescita futura

L'istituto ha completato con successo tutte e quattro le fasi del progetto nei 31 mesi previsti per AGS BattleLab, compresa la fase finale che prevedeva una prestazione di test end-to-end di AGS presso la principale base operativa in Italia.

"Nella consegna del progetto alle forze AGS, la NATO si è dichiarata molto soddisfatta", afferma Wierzbicki. "L'implementazione di un progetto ingegneristico con un livello di complessità simile a quello di AGS BattleLab non sarebbe stato possibile senza gli strumenti di IBM Engineering e un business partner esperto come SmarterProcess."

Il collegamento diretto tra i requisiti della NATO e il database AGS BattleLab si è rivelato un vantaggio fondamentale per il completamento del progetto nei tempi previsti. “Il reporting è vitale per la NATO ed era nostro compito riferire tutti i cambiamenti. Gli strumenti mi hanno dato l’opportunità di automatizzare la raccolta dei dati e il reporting dello stato”, afferma Wierzbicki. "È diventato abbastanza semplice generare i diversi numeri di report su richiesta e ha consentito di risparmiare molto tempo."

Rispettare la scadenza del progetto di 31 mesi è stato un risultato ancora più impressionante considerando che il primo anno del progetto è stato assorbito dalla procedura di appalto. "Ho deciso di avviare immediatamente il processo di progettazione sulla base della nostra fiducia verso gli strumenti di gestione dei requisiti di IBM Engineering", afferma Sulkowski. "Il lavoro di progettazione pionieristico è stato terminato un mese prima della revisione critica del progetto, il che ha confermato la nostra idea e ci ha aiutato a rispettare i tempi previsti."

Recentemente l'istituto ha collaborato con la NATO per fornire una formazione sulla familiarizzazione con il sistema AGS e sta sviluppando nuove opportunità di collaborazione con la NATO e con altri consulenti multinazionali della difesa. "Grazie alla nostra esperienza con AGS BattleLab, l'istituto ha migliorato l'efficienza del nostro lavoro", afferma Sulkowski. "In base a questa esperienza e ai database che abbiamo sviluppato con IBM DOORS e altri strumenti, possiamo calcolare più facilmente i requisiti di progetto e proporre soluzioni eccellenti per utenti e subappaltatori che collaborano con noi in futuro."

“Le aziende del settore della difesa devono lavorare insieme. Devono scambiarsi informazioni e rispettare la collaborazione", afferma Chrabski. " “Poiché IBM DOORS sta diventando uno standard del settore, l’utilizzo di questo strumento si sta rivelando un grande vantaggio, soprattutto dove la sicurezza è così importante e le aziende non vogliono scambiare questo tipo di informazioni nel cloud.”

"Si tratta di uno strumento meraviglioso e molto potente che ci consente di lavorare con i responsabili dei requisiti del progetto e con i responsabili dei criteri di accettazione, senza alcuna ambiguità", afferma Sulkowski. "Questa soluzione è diventata uno standard per la gestione dei progetti presso il nostro istituto."

Logo dell'Istituto di Tecnologia dell'Aeronautica Militare - Polonia
Informazioni sull'Istituto di Tecnologia dell'Aeronautica Militare in Polonia (Instytut Techniczny Wojsk Lotniczych)

Fondato nel 1953 e con sede a Varsavia, l'Istituto di Tecnologia dell'Aeronautica Militare (link esterno a ibm.com) è un istituto di ricerca supervisionato dal Ministro polacco della Difesa Nazionale. L'istituto gestisce divisioni di ricerca e sviluppo per la progettazione e l'integrazione di sistemi aerei, veicoli aerei senza pilota, armamenti aerei, motori aeronautici, avionica, logistica, affidabilità e sicurezza, integrazione di sistemi C4ISR, infrastrutture aeroportuali e sostituti di carburanti, oli e lubrificanti.

Logo Publicis Sapient
Informazioni su SmarterProcess

Il business partner di IBM SmarterProcess (link esterno a ibm.com), con sede in Europa, fornisce servizi di consulenza per grandi clienti nei settori pubblico, automobilistico e industriale utilizzando metodologie DevOps e Agile. L'azienda fornisce anche servizi per la valutazione e l'analisi dell'ingegneria dei requisiti, la distribuzione di software, l'implementazione di progetti, la formazione e la manutenzione di ambienti di test e produzione per il cloud computing.

Fai il passo successivo

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

Visualizza altri casi di studio Contatta IBM Hong Kong ASTRI

Introduzione dell'Industria 4.0

Leggi il case study
Lumen Freedom

Meno problemi di progettazione. Più innovazione. Senza cavi.

Leggi il case study
Mercedes-Benz

Accogliere la trasformazione digitale dell'ingegneria

Guarda il video di riferimento
Legale

© Copyright IBM Corporation 2022. IBM Corporation, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, gennaio 2022.

IBM, il logo IBM, ibm.com e DOORS sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi registrati di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul Web in "Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copyright-trademark.

Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.

È responsabilità del cliente assicurare la conformità a normative e regolamenti applicabili. IBM non fornisce consulenza legale né dichiara o garantisce che i propri servizi o prodotti assicurino al cliente la conformità con qualsivoglia legge o regolamento.

Dichiarazione di buone pratiche di sicurezza: la sicurezza dei sistemi IT comporta la protezione dei sistemi e delle informazioni tramite la prevenzione, il rilevamento e la risposta ad accessi impropri all'interno e all'esterno dell'azienda. Gli accessi impropri possono causare alterazione, distruzione, appropriazione indebita o abuso dei dati e danni o abuso dei sistemi, anche per essere utilizzati per attacchi verso terzi. Nessun sistema o prodotto IT va considerato totalmente sicuro e nessun singolo prodotto, servizio o misura di sicurezza è da considerarsi completamente efficace nella prevenzione dell’uso o dell’accesso improprio. I sistemi, i prodotti e i servizi IBM sono progettati per far parte di un approccio legittimo e completo alla sicurezza, il quale implica necessariamente procedure operative supplementari, e potrebbe richiedere altri sistemi, prodotti o servizi per fornire la massima efficacia. IBM NON GARANTISCE CHE SISTEMI, PRODOTTI O SERVIZI SIANO ESENTI DA O RENDERANNO L’AZIENDA ESENTE DA CONDOTTA MALEVOLA O ILLEGALE DI UNA QUALSIASI PARTE.