MEAN Stack

menu icon

MEAN Stack

MEAN è adatto alle tue esigenze? Scopri perché questo stack end-to-end di MongoDB, Express.js, AngularJS e Node.js sta guadagnando popolarità per lo sviluppo delle app web moderne.
  • Crea applicazioni scalabili, ottimizzate per l'implementazione del cloud
  • Semplifica lo sviluppo utilizzando un unico linguaggio per tutta l'applicazione
  • Semplifica l'implementazione con un server web integrato
  • Gestisci grandi quantità di dati con la flessibilità di MongoDB

Quando si sviluppa un'applicazione da zero, l'uso di uno stack software coerente e standardizzato è fondamentale. Creare il backend con una serie di strumenti progettata per integrarsi consente di ridurre i tempi di sviluppo e di semplificare le risorse.

Tuttavia, la concorrenza nel settore degli stack sta aumentando. Da LAMP a Ruby on Rails, sono numerose le opzioni disponibili. Ogni stack ha i suoi vantaggi e lati negativi ed è adatto a progetti diversi. Non esiste uno stack di sviluppo universale.

Cos'è MEAN?

Uno stack relativamente nuovo, MEAN sta per MongoDB, Express.js, AngularJS e Node.js. MEAN è uno stack JavaScript end-to-end utilizzato in gran parte per le applicazioni predisposte per il cloud. Comprendere perché utilizzarlo, identificare gli scenari d'uso e approfondire la conoscenza dei singoli componenti può contribuire a ottimizzare il valore di MEAN per lo sviluppo del software.

Se vuoi scoprire quanto è facile sviluppare e implementare un'applicazione sul cloud utilizzando uno stack MEAN, IBM offre un semplice tutorial per la creazione di un'applicazione moderna in uno stack MEAN.

Vantaggi

MEAN è uno stack web open source principalmente utilizzato per creare applicazioni in hosting sul cloud. Le applicazioni stack MEAN sono flessibili, scalabili e aggiornabili, il che le rende ideali per il cloud hosting. Lo stack include il web server esistente, in modo da poterlo implementare facilmente, e il database può essere adattato su richiesta per gestire i picchi di utilizzo temporanei. Un'applicazione MEAN assicura la massima ottimizzazione per garantire la riduzione globale dei costi e miglioramenti delle prestazioni del cloud.

JavaScript è da tempo un linguaggio popolare per lo sviluppo web front-end ed è flessibile, dinamico e facile da usare. Ma ciò è possibile da qualche anno solo per lo sviluppo di backend e database, consentendo agli sviluppatori di creare le applicazioni utilizzando JavaScript end-to-end. Poiché ogni parte di MEAN utilizza lo stesso linguaggio, è possibile semplificare le attività dei team di sviluppo. MEAN rimuove la necessità di assumere specialisti diversi per sviluppare ogni parte di un'applicazione. È invece possibile utilizzare un singolo team di sviluppatori JavaScript per lavorare in modo adattativo, dove e quando necessario. La standardizzazione su JavaScript offre anche l'opportunità di riutilizzare il codice per tutta l'applicazione, riducendo le modifiche non necessarie. 

Casi di utilizzo

Anche se lo stack MEAN non è perfetto per tutte le applicazioni, sono molti i casi in cui eccelle. È la scelta migliore per sviluppare applicazioni native del cloud, grazie alla scalabilità e alla capacità di gestire simultaneamente gli utenti. Il framework front-end AngularJS lo rende inoltre ideale per sviluppare le applicazioni SPA (Single-Page Application) che forniscono tutte le informazioni e le funzionalità su un'unica pagina. Ecco alcuni esempi per l'utilizzo di MEAN:

  • Calendari
  • Monitoraggio dei costi
  • Siti di aggregazione delle notizie
  • Associazione e individuazione della posizione
Diagramma dell'architettura di un runtime Node.js con MongoDB su stack MEAN

Un'architettura di esempio per un runtime Node.js con MongoDB su uno stack MEAN.

Componenti

MongoDB

MongoDB è un database NoSQL open source, progettato per le applicazioni cloud. Utilizza l'organizzazione orientata agli oggetti invece di un modello relazionale.

Nello stack MEAN, MongoDB memorizza i dati dell'applicazione. Poiché sia l'applicazione che il database utilizzano JavaScript, non è necessario convertire l'oggetto durante il passaggio dall'applicazione al database e viceversa. L'applicazione può inviare e ricevere gli oggetti tra il backend e il database senza alcun errore.

MongoDB è noto per la sua scalabilità sia nello storage che nelle prestazioni. È possibile aggiungere campi al database senza ricaricare l'intera tabella e MongoDB è famoso per la sua capacità di gestire grandi quantità di dati senza compromessi in termini di accesso ai dati. Con pochi clic è possibile espandere le risorse disponibili al database, rendendolo perfetto per le applicazioni con periodi occasionali di maggiore attività.

Per ulteriori informazioni su MongoDB, consultare la guida "MongoDB: una guida essenziale".

Express

Express è un framework di applicazioni web per Node.js. Bilancia facilità d'uso e una serie completa di funzioni.

Formando il backend dello stack MEAN, Express gestisce tutte le interazioni tra il front-end e il database, garantendo un regolare trasferimento dei dati all'utente finale. È progettato per essere usato con Node.js e quindi garantisce continuità d'uso coerente di JavaScript in tutto lo stack.

Express è più semplice e progettato per gestire in modo efficiente i processi, organizzando le applicazioni. Ma semplice non significa che abbia meno funzioni. Express offre un'eccellente funzionalità di creazione di modelli e gestione degli errori per facilitare lo sviluppo.

Express può inoltre proteggerti dai tuoi stessi errori, dato che utilizza lo standard del modulo CommonJS per impedire la sovrascrittura involontaria delle variabili all'interno dello spazio dei nomi condiviso. Non è possibile ridefinire accidentalmente una variabile creata in precedenza. Questa applicazione delle chiusure JavaScript contribuisce a prevenire complessi e costosi errori.

AngularJS

AngularJS, il framework del front-end JavaScript di Google non è l'unico framework di front-end in uso, ma è estremamente popolare. È effettivamente lo standard per lo sviluppo di JavaScript front-end. Se stai sviluppando un'applicazione web in JavaScript, stai usando AngularJS.

Lo stack MEAN include AngularJS per aiutare gli sviluppatori a progettare la parte dell'applicazione visualizzata dall'utente. Poiché il backend, il front-end e il database sono tutti sviluppati su JavaScript, il flusso di informazioni è uniforme tra tutte le parti dell'applicazione.

AngularJS non è diventato per caso il più famoso framework di front-end JavaScript. La possibilità di sviluppare simultaneamente per uso desktop e mobile, le prestazioni ottimizzate e i modelli facili da utilizzare lo rendono il front-end ideale per sviluppare applicazioni native per il cloud.

Node.js

Node.js è un framework JavaScript open source che utilizza eventi asincroni per elaborare simultaneamente più connessioni. Si tratta di un framework ideale per un'applicazione basata sul cloud, in quanto può scalare facilmente su richiesta. Probabilmente le più importanti presenze Web sono basate su Node.js.

Node.js è il backbone dello stack MEAN. Express è progettato specificamente per essere usato con Node.js, mentre AngularJS si connette in modo trasparente a Node.js per fornire velocemente i dati. Node.js include un server web integrato per semplificare l'implementazione del database MongoDB e dell'applicazione sul cloud.

Il principale punto di forza di Node.js è la scalabilità. Le applicazioni cloud sono migliori quando possono rispondere rapidamente ai picchi di utilizzo. A cosa serve una potenza di elaborazione virtualmente illimitata se è disponibile solo quando gli utenti non ne hanno più bisogno? Espandendo le tue risorse in base alle necessità puoi gestire più utenti, mentre l'architettura a thread singolo del framework consente all'applicazione di fornire in modo efficace un'esperienza utente trasparente attraverso numerose connessioni. Node.js può supportare fino a un milione di connessioni simultanee.

Node.js funziona al meglio con molte richieste a basso contenuto di risorse. Mentre un singolo thread protegge contro il deadlock dei processi, non è immune a un grande processo che blocca il sistema per tutti i clienti.

Stack MEAN e IBM

Lo stack MEAN sta crescendo in termini di popolarità. Valorizzato per la sua flessibilità, il linguaggio coerente e la scalabilità, lo stack MEAN è un'ottima scelta per qualsiasi sviluppo web destinato al cloud.

Se vuoi vedere quanto è facile sviluppare e implementare un'applicazione sul cloud utilizzando uno stack MEAN, IBM offre un semplice tutorial per la creazione di un'applicazione moderna in uno stack MEAN.

Se sei pronto per iniziare a utilizzare IBM Cloud oggi stesso, registrati qui.