Come un ospedale ha soddisfatto le proprie richieste di sanità digitale con un approccio ben delineato
L'Ospedale dell'Università di Fukui rinnova il proprio sistema medicale grazie a IBM Cloud
Un attraversamento pedonale trafficato

La sicurezza è sempre stata una delle principali preoccupazioni per la tecnologia informatica sanitaria. Negli ultimi tempi sono stati compiuti notevoli progressi per rafforzare la protezione dei dati critici, inclusa l’integrazione di ambienti cloud dinamici.

L'Università di Fukui Hospital in Giappone ha trascorso anni a migliorare la sicurezza e la stabilità dei dati dei pazienti. Quello che nel 2006 era iniziato come un progetto di revisione della virtualizzazione dei server si è trasformato in un progetto a più fasi. Con l'aiuto di IBM, l'ospedale ha intrapreso un percorso verso la digitalizzazione della propria infrastruttura IT. La seconda fase della struttura medica prevedeva l'introduzione di cartelle cliniche dei pazienti elettroniche con IBM Clinical Information System (CIS) e l'integrazione dei sistemi aziendali del dipartimento nell'infrastruttura virtuale.

Yoshinori Yamashita, professore associato del Dipartimento di informatica medica dell’ospedale, spiega: "Lo scopo della digitalizzazione non è la gestione delle apparecchiature. È molto importante fornire l'ambiente per utilizzare i dati. È come raccogliere e integrare le informazioni mediche e utilizzarle quando necessario. Ci sono molti dipendenti negli ospedali universitari e quindi possono assumere specialisti dell'informazione. Tuttavia, gli ospedali generali con personale limitato non sono in grado di assumere specialisti dell'informazione e i servizi di informazione medica rispecchieranno l'assistenza medica futura".

Avere i dati a portata di mano è sicuro, tuttavia, esternalizzarli significa non solo avere un backup esterno, ma anche avere la possibilità di accedere esternamente a tutti i sistemi e la sicurezza che questi siano protetti. Da questo punto di vista, è estremamente vantaggioso avere i dati all'esterno. Yoshinori Yamashita Professore associato, Dipartimento di informatica medica Ospedale dell'Università di Fukui

Yamashita aggiunge che poiché l'Università di Fukui Hospital possedeva tutti i server fisici e lo storage all'interno della sala macchine, c'erano problemi di spazio, costi, l'onere della gestione operativa, del data backup e delle contromisure in casi di emergenza. Inoltre, ogni medico utilizzava un cloud desktop privato per accedere ai terminali dei client tramite il sistema server fisico dell'ospedale. Ma con l'ultima fase di implementazione, l'ospedale universitario aveva bisogno di un ulteriore aiuto da parte di IBM per espandere le sue strutture IT on-premise per la prossima generazione del "Sistema informativo ospedaliero integrato".

Scalabilità del cloud per soddisfare le esigenze dell'ospedale

Dopo aver lavorato con successo alle fasi precedenti con l'ospedale dell'Università di Fukui, IBM ha proposto alla struttura di avviare la quarta fase: il miglioramento della sicurezza delle informazioni attraverso un ambiente cloud ibrido.

Utilizzando una combinazione di offerte, tra cui IBM® Cloud Bare Metal Servers, IBM® Cloud Object Storage, IBM® Power Systems Virtual Server, IBM® Spectrum Protect e altre applicazioni, l'ospedale ha implementato un sistema di sicurezza progettato per l'elevata disponibilità. L'ambiente aggiornato funziona 24 ore su 24, 365 giorni all'anno, fornisce contromisure in caso di emergenza e trasferisce le cartelle cliniche elettroniche (CIS) su IBM Cloud.

"Per noi è possibile utilizzare i dati se li memorizziamo nel cloud pubblico. In questo caso utilizziamo IBM Cloud, ma possiamo anche utilizzare strumenti in vari ambienti, utilizzando i servizi sul cloud", afferma Yamashita. "La pubblicazione dei dati presenta anche vantaggi come contromisura del BCP (Piano di continuità aziendale). Avere i dati a portata di mano è sicuro, tuttavia, esternalizzarli significa non solo avere un backup esterno, ma anche avere la possibilità di accedere esternamente a tutti i sistemi e la sicurezza che questi siano protetti. Da questo punto di vista, è estremamente vantaggioso avere i dati all'esterno".

Con il passaggio a un ambiente cloud ibrido, la grande quantità di dati medici dell'ospedale viene collocata con precisione nel sistema e nell'ambiente giusti, utilizzando Bare Metal Servers e Power Systems Virtual Server. Consente l'uso di ulteriori tecnologie all'avanguardia, come la sicurezza cloud di alto livello, i servizi di storage scalabili e durevoli e la stabilità degli ambienti on-premise esistenti dell'ospedale.

Grazie a questa implementazione, l'ospedale è stato in grado di gestire e utilizzare i dati in modo ottimale senza dover espandere eccessivamente la capacità dei dati on-premise. Yoshinori Yamashita Professore associato, Dipartimento di informatica medica Ospedale dell'Università di Fukui
Informazioni disponibili sempre e ovunque

Attraverso l'implementazione di IBM Cloud e dei componenti del cloud ibrido, l'ospedale dell'Università di Fukui ha migrato con successo la maggior parte dei dati precedentemente gestiti e utilizzati dal personale dell'ospedale su un cloud pubblico. La struttura è in grado di gestire e utilizzare in modo ottimale i dati senza sovraccaricare la capacità dei dati on-premise, non avendo più bisogno di un ambiente adibito a sala macchine.

Il numero di server on-premise è stato ridotto del 70%, riducendo così il carico sul personale addetto alle operazioni di sistema. Gli utenti possono ora accedere alle informazioni necessarie "sempre e ovunque". Questa mossa ha portato a una riduzione dei carichi di lavoro e dei costi del personale e ha risolto problemi come il supporto di backup in caso di emergenza.

Per quanto riguarda il futuro, l’Università di Fukui prevede di semplificare le operazioni e migliorare la sicurezza delle cartelle cliniche dei pazienti utilizzando varie funzionalità cloud, tra cui l’IoT e le tecnologie di informazione e comunicazione (ICT).

 Logo dell'ospedale dell'Università di Fukui | IBM
Informazioni sull'ospedale dell'Università di Fukui

Fondato nel 1983 a Eiheiji, in Giappone, l'ospedale dell'Università di Fukui (link esterno a ibm.com) promuove la ricerca e lo sviluppo e la pratica delle più recenti cure mediche. Con un totale di 600 posti letto e 1.600 dipendenti, questo ospedale pubblico si impegna nella cooperazione clinico-ospedaliera, che prevede l'accoglienza di pazienti indirizzati dagli ospedali e dalle cliniche locali.

Fai il passo successivo

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

Visualizza altri casi di studio Contatta IBM Decision Makers Ltd.

Insight innovativi per l’acqua dolce

Leggi il case study
Acrometis, LLC

Pronta per la crescita con la migrazione dei dati sicura ed economica e lo storage a lungo termine in IBM Cloud

Leggi il case study
Legale

© Copyright IBM Corporation 2022. IBM Corporation, IBM Cloud, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, marzo 2022.

IBM, il logo IBM, ibm.com, IBM Cloud, IBM Spectrum e Power sono marchi commerciali di International Business Machines Corp., registrati in molte giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in “Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copyright-trademark.

Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.