Cos’è lo sviluppo organizzativo?
Esplora i servizi di consulenza sul cambiamento organizzativo
Dipendente che effettua una presentazione informale a un gruppo di colleghi in un edificio di uffici open space e moderni

 

Pubblicato: 22 novembre 2023

Collaboratori: Matthew Finio, Amanda Downie

Cos’è lo sviluppo organizzativo?

Lo sviluppo organizzativo (OD) è il processo pianificato e sistematico di modifica di strategie, procedure e cultura di un'organizzazione per migliorarne le prestazioni, l'efficacia e la crescita.

Lo sviluppo organizzativo (organizational development o organization development in inglese) è un impegno all'interno di un'organizzazione di migliorarne le funzionalità e l'efficacia complessiva. Non si tratta di un processo semplice o di una soluzione rapida, lo sviluppo organizzativo è un impegno strutturato, organizzato e spesso lungo per apportare un cambiamento trasformativo a specifiche aree di un'organizzazione o a tutte le sue componenti (i valori, la strategia, la struttura, le persone e i processi) con l'obiettivo finale di creare una cultura organizzativa sostenibile e resiliente, in grado di adattarsi al cambiamento e di raggiungere obiettivi mirati di successo, crescita e redditività. 

Dati e prove sono ampiamente utilizzati nell'OD. Si tratta di un processo guidato dalla ricerca e si concentra sulla modifica del comportamento umano per migliorare i dipendenti e l'organizzazione nel suo complesso. A differenza della gestione delle risorse umane, che include assunzioni, fidelizzazione dei dipendenti e gestione delle prestazioni, oltre a garantire politiche e procedure, l'OD valuta ciò che sta accadendo all'interno di un'organizzazione ed esegue un intervento, cercando di produrre un cambiamento positivo e allineare il comportamento dei dipendenti con la strategia dell'organizzazione e i processi e gli obiettivi aziendali.

In un ambiente di business in rapida evoluzione, lo sviluppo organizzativo è fondamentale per mantenere la competitività e la sostenibilità delle aziende. Le aiuta a migliorare l'efficacia organizzativa, adattarsi alle nuove sfide e sostenere una cultura del lavoro positiva e coinvolgente.

3 modi per accogliere il cambiamento digitale e trasformare la cultura

Scopri perché il cambiamento digitale significa coinvolgere e ispirare i dipendenti.

Contenuti correlati

Iscriviti alla newsletter IBM

Storia dello sviluppo organizzativo

Lo sviluppo organizzativo è radicato in vari campi, tra cui psicologia, sociologia e teoria gestionale. La storia dello sviluppo organizzativo risale agli inizi del XX secolo, quando il campo della psicologia industriale e organizzativa emerse come tentativo di comprensione del comportamento umano sul posto di lavoro.

Negli anni '20 e '30, gli studi Hawthorne condotti presso la Western Electric Company vicino a Chicago esplorarono la scienza comportamentale e evidenziarono l'importante ruolo svolto dalle dinamiche sociali nell'influenzare la produttività. Negli anni '40, lo psicologo Kurt Lewin introdusse i concetti di ricerca applicata, ricerca d'azione e comunicazione di gruppo per promuovere il cambiamento organizzativo. Nel Regno Unito il Tavistock Institute of Human Relations studiò la gestione aziendale, la demografia del posto di lavoro e l'adozione delle nuove tecnologie.

Il termine "sviluppo organizzativo" fu utilizzato da diversi studiosi e professionisti delle scienze sociali negli anni '60 e '70, e i suoi principi e processi divennero più noti dopo che i National Training Laboratories negli Stati Uniti condussero seminari di apprendimento esperienziale e di formazione alla sensibilità. L'OD si sviluppò ulteriormente negli anni '80 e '90 in risposta ai progressi della tecnologia e della globalizzazione, ponendo maggiore enfasi sulla gestione del cambiamento, sullo sviluppo della leadership e sulla collaborazione interculturale. L'era digitale che si è sviluppata da allora fino ad oggi ha portato alla necessità di affrontare i rapidi cambiamenti e il ritmo crescente dell'ambiente di business globale. La tecnologia, l’analisi dei dati e le metodologie agili sono ora essenziali per guidare il cambiamento organizzativo e i professionisti OD continuano ad aiutare le organizzazioni ad adattarsi alle rivoluzioni e a creare una cultura di apprendimento e miglioramento continui.

Obiettivi di sviluppo organizzativo

Il processo di sviluppo organizzativo è incentrato sul miglioramento dell'efficacia complessiva, della resilienza e del successo di un'organizzazione. Le aziende possono adottare l'OD per vari motivi, in quanto può aiutarle ad affrontare le sfide interne, migliorare la risoluzione dei problemi e le prestazioni e adattarsi ai cambiamenti dell'economia o del settore. Gli obiettivi specifici degli interventi di sviluppo organizzativo spesso includono:

Adattamento al cambiamento: promozione di una cultura di adattabilità e resilienza per affrontare efficacemente i cambiamenti nell’ambiente di business come i progressi tecnologici, l’aumento della concorrenza e i cambiamenti del mercato.

Migliore comunicazione: miglioramento della comunicazione, della collaborazione e del feedback a livello di organizzazione per creare un ambiente di lavoro più trasparente in cui i dipendenti si sentano apprezzati.

Migliori prestazioni ed efficienza: implementazione di interventi che identificano e risolvono le inefficienze operative, semplificano i processi e migliorano le prestazioni complessive. Ottimizzando i workflow e riducendo i rifiuti, le organizzazioni possono raggiungere gli obiettivi e ottenere maggiore produttività e redditività.

Risoluzione dei conflitti: gestione delle sfide legate alla comunicazione e alla collaborazione per supportare un migliore lavoro di squadra, relazioni più solide e un ambiente di lavoro positivo e produttivo.

Gestione efficace dei talenti: implementazione di strategie per il reclutamento, lo sviluppo e la fidelizzazione dei migliori talenti, garantendo che l'organizzazione disponga delle capacità e delle competenze necessarie per le sfide attuali e future.

Sviluppo dei dipendenti: introduzione di miglioramenti nella formazione, nell'apprendimento e nei processi che favoriscano l'aumento della produttività e aiutino i membri del team a tenere il passo con le nuove esigenze in evoluzione. 

Coinvolgimento dei dipendenticreazione di una cultura lavorativa positiva che rispetti la comunicazione, la collaborazione, la soddisfazione dei dipendenti e la crescita professionale.

Migliore cultura: aumento del morale e della soddisfazione all'interno dell'organizzazione creando una cultura positiva, coinvolgente e inclusiva in linea con i valori e gli obiettivi dell'organizzazione. 

Aumento della soddisfazione del cliente: miglioramento dei processi, dei prodotti e dei servizi con l'obiettivo di soddisfare o superare le aspettative dei clienti, favorendo relazioni fedeli e a lungo termine con i clienti.

Maggiore innovazione: sviluppo di una cultura del miglioramento continuo promuovendo un ambiente di creatività e sperimentazione, consentendo ai dipendenti di contribuire con idee e provare nuovi approcci al fine di migliorare processi, prodotti e servizi.

Aumento dei profitti: aumento dei profitti ottimizzando la comunicazione e i processi dei dipendenti e migliorando prodotti o servizi.

Sviluppo della leadership: investimento nel coaching e nello sviluppo dei dipendenti per formare leader efficaci in grado di prendere decisioni strategiche, guidare e ispirare i team e condurre l'organizzazione verso gli obiettivi desiderati.

Ristrutturazione: semplificazione del processo di ristrutturazione quando richiesto a seguito di fusioni, acquisizioni o riorganizzazioni interne di un'azienda.

Crescita sostenibile: creazione di un’organizzazione dinamica e resiliente in grado di cogliere le opportunità, adattarsi al cambiamento e prosperare di fronte alle nuove sfide.

Stakeholder chiave per lo sviluppo organizzativo

Lo sviluppo organizzativo coinvolge una serie di stakeholder, ognuno dei quali ha prospettive e interessi unici nel determinare il successo delle iniziative. I principali stakeholder in questo processo includono:

Comunità: le comunità desiderano organizzazioni di successo che abbiano a cuore la responsabilità sociale e attuino iniziative che non influiscano negativamente sull'area.

Clienti: la soddisfazione di clienti e consumatori dipende dalla capacità dell'organizzazione di fornire prodotti e servizi di alta qualità.

Dipendenti: tutti i membri del team sono coinvolti nell'OD e il relativo successo dipende da partecipazione, feedback e apertura al cambiamento.

Agenzie governative: le organizzazioni che operano all'interno di un settore regolamentato hanno bisogno che le loro iniziative di OD riflettano leggi e regolamenti.

Risorse umane: oltre ad assumere, formare e sviluppare i dipendenti, il reparto risorse umane è spesso direttamente coinvolto nella pianificazione e nell'implementazione di iniziative di OD.

Investitori e azionisti: il loro interesse finanziario nell'organizzazione li coinvolge nelle iniziative che ne influenzano la crescita e il successo.

Leadership: i dirigenti e il personale senior sono essenziali per la pianificazione, l'implementazione e l'istituzionalizzazione delle iniziative OD e il loro impegno e supporto al processo è fondamentale.

Fornitori e business partner: il loro rapporto diretto con l'organizzazione li rende interessati al suo successo. 

Sindacati e associazioni dei lavoratori: le organizzazioni affiliate a questi gruppi avranno bisogno della loro collaborazione e del loro sostegno per apportare con successo modifiche alle politiche e alle pratiche.

Il processo di sviluppo organizzativo

Il processo di sviluppo organizzativo, sistematico e basato su dati concreti, è fortemente radicato nell'Action Research Model (ARM) introdotto negli anni ’30 per aiutare le organizzazioni a realizzare cambiamenti positivi e sostenibili. I passaggi fondamentali sono gli stessi: identificare il problema, raccogliere e interpretare i dati rilevanti, agire in base alle prove e valutare i risultati. Sebbene le fasi specifiche possano variare a seconda delle esigenze e del contesto dell'organizzazione, di seguito sono riportate descrizioni più dettagliate delle fasi comunemente utilizzate nello sviluppo organizzativo:

1. Diagnosi del problema: valuta l'organizzazione, la sua struttura, i suoi processi, le sue prestazioni e la cultura. Sebbene alcune organizzazioni siano ben consapevoli dei loro problemi, un approccio basato sui dati può portare maggiore chiarezza e comprensione. Utilizza strumenti come interviste ai dipendenti e alla leadership, sondaggi e metriche, quindi valuta i dati per determinare le aree di forza e di debolezza, e i problemi che offrono un'opportunità di miglioramento.

2. Valutazione e feedback: analizza i problemi identificati per ottenere una comprensione approfondita del motivo per cui esistono, perché non sono stati affrontati con successo e quali eventuali soluzioni sono state tentate in passato. Questa fase include anche la raccolta dei dati: possono essere utilizzati sondaggi, gruppi di discussione, interviste e consulenti esterni per valutare accuratamente le sfide.

3. Pianificazione: sviluppa un piano d'azione strategico per risolvere i problemi e implementare le strategie di intervento. Tali misure spesso includono formazione, workshop, esercizi di team building, sviluppo della leadership e modifiche alle strutture dei team. Scegli i metodi più adatti per insegnare le competenze necessarie o modificare il comportamento. Assegna risorse, delinea i ruoli dei dipendenti e definisci obiettivi chiari e misurabili in linea con la visione dell'organizzazione. Includi una tempistica, decidi come i cambiamenti necessari saranno introdotti per il personale e chiarisci come saranno affrontati la comunicazione e il feedback. I leader dovranno essere figure di riferimento motivate e trasmettere gli obiettivi generali del piano.

4. Implementazione: avvia gli interventi scelti per raggiungere gli obiettivi desiderati. Incoraggia la partecipazione e la collaborazione, favorisci una comunicazione aperta e supporta i dipendenti con coaching e mentoring. Feedback e coinvolgimento continui faranno sì che il processo di cambiamento proceda più agevolmente.

5. Valutazione: valuta l'esito degli interventi attraverso la raccolta di dati. Gli indicatori chiave di prestazione dovrebbero essere utilizzati per misurare i progressi. Il feedback dei leader e dei dipendenti deve essere raccolto e analizzato per misurare l'impatto dei cambiamenti e determinare se hanno avuto successo o se devono essere modificati. Anche il processo di gestione del cambiamento dovrebbe essere valutato per vedere se è stato sufficientemente efficace. Se il cambiamento desiderato non avviene, l'organizzazione deve identificare gli ostacoli e apportare modifiche per rimuoverli.

6. Istituzionalizzazione e adeguamenti: se la valutazione dei risultati iniziali mostra che il cambiamento desiderato è avvenuto, incorpora i cambiamenti e gli interventi nella struttura organizzativa. Stabilisci monitoraggio e supporto continui per garantire che siano sostenibili. Se il processo non ha successo o non ha avuto pieno successo, apporta modifiche agli interventi e al piano di OD. La valutazione e il monitoraggio del piano offrono l'opportunità di apprendere e apportare modifiche che consentono di sostenere con successo tutte le componenti dell'OD e contribuiscono a garantire l'allineamento con gli obiettivi in evoluzione dell'organizzazione.

Le grandi organizzazioni si evolvono continuamente. Incoraggiando l’apprendimento continuo e l’adattabilità, è possibile creare una cultura che supporti il processo continuo di miglioramento. Svolgi regolarmente programmi di formazione, valutazioni delle prestazioni e sessioni di feedback con i dipendenti. Monitora e valuta continuamente le modifiche implementate in modo che l'organizzazione possa rimanere competitiva e affrontare nuove sfide.

Sfide per lo sviluppo organizzativo

Le organizzazioni spesso affrontano vari ostacoli e problemi durante il processo di OD. Alcune sfide comuni includono:

Problemi culturali: conflitti profondamente radicati all’interno dell’organizzazione, come la mancanza di fiducia o la resistenza al lavoro di squadra, possono ostacolare il progresso e il successo dell’OD.

Paura e resistenza al cambiamento: i membri del team possono opporsi ai cambiamenti delle strutture, dei processi o della cultura esistenti, credendo che lo status quo vada bene così com'è. Possono avere paura dell'ignoto, preoccuparsi della sicurezza del lavoro, temere il fallimento o essere cinici nei confronti del cambiamento se sono già fallite delle iniziative in passato.

Comunicazione inadeguata: una scarsa comunicazione sulle ragioni del cambiamento, sulle fasi del processo e sui risultati desiderati può portare alla confusione e alla resistenza dei dipendenti. Fornire un calendario e articolare chiaramente il processo e i potenziali problemi può aiutare a evitare questi problemi.

Formazione inadeguata: lo sviluppo organizzativo può essere interrotto se i dipendenti non ricevono la formazione adeguata per apprendere e adattarsi ai nuovi processi o tecnologie introdotti durante il processo.

Risorse insufficienti: tempo, budget o personale inadeguati assegnati al processo di OD possono limitare la capacità di implementare cambiamenti e sostenerli nel tempo.

Mancanza di supporto da parte della leadership: per un OD di successo è necessario un forte impegno da parte della leadership. Se i leader non sono motivati e pienamente coinvolti nel processo, ciò può ostacolare l’adozione di nuove pratiche.

Obiettivi scarsamente definiti: la mancanza di chiarezza nella definizione degli obiettivi del processo di OD o l'esistenza di obiettivi contrastanti possono portare a un'iniziativa non definita senza un percorso chiaro per ottenere risultati positivi.

Affrontare queste sfide richiede la facilitazione di un piano ponderato e strategico. Le organizzazioni e i professionisti di OD dovrebbero dare priorità alla comunicazione, coinvolgere i principali stakeholder, garantire l’impegno della leadership, allocare risorse sufficienti e gestire attivamente il cambiamento per aumentare la probabilità di risultati di OD di successo.

Soluzioni correlate
Servizi per la gestione dei talenti e la trasformazione

Reinventa le risorse umane mettendo l'AI al centro per garantire valore aziendale, accelerare l'agenda digitale, sbloccare il potenziale della forza lavoro e creare agilità.

Esplora i nostri servizi di consulenza per la gestione dei talenti

Servizi per lo sviluppo dei talenti

Crea un'organizzazione agile e resiliente utilizzando una strategia di talento che si adatta dinamicamente alle mutevoli esigenze aziendali, promuovendo al contempo una cultura dell'apprendimento.

Esplora i nostri servizi di consulenza per lo sviluppo dei talenti

Consulenza sulle risorse umane

Reinventa la tua funzione di risorse umane mettendo al centro i dipendenti, le tecnologie innovative e un modello operativo dinamico.

Esplora i nostri servizi di consulenza sulle risorse umane
Risorse Come sbloccare un approccio scientifico alla gestione del cambiamento

Scopri quattro aree chiave in cui è possibile applicare il process mining per trasformare realmente il valore derivato da un programma di cambiamento.

3 modi per accogliere il cambiamento digitale e trasformare la cultura

Consenti un rapido cambiamento sfruttando approcci e processi che coinvolgono e ispirano i dipendenti.

Come migliorare l'esperienza dei dipendenti e i risultati economici finali

Ottieni un chiaro vantaggio competitivo promuovendo un'esperienza positiva per i dipendenti nelle sette fasi del loro percorso.

Crea workflow intelligenti per supportare la forza lavoro

Utilizza le competenze, i dati e la tecnologia del personale per trasformare digitalmente e offrire maggiore valore a dipendenti e clienti.

La guida aziendale per colmare il divario di competenze

Affronta il problema della carenza di talenti esplorando queste strategie per creare e mantenere una forza lavoro qualificata.

Il lato umano dei dati

Impara quello che ti serve per essere un leader in un mondo inondato di dati, basandoti sulle opinioni di 13.000 dirigenti di vertici aziendali di tutto il mondo.

Fasi successive

Sviluppa un approccio digitale basato sull'esperienza che ispiri un cambiamento organizzativo continuo.

Esplora i servizi di consulenza sul cambiamento organizzativo Guarda un webinar sulla prontezza dei leader HR nei confronti dell'AI