Automazione intelligente per soluzioni di credito al consumo
Automatizzare le attività ripetitive per liberare tempo da dedicare a lavoro più creativo
Skyline di Atlanta - Quartiere di Midtown, Atlanta , Georgia

Da 20 anni, Credigy Solutions Inc. si è dimostrata un partner di servizi finanziari stabile e creativo per molte aziende. Credigy ha la flessibilità di distribuire il debito privilegiato e subordinato, di acquisire asset sul proprio bilancio, di utilizzare strutture ibride e di prendere parte alle sindacazioni.

Credigy esegue un processo di prim'ordine per supportare operazioni incredibilmente complesse in un'ampia serie di classi di asset. La strategia di diversificazione geografica dell'azienda prevede la collaborazione con esperti locali per massimizzare la comprensione delle variabili di mercato uniche e fare leva sul know-how del mercato.

L'azienda ha investito oltre 17 miliardi di dollari in più di 325 transazioni, con operazioni individuali del valore oscillante tra 50 milioni di dollari e oltre 2 miliardi di dollari. Nel complesso, l'approccio pionieristico di Credigy ai finanziamenti speciali ha portato a un tasso di crescita annuo composto a due cifre su più anni.

"La nostra azienda è specializzata nella comprensione di mercati nuovi e spesso complessi nell'ambito dell'universo più generale del credito al consumo", afferma Casey Adams, Senior Director of IT and Data Strategy presso Credigy. "Aiutiamo i nostri partner a orientarsi in quei mercati complessi e ad accelerare la crescita, offrendo soluzioni complete e creative esclusive di Credigy".

La chiave della crescita e del continuo successo di Credigy è la cultura della creatività promossa nella sua sede di Atlanta, Georgia. Analisti, statistici e altri professionisti finanziari sono incoraggiati a esplorare opportunità e sviluppare soluzioni innovative. "Abbiamo molte persone intelligenti che mettono in discussione i presupposti", afferma Adams. “Nessuno ha paura di chiedersi come possiamo migliorare”.

Processi decisionali più rapidi

 

Per accelerare la raccolta delle informazioni e il relativo processo decisionale, i robot RPA hanno consentito una revisione tempestiva del 100% dei documenti finanziari relativi ai prestiti per vari acquisti di portafoglio

Automazione

 

 

L'automazione delle attività ripetitive ha contribuito alla capacità di Credigy di continuare a far crescere il proprio business a un tasso di crescita annuale composto superiore al 15%

Alta capacità

 

 

Nel primo anno, Credigy ha implementato circa 25 robot RPA per automatizzare le attività ripetitive

Si tratta di una grande opportunità di automazione intelligente di ampio respiro’: una partnership strategica tra esseri umani e robot. Stiamo restituendo tempo ai dipendenti di Credigy, in modo che possano concentrarsi su attività a maggior valore aggiunto. Casey Adams Senior Director of IT and Data Strategy Credigy Solutions, Inc.

Mentre era alla ricerca di modi per sostenere la crescita di Credigy, Adams ha tenuto d'occhio una tecnologia in rapido sviluppo che stava prendendo piede: l'RPA (Robotic Process Automation). Questo software consente alle aziende di automatizzare le attività noiose e ripetitive, consentendo ai dipendenti di risparmiare tempo da dedicare a lavori di maggior valore. "Nella nostra azienda, ci siamo resi conto di avere molti processi automatizzabili", afferma Adams. "Abbiamo capito subito il potenziale."

Nel 2018, Adams e il suo team hanno scoperto la piattaforma IBM® Robotic Process Automation. "Siamo rimasti piacevolmente sorpresi da quanto fosse matura la soluzione", afferma Adams. “L'interfaccia utente era molto bella. Inoltre funzionava sulla stessa piattaforma dei nostri altri sistemi, quindi abbiamo portato in sede i consulenti RPA per iniziare a esaminare le opportunità di automazione".

Trovare opportunità per l’automazione

Nella ricerca di opportunità per automatizzare i processi aziendali, Credigy si è sforzata di capire come collegare l'automazione di un determinato processo aziendale a un altro processo aziendale. "Man mano che le automazioni vengono implementate in modo intelligente e sono 'collegabili'", afferma Adams, "cresceranno gradualmente fino a diventare processi completamente automatizzati end-to-end".

"Lungo il percorso verso l'RPA, il nostro obiettivo strategico è stato determinare quali processi aziendali potessero trarre vantaggio dall'automazione", afferma Rebecca Sims, Senior Business Systems Analyst presso Credigy. "Abbiamo iniziato con i risultati rapidi in modo da poter espandere la nostra esperienza di automazione determinando dove ci aiuterà maggiormente a ottenere un vantaggio strategico utilizzando l'RPA".

In collaborazione con i consulenti RPA, Credigy ha stabilito le priorità dei processi aziendali che avrebbero tratto maggiori benefici dall'automazione. "Lo scopo dei consulenti era insegnare le best practice ai nostri sviluppatori e prepararci per un successo a lungo termine", afferma Sims. "Hanno effettuato revisioni del codice e ci hanno mostrato i modi migliori per procedere all'automazione."

"I consulenti ci hanno aiutato a scoprire i processi più indicati per l'automazione", afferma Adams. “Ad esempio, se facciamo qualcosa una volta al mese e ci vogliono solo cinque minuti per farlo, non ha senso investire sforzi nello sviluppo di quel processo”.

Ogni anno, Credigy elabora migliaia di file di dati ricevuti tramite e-mail o un sito SFTP. A causa del grande volume di dati in entrata per l'analisi e la valutazione, una delle prime aree di interesse è stata la gestione del trasferimento dei dati e dei file, un compito laborioso e che richiede molto tempo. Prima di spostare i file, i dipendenti li identificavano e li aprivano manualmente per convalidare le informazioni. Successivamente, rinominavano i documenti secondo convenzioni di etichettatura uniformi. L'ultimo passaggio era accedere al repository corretto per salvare i documenti.

"Invece di chiedere ai dipendenti di monitorare le origini dati, disponiamo di un robot che li controlla periodicamente e li nomina secondo una convenzione di denominazione definita e sposta i file in posizioni da cui possono essere presi ed elaborati nei nostri sistemi interni", afferma Sims. "In questo modo abbiamo una buona e accurata comprensione dello stato del conto in modo e possiamo prendere decisioni informate."

Un'altra opportunità di automazione riguardava le modalità di elaborazione delle fatture dei fornitori da parte di Credigy. "Abbiamo analizzato i fornitori che inviavano regolarmente le fatture e abbiamo deciso di automatizzare il processo nel nostro sistema di elaborazione delle fatture", afferma Sims. "Il team finanziario può inoltrare le fatture allegate tramite e-mail al robot RPA e la fattura viene creata automaticamente".

Al momento, Credigy elabora automaticamente le fatture di 22 fornitori. L'obiettivo finale è automatizzare completamente l'elaborazione delle fatture quando il framework di automazione sarà completamente sviluppato.

La due diligence, ovvero la revisione dei documenti relativi all'acquisto e alla vendita di asset finanziari, era un'altra attività estremamente laboriosa che si prestava all'automazione. In molti casi, i documenti venivano scaricati da siti di terze parti e includevano i record di migliaia di account alla volta. Credigy ha implementato processi automatizzati per eseguire la scansione dei documenti in base all'account e inserire i dati in un file Microsoft Excel per il reporting e il processo decisionale.

"Ad esempio, se stiamo potenzialmente acquistando un portafoglio di 10.000 prestiti al consumo, parte della due diligence consiste nel rivedere i file del prestito per assicurarsi che la documentazione originale relativa al prestito sia presente e conforme ai requisiti di legge", afferma Adams.

“In precedenza questo lavoro, che spesso ha scadenze brevi e richiede molto tempo, sarebbe stato svolto da persone. Ma ora, grazie all'RPA stiamo eseguendo revisioni di due diligence automatizzate al 100% per alcune operazioni, e per noi è una grande vittoria. La possibilità di portare a termine il processo di due diligence in tempi più brevi ci permette di stabilire quali questioni devono essere affrontate e se l'operazione è effettivamente vantaggiosa sia per noi che per la nostra potenziale controparte. Riduce al minimo il tempo dedicato a operazioni dall'esito incerto, aiutando noi e i nostri business partner a concentrarci su opportunità valide per tutti i soggetti coinvolti”.

Per assicurarsi che Credigy tragga il massimo valore a lungo termine dal suo investimento nell'RPA, l'azienda sta sviluppando il framework di un centro di eccellenza RPA permanente. "Alcune aziende iniziano a utilizzare il software RPA e, un anno dopo, magari hanno 20-30 robot", afferma Adams. "Poi salta fuori qualcuno che chiede: "Cosa fa questo robot?" e nessuno conosce le regole. Ci assicureremo che i nostri processi siano ben documentati e renderemo disponibili i metadati in modo da poter pensare a come ogni processo si inserisce in processi più ampi da qui in avanti".

Questo ci dà più tempo per pensare in modo creativo alla strategia, oltre ad accelerare i processi per consentirci di esaminare i dati e prendere decisioni più rapidamente. A livello aziendale, tutti hanno approvato la tecnologia RPA. Rebecca Sims Senior Business Systems Analyst Credigy Solutions, Inc.
Migliorare processi ed efficienze

Dopo il primo anno di implementazione, Credigy ha automatizzato oltre 25 processi aziendali con l'RPA. "Inizialmente ci siamo concentrati sui processi più accessibili e quelli che abbiamo eseguito sono stati utili", afferma Sims. "Ma stiamo anche esaminando l'azienda nel suo complesso e studiando i cicli di vita delle transazioni per vedere dove l'RPA può avere il massimo impatto".

Oltre a implementare processi automatizzati per la due diligence e l'elaborazione delle fatture, Credigy utilizza l'RPA per:

  • Elaborare i documenti legali per la scansione delle parole chiave. I documenti vengono restituiti con le parole chiave evidenziate.
  • Elaborare i documenti relativi all'account tramite e-mail, download di contenuti multimediali o altri tipi di automazione e caricare automaticamente i documenti in un sistema interno a cui gli utenti possono accedere facilmente tramite account.
  • Inoltrare e-mail sospette per l'analisi degli URL e avvisare gli utenti se vengono rilevati URL dannosi.
  • Creare risposte iniziali automatiche alle e-mail di richiesta del servizio clienti.
  • Supportare la conformità scaricando automaticamente gli aggiornamenti da una serie di siti e caricando i dati in tabelle specifiche per la revisione.
  • Automatizzare gli audit IT, compresi i test di sicurezza delle password. Se la password di un utente non supera il test di sicurezza eseguito dal robot, l'utente riceve un'e-mail che richiede un aggiornamento della password in conformità alle regole di creazione delle password.

Per aiutare Credigy a calcolare i risparmi sui costi derivanti dall'utilizzo dell'RPA al posto di un dipendente per compiti specifici, IBM aggiunge un "contatore" a ogni script RPA. "In sostanza, questo valore ci aiuta a determinare il tempo necessario per tornare a Credigy, sia che abbiamo svolto questa attività manualmente o che l'abbiamo esternalizzata prima dell'automazione", afferma Sims. "Possiamo utilizzare questa metrica nei report e tenere traccia mensilmente della quantità di tempo restituito a Credigy."

Un'altra opportunità per risparmiare sui costi è la riduzione degli errori. “Gli errori possono aumentare l’impegno lavorativo”, afferma Adams, “e poter contare su un robot che non commette quegli errori è un ottimo affare”.

Adams ritiene inoltre che sia importante valutare metriche non quantitative, o “soft”, in merito alla partnership tra dipendenti e robot. "L'implementazione di robot che sostituiscono il lavoro meccanico e ripetitivo consente ai dipendenti di dedicarsi a un lavoro più divertente e stimolante che aggiunge maggior valore a Credigy", afferma Adams.

"Fin dall'inizio, la nostra strategia e la nostra comunicazione sono sempre state incentrate su una partnership tra uomo e robot che apporta a Credigy il massimo valore totale", afferma Sims. "E per questo motivo che tutti hanno approvato la tecnologia RPA".

Il team IT di Credigy vede l'automazione intelligente come un obiettivo a lungo termine per l'RPA. "Quando ci vengono assegnati dei compiti", afferma Adams, "la prima domanda che ci poniamo è 'Come si possono automatizzare?' Stiamo compiendo piccoli passi avanti lungo il percorso che porterà a un'integrazione più ampia dei processi robotizzati, potendo contare sulla fiducia dell'azienda in qualsiasi tipo di automazione che intendiamo mettere in atto".

Credigy ha intenzione di adottare un approccio di process mining per definire e documentare i principali processi aziendali. "Lavorando con i nostri dipendenti, questo sarà un progetto esplorativo", afferma Sims. “Effettueremo un’analisi approfondita per scoprire dove abbiamo la maggiore necessità di automazione per migliorare l’efficienza”.

Nei prossimi due anni, Credigy prevede di implementare centinaia di robot RPA. "Man mano che il team diventa più esperto e tutti adottano una mentalità orientata all'automazione, le opportunità continueranno a crescere", afferma Adams. "Creeremo un'automazione RPA che sarà connessa end-to-end e crescerà fino a raggiungere la totalità dell'automazione dei processi".

Logo Credigy Solutions, Inc.
Informazioni su Credigy Solutions, Inc.

Con sede ad Atlanta, Georgia, Credigy (link esterno a ibm.com) è una società finanziaria specializzata a livello globale con flessibilità dell'intera struttura di investimento tale da acquisire o finanziare una vasta gamma di asset. L’azienda investe in asset legati al consumo in molteplici classi di asset e aree geografiche. Interamente controllata dalla National Bank of Canada, Credigy gestisce asset per oltre 5,7 miliardi di dollari e ha investito oltre 17 miliardi di dollari dal 2001.

Il cliente descritto in questo case study ha inizialmente collaborato con WDG Soluções Em Sistemas E Automação De Proces LTDA, che ha iniziato a operare come IBM il 1° gennaio 2021. I prodotti WDG in questo case study, WDG Studio e WDG RPA, sono ora rispettivamente noti come IBM RPA Studio e IBM RPA Solution.

Fasi successive

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

Visualizza altri casi di studio Contatta IBM Rede Lojacorr

Creare fiducia nei bot e nell'automazione dei processi

Leggi il case study
Cobmax Sales Center

Rimuovere gli ostacoli alla crescita con la robotic process automation

Leggi il case study
GAM Distributors of Medicines and Perfumery

Migliora l'efficienza della forza lavoro con Robotic Process Automation

Leggi il case study
Legale

© Copyright IBM Corporation 2021. IBM Corporation, Hybrid Cloud, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, aprile 2021.

IBM, il logo IBM e ibm.com sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in molte giurisdizioni nel mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in “Copyright and trademark information” all'indirizzo ibm.com/legal/copyright-trademark.

Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.