Cos'è Java Spring Boot?
Scopri come Java Spring Boot semplifica lo sviluppo di applicazioni web e microservizi con Java Spring Framework.
Sfondo blu e nero
Cos'è Java Spring Boot?

Java Spring Framework (Spring Framework) è un framework open source di livello aziendale molto diffuso per la creazione di applicazioni autonome, adatte ad ambienti di produzione che vengono eseguite su JVM (Java Virtual Machine).

Java Spring Boot (Spring Boot) è uno strumento che semplifica e velocizza lo sviluppo di applicazioni web e microservizi con Spring Framework tramite tre funzionalità principali:

  1. Configurazione automatica

  2. Un approccio categorico alla configurazione

  3. La capacità di creare applicazioni autonome

Queste funzionalità cooperano per fornire uno strumento che consente di configurare applicazioni basate su Spring che richiedono una configurazione e un'installazione minime.

Perché Spring Framework è così diffuso?

Spring Framework prevede una funzione di inserimento delle dipendenze (DI - Dependency Injection) che consente agli oggetti di definire le proprie dipendenze che successivamente il container Spring provvederà ad inserire. Ciò permette agli sviluppatori di creare applicazioni modulari costituite da componenti accoppiati in modo generico ideali per applicazioni di rete distribuite e microservizi.

Spring Framework fornisce anche un supporto integrato per le tipiche operazioni necessarie per l'esecuzione di un'applicazione, come ad esempio l'associazione dei dati, la conversione del tipo, la convalida, la gestione delle eccezioni, la gestione delle risorse e degli eventi, l'internazionalizzazione e altro ancora. Si integra con diverse tecnologie Java EE, come ad esempio RMI (Remote Method Invocation), AMQP (Advanced Message Queuing Protocol), Java Web Services e altre. Riassumendo, Spring Framework fornisce agli sviluppatori tutte le funzioni e gli strumenti necessari per creare applicazioni Java EE per una vasta gamma di piattaforme ad accoppiamento generico eseguibili in qualsiasi ambiente.

In che modo Spring Boot si integra con Spring Framework?

Per quanto capace e completo, Spring Framework richiede comunque un notevole dispendio di tempo e competenze significative per configurare, impostare e implementare applicazioni Spring. Spring Boot riduce tale sforzo con tre importanti funzionalità.

Configurazione automatica


Per configurazione automatica si intende che le applicazioni vengono inizializzate con dipendenze preimpostate che non hai bisogno di configurare manualmente. Poiché è dotato di funzionalità integrate di configurazione automatica, Java Spring Boot è in grado di configurare automaticamente in base alle tue impostazioni sia lo Spring Framework sottostante che i pacchetti di terze parti (attenendosi alle best practice, il che contribuisce ad evitare errori). Anche se è possibile sostituire questi valori predefiniti dopo che l'inizializzazione è stata completata, la funzione di configurazione automatica di Java Spring Boot ti consente di iniziare rapidamente a sviluppare applicazioni basate su Spring e a ridurre la possibilità di errori umani.

Approccio categorico


Spring Boot utilizza un approccio categorico per aggiungere e configurare le dipendenze iniziali in base alle esigenze del tuo progetto. Basandosi su una sua valutazione, Spring sceglie i pacchetti da installare e i valori predefiniti da utilizzare, piuttosto che lasciare all'utente il compito di prendere tutte queste decisioni e configurare tutto manualmente.

Potrai definire le esigenze del tuo progetto nel corso del processo di inizializzazione, durante il quale potrai scegliere tra più dipendenze iniziali, denominate  Spring Starter, che coprono i casi di utilizzo generici. Puoi eseguire Spring Boot Initializr compilando un semplice modulo web, senza alcuna codifica.

Ad esempio, la dipendenza iniziale 'Spring Web' ti consente di creare applicazioni web basate su Spring con una configurazione minima aggiungendo al progetto tutte le dipendenze necessarie, come il server web Apache Tomcat. 'Spring Security' è un altra dipendenza iniziale molto diffusa che aggiunge automaticamente le funzioni di controllo degli accessi e autenticazione alla tua applicazione.

Spring Boot include più di 50 Spring Starter e sono disponibili molti altri starter di terze parti.

Applicazioni autonome


Spring Boot aiuta gli sviluppatori a creare applicazioni che sono semplicemente da eseguire. In particolare, ti consente di creare applicazioni autonome che vengono eseguite autonomamente integrando un server web come ad esempio Tomcat o Netty nell'applicazione durante il processo di inizializzazione, senza quindi dover fare affidamento su un server web esterno. Potrai così avviare la tua applicazione su qualsiasi piattaforma semplicemente utilizzando il comando Esegui. (Puoi decidere di rinunciare a questa funzione per creare applicazioni senza un server web integrato).

Confronto tra Spring Boot e Spring Framework

Anche in questo caso, i principali vantaggi dell'utilizzo di Spring Boot rispetto a Spring Framework sono la facilità di utilizzo e lo sviluppo più rapido. In teoria, ciò va a discapito della maggiore flessibilità che si ottiene lavorando direttamente con Spring Framework.

Ma, nella pratica, a meno che tu non abbia l'esigenza o il desiderio di realizzare una configurazione molto speciale, utilizzare Spring Boot vale il compromesso. Potrai comunque utilizzare il sistema di annotazione molto diffuso di Spring Framework che ti consente di inserire facilmente nella tua applicazione ulteriori dipendenze (non coperte dai Spring Starter). E potrai ancora ottenere l'accesso a tutte le funzioni di Spring Framework, tra cui una facile gestione degli eventi, convalida, associazione di dati e conversione del tipo e funzionalità integrate di sicurezza ed esecuzione di test. Infine, se l'ambito del progetto è coperto anche da un solo Spring Starter, Spring Boot può semplificare in modo significativo lo sviluppo.

Tutorial di Spring Boot

Se stai cercando delle istruzioni di base, facili e veloci su Spring Boot, sei fortunato. Il web è pieno di tutorial introduttivi su Spring Boot, incluse le due guide seguenti:

Per tantissimi altri tutorial, ti basta cercare su Google "Tutorial Spring Boot".

Soluzioni correlate
Crea e modernizza le applicazioni

Fornisci al tuo team le competenze e gli strumenti di cui ha bisogno per promuovere l'innovazione e far progredire la tua azienda.

Esplora la creazione e la modernizzazione delle applicazioni
IBM Cloud

IBM Cloud with Red Hat offre sicurezza ai vertici del mercato, scalabilità aziendale e innovazione aperta per realizzare il pieno potenziale del cloud e dell'AI.

Esplora IBM Cloud
IBM® WebSphere® Hybrid Edition

Scopri come promuovere uno sviluppo nativo del cloud, la modernizzazione delle applicazioni e il supporto per le applicazioni esistenti con WebSphere Hybrid Edition.

Esplora IBM® WebSphere® Hybrid Edition
Risorse IBM Application Modernization Field Guide

Questa guida descrive come accelerare la tua modernizzazione delle applicazioni, migliorare la produttività degli sviluppatori e migliorare l'efficienza e la standardizzazione operativa.

Tutorial: Spring Boot basics

In questo tutorial, apprenderai come utilizzare Starter, accederai ad opinioni e alla struttura dei file JAR eseguibili di Spring Boot per creare rapidamente applicazioni basate su Spring che siano "semplicemente da eseguire".

Cos'è Java?

Scopri perché Java continua a essere una piattaforma di sviluppo ampiamente utilizzata e come accelera i progetti e supporta una vasta gamma di tecnologie emergenti.

Passa alla fase successiva

IBM® WebSphere® Hybrid Edition è la raccolta completa degli strumenti di modernizzazione e dei runtime delle applicazioni WebSphere che fornisce supporto per le implementazioni sui cloud pubblici principali e on-premise, nelle VM, nei container e in Kubernetes.Scopri come promuovere uno sviluppo nativo del cloud, la modernizzazione delle applicazioni e il supporto per le applicazioni esistenti con WebSphere® Hybrid Edition.

Scopri di più su IBM® WebSphere® Hybrid Edition