Che cos'è lo sviluppo Android?
Sfondo nero e blu
Sviluppo Android

Stai considerando lo sviluppo di app Android? Scopri i vantaggi di Android e quali sono le risorse chiave che possono aiutarti a migliorare i risultati.

  • Attingi ad API estese per superare le limitazioni dei dispositivi mobili
  • Incorpora servizi che migliorano l'esperienza utente e aumentano l'efficienza di esecuzione
  • Accedi a risorse gratuite per accelerare lo sviluppo di app Android e migliorare i risultati

Stai pensando di sviluppare una nuovo app Android? Sei in buona compagnia. Dal suo lancio nel 2003 come progetto open source basato sul kernel Linux, Android è diventato il sistema operativo mobile più popolare al mondo. Android gira attualmente su oltre due miliardi di dispositivi in tutto il mondo, e gli sviluppatori hanno pubblicato quasi quattro milioni di applicazioni. Molti dei principali produttori usano Android sui loro telefoni, tra cui HTC, Huawei, Lenovo, LG, Samsung e Sony. 

Che tu abbia o meno esperienza di sviluppo Android, sai che la preparazione può fare una grande differenza nel successo del tuo progetto. Avere le giuste informazioni e risorse aiuta a garantire un inizio senza intoppi e un processo efficiente e produttivo.

Sei pronto a esplorare il processo di sviluppo di Android? IBM offre un tutorial pratico e facile da seguire per costruire un chatbot Android abilitato alla voce.

Per approfondire lo sviluppo di Android, leggi l'articolo, "Come creare un'applicazione Android: Una guida completa".


Perché sviluppare per Android?

Android ha diversi vantaggi per lo sviluppo: 

  • API e servizi cloud: la piattaforma Android offre un'ampia varietà di API che possono aiutarti ad attingere al cloud e a superare le limitazioni dei dispositivi mobili, che generalmente hanno meno memoria e potenza di elaborazione rispetto ad altre piattaforme. Sviluppare la tua applicazione mobile per trarre vantaggio da un backend cloud può aiutarti ad aggirare queste limitazioni.  Mantenendo la tua app piccola e sfruttando al massimo le chiamate API ai servizi in esecuzione nel cloud, puoi alleggerire la memoria e il carico di calcolo sul dispositivo mobile. Google annuncia regolarmente l'aggiunta di nuove API che possono aiutare ad accedere ai servizi cloud.
  • Varianti per diversi dispositivi: Android offre un'ampia libertà creativa per lo sviluppo di applicazioni che sfruttano le nuove tecnologie. Android è progettato principalmente per dispositivi mobili touchscreen come smartphone e tablet. Inoltre, Google ha sviluppato varianti di Android per una gamma crescente di dispositivi, tra cui smartwatch e altri indossabili, sistemi di intrattenimento in auto e dispositivi Internet of Things (IoT).  Se il tuo business è nel settore automobilistico, potresti sviluppare un'app per il cruscotto dell'auto che permette all'utente di riprodurre musica da dispositivi Android, navigare usando Google Maps e fare domande in Google Search. Scrivere l'applicazione in Android permette di creare un'applicazione che funziona con diverse marche e modelli di auto.
  • Distribuzione su scala: che tu stia distribuendo la tua app Android a dipendenti, partner o clienti, Google Play rende semplice la distribuzione dell'app su larga scala. Ci sono poche restrizioni per pubblicare la tua app attraverso Google Play e il mercato raggiunto da questo sito online è enorme. Basta pagare 25 dollari per aprire un account e lanciare la tua app su Google Play: l'app sarà disponibile sullo store entro un giorno o due. L' uso diffuso di Android significa che ci sono grandi quantità di dispositivi in grado di eseguire tua app.
  • Programmazione in Java: il nativo linguaggio di programmazione per Android è Java, uno dei più popolari. Usare Java per scrivere applicazioni per dispositivi Android è semplice e diretto. È possibile utilizzare i concetti di programmazione nativa e sfruttare facilmente le caratteristiche native del dispositivo mobile.   Java è un linguaggio generico inteso per permetterti di "scrivere una volta, eseguire ovunque" - cioè, il codice Java compilato può essere eseguito su tutte le piattaforme che supportano Java senza bisogno di ricompilazione. Può essere eseguito su qualsiasi macchina virtuale Java, indipendentemente dall'architettura del computer.

Accesso alle risorse: dal codice di esempio ai test

Una volta scelto Android come piattaforma di destinazione, avrai bisogno di alcune risorse per iniziare il tuo progetto. I nuovi sviluppatori spesso iniziano dalla home page di Google, che li porta al sito web di Android. Oppure puoi andare direttamente al sito Android per sviluppatori (collegamento esterno a IBM).

Lì si può accedere a una varietà di risorse, tra cui le seguenti:

  • Codice di esempio per iniziare il tuo sviluppo 
  • Test per verificare il comportamento e l'usabilità della tua app prima di rilasciarla
  • Linee guida di design e comportamento che puoi seguire per costruire la tua app

Prima di iniziare, dovresti installare Java e configurare il kit di sviluppo Java (JDK - Java development kit) sul tuo computer. Quindi scarica e installa il kit di sviluppo software (SDK) di Android, necessario per sviluppare applicazioni Android. Contiene API che puoi usare o a cui puoi fare riferimento per sviluppare la tua applicazione. Il browser predefinito che viene fornito con il sistema operativo quando lo si installa è Google Chrome, ma è possibile utilizzare altri browser come Firefox se si preferisce.

Installare Android Studio, che viene fornito con il kit di sviluppo software (SDK - software development kit). Android Studio è l'ambiente di sviluppo integrato (IDE - Integrated Development Environment) ufficiale per Android nativo. L'IDE è essenziale per aiutarti con la codifica, il controllo ortografico, gli avvisi di errore, lo sviluppo dell'interfaccia utente e altro ancora. Costruito sul software IntelliJ IDEA di JetBrains, Android Studio ha sostituito gli strumenti Eclipse precedentemente utilizzati come IDE Android.

Il C++ è spesso usato per scrivere applicazioni orientate alle alte prestazioni e alla reattività rapida (ecco perché molti sviluppatori di giochi lo scelgono). Se vuoi riutilizzare il codice C++ per la tua applicazione Android, scarica il kit di sviluppo nativo di Android (NDK). Questo set di strumenti può aiutarti a implementare parti della vostra app usando codice e librerie C o C++.

Inoltre, è disponibile un software per emulare Android su altri sistemi operativi tra cui Windows, Mac e Linux. L'emulatore Android funziona convertendo i file Android in un formato riconoscibile dagli altri sistemi operativi. 

Android segue un principio di material design, che è usato in molte delle app aziendali di oggi. Il material design di Android fornisce una guida per il design visivo, del movimento e dell'interazione in modo da poter creare una forte esperienza utente attraverso piattaforme e dispositivi.


Aggiungere valore a un app

Come sviluppatore mobile che pianifica progetti oggi, vuoi rendere le tue app il più competitive possibile. Prendi in considerazione l'incorporazione di servizi che possono migliorare l'esperienza dell'utente e l'efficienza del funzionamento dell'app. 

  • Le notifiche push: le notifiche push sono un modo semplice per coinvolgere gli utenti inviando loro informazioni su aggiornamenti, offerte, eventi, consigli su come usare le funzioni chiave e altro materiale che li incoraggia a usare la tua app. 
  • Analitica mobile: puoi aggiungere valore alla tua app con l'analitica basata sull'AI, progettata per rispondere alle domande degli utenti, personalizzare le interazioni degli utenti, rilevare le frodi o gestire i contenuti in linguaggio naturale.
  • Functions-as-a-service (FaaS): puoi adottare un approccio approccio FaaS allo sviluppo per ottenere l'efficienza dei costi dall'esecuzione del calcolo backend solo quando la tua applicazione fa una chiamata API al cloud per una funzione particolare. Per esempio, se stai programmando le notifiche push una volta al mese, una piattaforma FaaS ti permette di pagare solo per i secondi o i minuti di tempo di calcolo necessari per inviare le tue notifiche.

Android e IBM

È facile creare rapidamente un'applicazione Android nativa con servizi per dispositivi mobili di elevato valore, come le notifiche push e mobile analytics su IBM Cloud. Puoi anche impostare delle FaaS, come fare chiamate API a IBM Watson  per la conversione speech to text, e inserirle nella tua app. La piattaforma IBM Cloud Functions  supporta Java, quindi puoi rimanere in Java dal client al server per il tuo lavoro di sviluppo.

Dai un'occhiata al tutorial pratico e facile da seguire di IBM per costruire un chatbot Android abilitato dalla voce.

Per approfondimenti sullo sviluppo di Android, leggi l'articolo "Come creare un'applicazione Android: Una guida completa".

Registrati per ottenere un IBMid e crea il tuo account IBM Cloud.


Soluzioni correlate

Crea servizi e app mobili più intelligenti

Scopri come come aggiungere intelligence alla tua esperienza su dispositivi mobili, mentre si utilizza una robusta infrastruttura di back-end per la tecnologia mobile e strumenti di gestione delle app.


IBM Cloud Functions

Scopri di più su IBM Cloud Functions, una piattaforma di programmazione FaaS (Functions-as-a-Service) multilingua, basata su Apache OpenWhisk.


Come creare un'app Android

Sfrutta i servizi basati sul cloud per superare le limitazioni della piattaforma mobile, accelerare lo sviluppo e migliorare l'esperienza dell'utente.