Il miglior consiglio che Shelley Kalms abbia mai ricevuto è "Sii coraggioso, non perfetto".

Dopo aver iniziato la sua carriera come ingegnere chimico, Kalms è ora Chief Digital Officer presso Woodside Energy, uno dei principali produttori australiani di gas naturale. Gli asset gestiti dall'azienda sono rinomati per la loro sicurezza, affidabilità, efficienza e le loro prestazioni ambientali.

Il GNL è un gas naturale che è stato raffreddato fino al raggiungimento dello stato liquido condensato. Gli sviluppi nella produzione, nello stoccaggio criogenico e nel trasporto stanno consentendo al GNL di competere con altri combustibili nel mercato globale.

Tuttavia, la pandemia di COVID-19 e le dispute nell'Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio +1 (OPEC +1) hanno causato la volatilità dei prezzi del petrolio, portando al rinvio di alcuni degli sviluppi per il GNL proposti da Woodside. Woodside ha sviluppato una vasta esperienza nell'implementazione della tecnologia per migliorare l'efficienza e ridurre i costi e, in questo ambiente in continua evoluzione, Kalms e l'azienda hanno raddoppiato l'impegno profuso in questa iniziativa strategica come imperativo aziendale.

Le iniziative in corso potrebbero ridurre le spese operative di

110 milioni di dollari australiani

all'anno

Il Woodside Accelerator continua a crescere, con più di

30 iniziative

identificate per continuare a progredire

Woodside ha fissato un obiettivo di riduzione delle spese operative del 30% e l'azienda ha un piano per raggiungere questo obiettivo in modo misurato e strategico. Woodside è alla ricerca di cambiamenti nel modo in cui opera e crea valore che siano sostenibili a lungo termine. Per costruire la pipeline energetica più sicura ed efficiente, Woodside sta esplorando il concetto di operazioni autonome e cercando modi per ottimizzare la relazione uomo-macchina potenziando i ruoli con l'AI e l'automazione. L'azienda sta studiando concetti quali la gestione automatizzata dei contratti, l'ottimizzazione dei materiali, la gestione dell'inventario e la manutenzione predittiva nelle sue piattaforme, nei suoi impianti e nella sua rete.

Per fornire la portata e il ritmo di trasformazione necessari, Kalms aveva bisogno di accrescere la funzionalità e le capacità digitali dell'azienda, e quindi Woodside ha collaborato con il comprovato "acceleratore della trasformazione" di IBM - IBM® Garage.

Convalida lo speed-to-value, quindi accresci

Kalms è stata affascinata per la prima volta da IBM Garage nel 2019 per la sua attenzione alle persone e al design incentrato sull'utente. Ha realizzato che la trasformazione non riguarda semplicemente la modernizzazione della tecnologia e l'utilizzo di insight dei dati. Consiste di persone che abbracciano nuovi modi di lavorare. "La trasformazione digitale non deve essere qualcosa che si fa per un'azienda, deve essere qualcosa che si fa con un'azienda". Kalms continua: "La trasformazione deve essere radicata nei cuori e nelle menti delle persone".

IBM Garage, un framework di trasformazione collaudato che integra persone, processi e tecnologia, sembrava essere una scelta naturale. Tuttavia, prima di coinvolgere la sua intera struttura, Woodside ha fatto una prova circoscritta. Pertanto, l'azienda ha collaborato con IBM Garage per semplificare, centralizzare, digitalizzare e automatizzare i processi di onboarding delle risorse umane di Woodside. Il team congiunto di Woodside e IBM ha riunito responsabili delle assunzioni e neoassunti, insieme a dipendenti dei settori legale, IT, sicurezza, approvvigionamento e gestione delle emergenze.

Edificio di Woodside Energy

Dopo aver definito una roadmap del prodotto durante un workshop IBM® Garage Enterprise Design Thinking e condotto ricerche sugli utenti, i membri del team hanno creato un flusso di lavoro intelligente su quattro sistemi e riprogettato l'esperienza di onboarding. In sole 10 settimane, il team ha lanciato in produzione il prodotto minimo funzionante (MVP) per l'onboarding delle risorse umane. Il risultato è stato un onboarding dei nuovi dipendenti più rapido.

Dopo aver toccato con mano la rapidità di IBM Garage nell'iniziativa di onboarding delle risorse umane, Woodside era pronta ad accrescere la sua trasformazione e rinnovare le operazioni critiche per l'azienda. Per garantire un approccio consapevole e ponderato, i team hanno sviluppato un modello operativo innovativo - il Woodside Accelerator.

Nave australiana sull'oceano con canguri dipinti sul lato

L'evoluzione supporta nuove iniziative

La prassi IBM Garage integrata dell'azienda - il Woodside Accelerator - include un team collaborativo di Woodside, i dipendenti di IBM e l'ecosistema di partner Woodside che hanno fatto propri i nuovi modi di lavorare e adottano un design agile, DevOps e incentrato sull'utente. Il Woodside Accelerator segue la metodologia IBM Garage di co-creazione, co-esecuzione e co-gestione.

I responsabili delle operazioni di Woodside hanno partecipato a un workshop IBM Garage virtuale di tre giorni per esaminare le operazioni aziendali e vedere dove l'azienda energetica poteva migliorare l'efficienza e i ricavi. Per ogni iniziativa, i membri del team hanno analizzato i problemi da numerose angolazioni, senza cercare di identificare una soluzione nella fase iniziale. In base all'area problematica, hanno determinato quali persone, tecnologia e risorse avrebbero potuto aiutare a risolvere il problema.

Per calcolare lo speed-to-value e il tasso di trasformazione organizzativa di una specifica iniziativa, il team utilizza il framework IBM Garage V.O.T.E (Velocity, Outcomes, Technology and administration debt, Employee experience). Questo viene aggiornato continuamente per tutte le iniziative in programma e aggregato a livello del portfolio per valutare il potenziale di investimento di ciascuna iniziativa. Gli insight di V.O.T.E vengono utilizzati dal Woodside Accelerator Investment Board per prendere decisioni consapevoli sulle iniziative da finanziare e in quale sequenza.

Le iniziative devono dimostrare alla commissione di investimento che il valore previsto per il relativo business case sia ragionevole e che possa restituire valore di business all'azienda in tempi sufficientemente rapidi da giustificare il finanziamento.

Utilizzando un processo BPFJ (Best Person for the Job), i product owner selezionano una squadra interfunzionale e determinano quali ruoli coinvolgere in base al problema da risolvere. I ruoli includono ricercatori, progettisti, specialisti del flusso di lavoro intelligente, data scientist e sviluppatori. Inoltre, un gruppo IBM Garage Interface lavora a fianco della squadra per gestire la governance e rimuovere gli ostacoli, consentendo ai membri della squadra di ottimizzare la loro produttività e fornire valore il più rapidamente possibile. Il Woodside Accelerator ha attualmente dieci squadre attive che stanno trasformando, automatizzando e semplificando i flussi di lavoro intelligenti nelle catene di valore e di approvvigionamento di Woodside.

Raffineria di GNL vicina all'oceano

Il Digital Ecosystem Blueprint è un'iniziativa visionaria che sta disegnando il panorama tecnologico futuro di Woodside. Tutte le altre iniziative sono in varie fasi di sviluppo:

Co-creare:

  • Digital Maintenance Strategies digitalizza e riunisce i dati richiesti per consentire una rapida verifica delle strategie di manutenzione delle apparecchiature. Ciò identificherà e rimuoverà gli ambiti ricorrenti di basso valore dal programma di esecuzione della manutenzione.

Co-eseguire:

  • Applied Risk Thinking (ART) mira a vagliare meglio e dare priorità alle azioni di gestione del rischio di Woodside, garantire la concentrazione di risorse limitate sulle azioni di maggior valore ed evitare l'impiego di risorse eccessive sulle azioni di basso valore. L'obiettivo è gestire il rischio come un'organizzazione più efficiente, trovando un equilibrio tra il fare affidamento su processi e procedure e il fare affidamento sulle competenze.
  • Integrated Safe System of Work (ISSoW) sviluppa un flusso di lavoro intelligente che semplifica il processo di autorizzazione abbinando il rischio del lavoro al livello di controllo appropriato.
  • Materials Optimization automatizza l'inefficienza del back-office nella gestione dell'inventario.
  • Maintenance Cost Management riduce al minimo le spese attraverso una maggiore trasparenza e controllo quando si prendono decisioni di acquisto importanti.

Co-gestire:

  • Risk-Based Maintenance ottimizza la frequenza di manutenzione, utilizzando modelli intelligenti che sfruttano le best practice del settore e i dati cronologici.
  • Condition-Based Monitoring passa dalla manutenzione reattiva alla manutenzione preventiva, grazie ad un flusso di lavoro intelligente che sfrutta l'AI, i sensori IoT (Internet of Things) e i modelli diagnostici.
  • Maintenance Planning automatizza l'inefficienza del back-end nella pianificazione e nella preparazione degli ordini di lavoro consigliando in modo intelligente il lavoro più efficiente da completare in simultanea.

Il Woodside Accelerator continua a crescere e ha già identificato più di 30 iniziative da rivedere e perfezionare ulteriormente. Il programma dinamico è in continua evoluzione e crescita con l'introduzione di nuove iniziative e con quelle esistenti che lanciano e adeguano nuovi prodotti e servizi all'azienda e oltre.

Impatto finanziario e cambiamento della cultura

Il team di Woodside Accelerator prevede che le attuali iniziative, se implementate, potrebbero ridurre le spese operative di circa 110 milioni di dollari australiani all'anno. La squadra continuerà ad accrescere il Woodside Accelerator fino a raggiungere l'obiettivo del 30%.

Come sperato, il Woodside Accelerator non solo ha mostrato il potenziale per un significativo impatto aziendale e finanziario, ma anche per una trasformazione culturale. “L'impatto di IBM Garage riguarda tanto il cambiamento culturale quanto la tecnologia. Il miglioramento continuo è ora una mentalità consolidata nel modo in cui lavoriamo in Woodside," afferma Kalms. I dipendenti vengono a contatto con nuovi modi di lavorare e coloro che hanno aderito a progetti che utilizzano la fornitura agile accelerata l'hanno accolta con entusiasmo. Leon Burgin, Integrated Remote Operations Project Manager presso Woodside, afferma: "Puoi vedere effettivamente il cambiamento in tempo reale. Non devi aspettare un anno per vedere un risultato. Si riscontrano risultati ogni due, quattro, sei, otto e dodici settimane."

Mentre Woodside continua a concentrarsi sull'ottimizzazione del valore, i processi aziendali stanno diventando più intelligenti e basati sui dati. La tecnologia e l'automazione possono consentire ai dipendenti di concentrarsi sulle loro priorità principali, rendendo la loro esperienza di lavoro più coinvolgente. Kalms parla del futuro a Woodside, dove gli esseri umani supervisionano i lavoratori digitali basati sull'AI. In un esempio ipotetico, un sensore in un impianto potrebbe segnalare che un cuscinetto opera al di fuori del suo parametro di funzionamento. Questo genera automaticamente un ordine di lavoro per sostituire quel cuscinetto. Un database può indicare l'indisponibilità di scorte, quindi il sistema ordina il cuscinetto sostitutivo, pianifica un ordine di lavoro e lo assegna al dipendente con le competenze adeguate. Il sistema informa il dipendente che deve arrivare allo stabilimento alle 10:00 del giorno successivo per sostituire il cuscinetto. “È tutto autonomo. Questo è ciò a cui stiamo lavorando".

Kalms spiega inoltre: “Per fare questo, però, devi trasformare non solo la tecnologia ma anche la cultura, ed è qui che ci rivolgiamo a IBM Garage per consentire al nostro personale di fare la differenza, per creare valore sostenibile a lungo termine.

Pronto a scoprire cosa può fare IBM Garage per la tua azienda? Parla con un esperto di IBM Garage.

Logo Woodside

Informazioni su Woodside Energy

Uno dei principali produttori australiani di gas naturale, Woodside (link esterno a ibm.com) ha sede a Perth, in Australia, ed è stata costituita nel 1954. L'azienda è pioniera nel settore del gas naturale liquefatto (GNL) ed è riconosciuta per le sue capacità come fornitore integrato di energia a monte. Nel 2020, l'azienda ha registrato un fatturato di 3,6 miliardi di dollari e attualmente ha più di 3.500 dipendenti.

Componente della soluzione

IBM® Garage

© Copyright IBM Corporation 2021. IBM Corporation, IBM Consulting, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, febbraio 2022.

IBM, il logo IBM, ibm.com, Enterprise Design Thinking e IBM Garage sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in molte giurisdizioni in tutto il mondo. Altri nomi di servizi o prodotti possono essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web all'indirizzo www.ibm.com/legal/copytrade.

Il contenuto di questo documento (compresi i riferimenti a valute OPPURE prezzi, che escludono le tasse applicabili) è aggiornato alla data iniziale della pubblicazione ed è soggetto a modifica da parte di IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni paese in cui opera IBM.

I dati relativi alle prestazioni e gli esempi relativi ai clienti, citati nel presente documento, vengono presentati a scopo meramente esplicativo. Le prestazioni reali possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e condizioni operative. LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE NELLO STATO IN CUI SI TROVANO, SENZA ALCUNA GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, INCLUSE, A TITOLO DI ESEMPIO, GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ E DI IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO E DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono garantiti secondo i termini e le condizioni dei contratti che ne regolano la fornitura.