Banca Nordea
Garantire prestazioni ottimali del database per supportare i sistemi bancari critici
Vista frontale della banca

Con centinaia di istanze di database alla base dei sistemi IT mission-critical, gli amministratori di database (DBA) di Nordea Bank cercano costantemente di ottimizzare prestazioni e disponibilità. La tecnologia IBM fornisce informazioni utili su query e problemi di configurazione, consentendo una rapida risoluzione dei problemi per mantenere i sistemi reattivi e i dati al sicuro.

Sfida di business

Il complesso panorama dei database di Nordea Bank supporta i suoi principali sistemi bancari e di dati dei clienti. Come potrebbero i suoi DBA monitorare centinaia di database e fare in modo che tutto funzioni senza intoppi?

Trasformazione

In collaborazione con IBM, Nordea Bank ha implementato strumenti di gestione dei database che segnalano immediatamente i problemi ai DBA, aiutandoli a mantenere elevate le prestazioni dei database e a garantire un'esperienza utente eccellente.

Risultati Semplifica
il monitoraggio del database, consentendo prestazioni elevate e costanti
Genera
un notevole risparmio di tempo, consentendo agli amministratori di database di concentrarsi sul supporto delle applicazioni
Assicura
un'elevata disponibilità per le istanze di database che supportano i sistemi bancari critici
Storia di una sfida aziendale
Sostegno ai servizi finanziari essenziali

Nordea Bank fornisce a milioni di clienti in tutta la regione nordica servizi bancari di uso quotidiano come conti di risparmio, prestiti e piani pensionistici, oltre a promuovere la crescita di piccole e grandi imprese attraverso servizi bancari commerciali e aziendali, servizi bancari all'ingrosso e gestione patrimoniale. Per supportare i sistemi bancari mission-critical, Nordea Bank si affida a centinaia di database IBM Db2, eseguiti su più sistemi operativi su molti server fisici nel proprio data center.

Björn Söderlund, Chief IT Infrastructure Specialist presso Nordea Bank, spiega: "Gestiamo un ambiente Db2 aziendale molto ampio e complesso che si pone alla base di molti nostri servizi, tra i più importanti. I nostri sistemi bancari core e privati, i nostri dati anagrafici e i dati legacy dei clienti, nonché i nostri sistemi di pagamento e antiriciclaggio vengono eseguiti su Db2.

In precedenza, i DBA di Nordea Bank utilizzavano degli script sviluppati internamente per raccogliere dati sulle prestazioni delle istanze Db2. La codifica e la manutenzione di questi script richiedeva molto tempo e ogni volta che una nuova istanza del database veniva aggiunta al landscape, anche gli script dovevano essere aggiornati per garantire che i nuovi dati fossero acquisiti correttamente.

Quando la banca ha intrapreso un importante progetto per consolidare e semplificare le risorse IT trasferendo gran parte della propria infrastruttura in un nuovo data center, il team di amministrazione del database (DBA) ha colto l'opportunità di cercare un modo più intelligente e veloce per monitorare i propri database e ridurre il carico di manutenzione.

"Garantire l'integrità e le alte prestazioni delle nostre istanze di database è fondamentale ai fini della conformità alle normative finanziarie e della fornitura di un servizio clienti senza interruzioni. Tuttavia, monitorare tutti i nostri database, individuare gli errori e correggerli rapidamente è una sfida per i nostri DBA. Se un database funziona lentamente, riscontra tempi di inattività o non è configurato correttamente, dobbiamo saperlo velocemente."

Björn Söderlund ribadisce: "Avevamo bisogno di un nuovo approccio per gestire la nostra configurazione Db2, soprattutto perché ora stiamo iniziando a utilizzare funzionalità avanzate come HADR e pureScale. Cercavamo una soluzione software che potesse fornirci informazioni rapide e dettagliate sulle prestazioni di Db2 e monitorare queste nuove funzionalità del database a un livello più granulare".

Data Server Manager ci aiuta a comprendere le prestazioni del database in tutta l'azienda e a mantenere un'esperienza utente senza interruzioni. Björn Söderlund Chief IT Infrastructure Specialist Banca Nordea
Storia della trasformazione
Fornire rapidamente gli insight ai DBA

Dopo aver esaminato gli strumenti di monitoraggio dei dati di diversi fornitori, Nordea Bank ha scelto IBM Data Server Manager per fare in modo che i suoi DBA funzionassero in modo più intelligente e produttivo.

Björn Söderlund continua: "Era importante trovare una soluzione che fornisse una visione approfondita dei nostri database, oltre a integrarsi con il nostro software IBM Tivoli Monitoring esistente, che tiene traccia delle prestazioni di altri aspetti della nostra architettura IT.

"Abbiamo maturato anni di esperienza di lavoro con IBM e Data Server Manager ha soddisfatto tutte le aspettative. Inoltre, poiché lo strumento è disponibile come parte integrante di Db2 Advanced Enterprise Edition, non abbiamo sostenuto costi aggiuntivi per implementare la soluzione."

Ora implementato nei sistemi di Nordea Bank nel nuovo data center, Data Server Manager raccoglie i dati da ciascuna delle istanze Db2 e li salva in un repository centrale per formare un record completo delle prestazioni, della disponibilità e delle configurazioni del database. I database Db2 monitorati dalla soluzione supportano molti dei principali sistemi di banking della banca, nonché i dati anagrafici dei clienti, che vengono amministrati tramite IBM InfoSphere Master Data Management.

La soluzione analizza quindi i dati raccolti e fornisce al team DBA informazioni rapide e fruibili sotto forma di avvisi e notifiche. Ad esempio, se rileva modifiche alla configurazione di un particolare database o eventuali variazioni rispetto alle impostazioni di base corrette, aiuta gli amministratori di database a identificare e correggere immediatamente il problema.

Data Server Manager offre inoltre la possibilità di eseguire un monitoraggio approfondito delle funzionalità avanzate del database, tra cui IBM Db2 pureScale per migliorare le prestazioni e la scalabilità, e IBM Db2 High Availability Disaster Recovery (HADR) per la continuità aziendale.

Björn Söderlund continua: "L'installazione di Data Server Manager è stata semplice e veloce. Il software era pronto e funzionante dopo solo un paio d'ore e, con la guida esperta del team IBM, siamo stati in grado di seguire le best practice per l'impostazione dei profili di monitoraggio del database. Dall'implementazione, abbiamo eseguito diversi aggiornamenti e in ogni occasione la nuova funzionalità è stata molto utile.

"Lavorare con IBM continua a essere una bella esperienza. Abbiamo instaurato un saldo rapporto con il team di sviluppo del prodotto, con riunioni regolari tenute una volta al mese per discutere ulteriori integrazioni agli strumenti. Sono sempre aperti al nostro feedback e concentrati sul miglioramento dell’esperienza dell’utente finale".

Lavorare con IBM continua a essere una bella esperienza. Abbiamo instaurato un saldo rapporto con il team di sviluppo del prodotto, con riunioni regolari tenute una volta al mese per discutere ulteriori integrazioni alla gamma degli strumenti software. Björn Söderlund Chief IT Infrastructure Specialist Banca Nordea
Storia dei risultati
Risparmiare tempo e migliorare le prestazioni del database

Con IBM Data Server Manager che monitora il suo landscape Db2, Nordea Bank riscontra adesso prestazioni elevate e costanti dalle istanze del database che supportano servizi bancari vitali.

Björn Söderlund spiega: "Data Server Manager consente ai nostri DBA di ottenere facilmente un maggiore livello di controllo sul nostro landscape Db2 altamente diversificato. Le funzionalità di monitoraggio e gli avvisi ci aiutano a comprendere le prestazioni del database in tutta l'azienda e a mantenere un'esperienza utente senza interruzioni risolvendo i problemi il più rapidamente possibile.

"L'elevata disponibilità è fondamentale per i nostri sistemi bancari principali, sia dal punto di vista dell'esperienza del cliente che per aiutarci a soddisfare gli obiettivi normativi. Data Server Manager è diventato uno strumento fondamentale che ci aiuta a mantenere il livello di prestazioni di cui abbiamo bisogno."

Data Server Manager tiene inoltre sotto controllo le prestazioni di SQL Query e consente agli sviluppatori di Nordea Bank di risolvere i problemi dei codici con esecuzione lenta. Björn Söderlund afferma: "La funzione di ottimizzazione delle query facilita il rilevamento e la correzione di eventuali problemi che limitano il recupero rapido dei dati dai nostri database. È possibile verificare se i problemi sono causati da inefficienze nella query stessa o se è necessario apportare una modifica strutturale, ad esempio l'aggiunta di un nuovo indice, aiutandoci ad agire rapidamente. Inoltre, utilizziamo appieno la funzione di monitoraggio della cronologia SQL, che ci tiene aggiornati sui lunghi tempi di attesa o di esecuzione, o se SQL sta utilizzando una quantità insolitamente elevata di risorse di calcolo."

Aggiunge: "Anche la gestione della configurazione è ora molto più semplice e qualsiasi problema è immediatamente visibile. Se, ad esempio, una configurazione viene modificata durante un aggiornamento o una manutenzione e il DBA dimentica di ripristinare l'impostazione di base, Data Server Manager ci avvisa e può essere intrapresa un'azione rapida per correggere il problema. In questo modo, vengono garantite prestazioni ottimali del database e il nostro landscape di database critico viene mantenuto altamente disponibile: eventuali guasti vengono risolti rapidamente per mantenere i sistemi online. Fondamentalmente, il rischio di errore umano che incide sulla sicurezza dei nostri sistemi mission-critical è ridotto al minimo."

Poiché non sono più tenuti a dedicare tempo allo sviluppo e alla manutenzione degli script di raccolta dati, i DBA di Nordea Bank hanno molto più tempo da dedicare al supporto delle principali applicazioni aziendali. "Grazie all'implementazione di Data Server Manager, uno dei nostri DBA risparmia circa tre settimane all'anno, perché non è più necessario aggiornare costantemente i nostri strumenti di monitoraggio sviluppati internamente", afferma Björn Söderlund.

La soluzione fornisce inoltre a Nordea Bank un reporting dettagliato sulla quantità di risorse del database utilizzate da ciascuna delle applicazioni gestite dai singoli dipartimenti. Questi dati granulari consentono a Nordea Bank di monitorare e assegnare i costi IT in modo molto più dettagliato e preciso di quanto fosse possibile in precedenza.

Björn Söderlund conclude: "Non vediamo l'ora di estendere la nostra collaborazione con IBM in futuro. Ci auguriamo di poter implementare ulteriori aggiornamenti di Data Server Manager per migliorare l'integrazione con i nostri strumenti di gestione degli incidenti e di avviso. Grazie al supporto esperto di IBM, abbiamo trasformato il monitoraggio dei nostri database e alleviato dei problemi i nostri DBA."

Logo della banca Nordea
Banca Nordea

Nordea Bank (link esterno a ibm.com) fornisce servizi bancari personali, commerciali e aziendali, bancari all'ingrosso e di gestione patrimoniale a clienti in tutta la regione nordica, negli Stati Baltici e in Russia. Fondata nel 2001 dopo la fusione di quattro banche di Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca, Nordea Bank ha sede a Stoccolma ed è servita da 11 milioni di clienti fino a 700 filiali. Con 30.000 dipendenti, la banca si colloca tra le prime dieci in Europa in termini di capitalizzazione di mercato e mantiene inoltre una presenza nel Regno Unito, negli Stati Uniti, in Cina, Brasile e a Singapore.

Fasi successive

IBM Analytics offre una delle piattaforme di analytics e delle soluzioni di dominio e di settore più approfondite e ampie al mondo, in grado di portare valore aggiunto ad aziende, governi e persone. Per ulteriori informazioni su come IBM Analytics aiuta a trasformare settori e professioni con i dati, visita ibm.com/analytics. Seguici su Twitter su @IBMAnalytics e partecipa alla conversazione #IBMAnalytics

Visualizza altre storie dei clienti o scopri di più su IBM Analytics

Note a piè di pagina

 

© Copyright IBM Corporation 2017. 1 New Orchard Road, Armonk, New York 10504-1722 Stati Uniti. Prodotto negli Stati Uniti d'America, maggio 2017. IBM, il logo IBM, ibm.com, DB2, InfoSphere, pureScale e Tivoli sono marchi commerciali di International Business Machines Corp., registrati in molte giurisdizioni in tutto il mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web alla pagina "Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copytrade.shtml. Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM. LE INFORMAZIONI FORNITE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia secondo i termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.