In che modo IBM® MQ si distingue dalle altre soluzioni di messaggistica?

Recapito solo ed esclusivamente una volta: con IBM MQ, i dati arrivano una volta, a differenza delle altre soluzioni che possono duplicare o perdere i messaggi perché hanno una qualità del servizio (QoS) diversa.

Transazionale: IBM MQ gestisce tutti i messaggi utilizzando una transazione, così puoi contare su una modalità di funzionamento prevedibile anche in situazioni in cui si verificano dei malfunzionamenti.

Asincrona: se la rete o un'applicazione diventano non disponibili, le soluzioni sincrone non funzioneranno. Soluzioni asincrone, come ad esempio IBM MQ, proteggono i dati e ne ripristinano il trasferimento quando il sistema è di nuovo disponibile.

Crittografia dei messaggi: diverse soluzioni offrono una protezione per i dati inattivi. Solo alcune proteggono il disco, mentre IBM MQ Advanced protegge i dati dei messaggi stessi. Se il disco viene violato e solo il disco è crittografato, tutto ciò che è presente nel disco è vulnerabile. La protezione dei messaggi stessi offre una maggiore tranquillità.

Sono disponibili versioni di prova o per gli sviluppatori?

Quali opzioni di gestione e monitoraggio offre IBM MQ?

  • IBM MQ Console è una console grafica basata sul web per l'amministrazione e la configurazione.
  • IBM MQ Explorer fornisce una GUI (Graphical User Interface) basata su Eclipse per l'amministrazione e il monitoraggio di oggetti IBM MQ, ospitati localmente oppure in remoto. Per ulteriori informazioni, consulta l'introduzione a IBM MQ Explorer.
  • I comandi MQSC vengono utilizzati per la creazione di script o una riga comandi interattiva. Questi comandi configurano e gestiscono tutti gli oggetti del gestore code. Per ulteriori informazioni, consulta la guida di riferimento a MQSC. I clienti che utilizzano v9.0.4 (o versioni successive) possono inoltrare qualsiasi comando MQSC utilizzando REST.
  • I PCF (Programmable Command Format) utilizzano messaggi di comando e risposta che possono essere scambiati tra un programma e qualsiasi gestore code che supporti i PCF in una rete. I PCF forniscono un modo programmabile per configurare e gestire i gestori code. Per ulteriori informazioni, consulta l'introduzione ai PCF (Programmable Command Format).

In che modo è possibile ottenere il supporto?

Le migliori alternative per accedere al supporto sono elencate qui.

Cos'è IBM MQ?

IBM MQ è una soluzione di messaggistica leader di mercato che consente di inviare e ricevere dati come messaggi tra applicazioni, servizi e sistemi — sia che risiedano on-premise che sul cloud. IBM MQ semplifica la connettività rimuovendo i requisiti di modifiche delle applicazioni; questa rimozione contribuisce a migliorare la sicurezza e il recapito solo ed esclusivamente una volta dei messaggi basati sulle transazioni.

Dove è possibile eseguire IBM MQ?

IBM MQ è una soluzione di messaggistica universale. È possibile eseguire IBM MQ on premise utilizzando il software, su un'appliance ottimizzata, su un mainframe oppure in un ambiente cloud singolo o multicloud.

Qual è la versione di IBM MQ di cui ho bisogno?

Tutte le versioni di IBM MQ inviano i messaggi in modo asincrono tra applicazioni, sistemi e servizi con l'integrazione del recapito solo ed esclusivamente una volta, del supporto delle transazioni e della persistenza. I dati sono protetti sulla rete e vengono fornite funzionalità di elevata disponibilità e disaster recovery. Queste funzioni sono disponibili on-premise, su IBM® z/OS e nel cloud.

Per la crittografia end-to-end o l'invio dei dati di contenuto dei file come messaggi, esegui l'aggiornamento a IBM MQ Advanced o IBM MQ Advanced for z/OS VUE. Questa è una funzionalità standard per IBM MQ Appliance.

Se hai poca esperienza con IBM MQ, o desideri consolidare la tua infrastruttura IBM MQ esistente, prendi in considerazione IBM MQ Appliance.

Se stai lavorando sul cloud, IBM MQ on Cloud è un servizio in hosting che fornisce un modo più semplice per gestire il tuo ambiente IBM MQ. In alternativa, se non desideri una versione in hosting, puoi utilizzare IBM MQ in altri cloud, compresi IBM® Cloud Private, Amazon Web Services e Azure.

Con quale frequenza vengono rilasciate le nuove versioni di IBM MQ?

I rilasci principali di IBM MQ vengono resi disponibili ogni due anni circa, servendosi di un modello denominato LTS (Long-Term Support). In alternativa, puoi adottare le nuove funzioni più rapidamente con il modello CD (Continuous Delivery), che fornisce i nuovi contenuti tre o quattro volte all'anno. I contenuti forniti tramite il modello CD sono inclusi nella successiva versione di fornitura a lungo termine ed è la soluzione ideale per ottenere un'anteprima delle funzioni in arrivo o per iniziare prima a utilizzare le nuove funzioni.

Cosa si intende per rilasci LTS e CD?

Il rilascio LTS è adatto a sistemi che richiedono i più alti livelli di stabilità. Gli aggiornamenti durante il periodo di supporto contengono correzioni per individuare problemi e vulnerabilità. I rilasci CD aggiungono la nuova funzione a IBM MQ con cadenza regolare e sono destinati ai clienti che desiderano avvalersi delle funzioni e delle capacità più recenti di IBM MQ senza attendere il successivo ciclo di rilascio LTS. Le correzioni vengono fornite solo nei rilasci LTS e nei due rilasci CD più recenti.

In che modo è possibile effettuare l'aggiornamento?

Parla con il tuo rappresentante commerciale IBM o Business Partner IBM®.

Quali sono le opzioni di supporto a mia disposizione?

Con l'acquisto di IBM MQ, nel prezzo è incluso un anno di supporto. È possibile eseguire l'aggiornamento fino all'ultima versione continuando a pagare le tariffe di abbonamento. Se smetti di pagare il tuo abbonamento, non sarà possibile eseguire l'aggiornamento alla versione più recente, senza pagare una tariffa di riattivazione. La fine del supporto per una versione viene normalmente annunciata con due anni di anticipo, fornendo il tempo necessario per pianificare eventuali migrazioni necessarie. Puoi negoziarne un'estensione ma ti consigliamo di eseguire un upgrade per poter disporre delle funzioni e delle correzioni più recenti.

Puoi scegliere l'opzione CD ma avrai un periodo di supporto più breve perché ricevi i nuovi rilasci man mano che diventano disponibili.

Quanto tempo è necessario per attivare IBM MQ?

Bastano pochi minuti per l'attivazione di IBM MQ. Per ulteriori informazioni, consulta il percorso di apprendimento per MQ su IBM Developer.

In che modo IBM MQ protegge i dati?

IBM MQ aiuta a proteggere i dati in transito via cavo utilizzando TLS (Transport Layer Security). Eseguendo un upgrade a IBM MQ Advanced, IBM MQ Appliance o IBM MQ Advanced for z/OS VUE, puoi anche avvalerti della crittografia dei dati inattivi per una protezione dei dati end-to-end. I messaggi vengono crittografati, anziché il disco, per una maggiore sicurezza. Anche i tuoi dati dei file sono protetti meglio.

È possibile trasferire i dati dei file su IBM MQ?

Le funzionalità di gestione dei trasferimenti di file vengono offerte da IBM MQ Appliance e IBM MQ Advanced for z/OS VME. Questo consente di inviare i dati del contenuto dei file come messaggi in tutta la rete IBM MQ esistente. Gli agent di trasferimento file possono essere ridistribuiti e sono disponibili gratuitamente in caso di esecuzione su un gestore code IBM MQ Advanced, IBM MQ Appliance o IBM MQ Advanced for z/OS.

IBM MQ è predisposto per il failover?

Le funzionalità di elevata disponibilità e disaster recovery sono incluse in tutte le offerte IBM MQ. IBM MQ e IBM MQ Advanced forniscono dei gestori code a più istanze e le soluzioni di file system di rete. IBM PowerHA for IBM AIX (in precedenza HACMP) o MSCS (Microsoft Cluster Service) possono essere utilizzati per abilitare un gestore ad elevata disponibilità. Inoltre, la replica sincrona del NAS (network-attached storage) consente il backup esterno. Le diverse opzioni di implementazione MQ dispongono di funzionalità aggiuntive:

IBM MQ Advanced: RDQM (Replicated Data Queue Manager) per abilitare la replica sincrona di log e dati su altri due sistemi (solo IBM® MQ on Linux); offre anche la replica asincrona e sincrona per il failover manuale utilizzando RDQM (solo 2 nodi).

IBM MQ Appliance: replica da appliance ad appliance.

IBM MQ for z/OS: gruppi di condivisione code altamente disponibili con storage condiviso e ripristino peer.

IBM MQ on Cloud: failover automatico del gestore code su più istanze e storage di rete disponibili.

Quale integrità dei dati offre IBM MQ?

IBM MQ fornisce livelli molto elevati di integrità dei dati mediante le funzionalità di transazione e persistenza dei messaggi, tra cui:

  • Messaggi persistenti che possono resistere al riavvio di qualsiasi parte del sistema. Una volta ricevuto correttamente in un sistema IBM MQ, un messaggio persistente non andrà perduto neanche durante gli arresti e i malfunzionamenti di rete o di sistema.
  • Le operazioni di messaggistica che vengono eseguite da un'applicazione possono essere coordinate con altre risorse utilizzando le transazioni globali — come i server delle applicazioni e i database — o con IBM MQ in qualità di coordinatore delle transazioni o come gestore risorse.

Quali sono le API supportate da IBM MQ?

Il supporto API IBM MQ include (ma solo a titolo esemplificativo):

  • MQI
  • API in stile JMS (Java Message Service)
  • MQTT
  • MQ Light

Nel rilascio CD di IBM MQ sono disponibili un'API REST di amministrazione e un'API REST di messaggistica.

Dove è possibile reperire le informazioni sulle prestazioni di IBM MQ?

Dove è possibile reperire le informazioni relative a IBM MQ per i principianti?

Per informazioni e tutorial che ti aiutino a comprendere IBM MQ e a iniziare a lavorare nel giro di pochi minuti, vai al percorso di apprendimento per MQ su IBM Developer.

Dove è possibile reperire le informazioni tecniche dettagliate?

Vai all'IBM Knowledge Center per informazioni tecniche approfondite su IBM MQ, IBM MQ for z/OS e IBM MQ Appliance.

In che modo è possibile suggerire dei miglioramenti?

Puoi richiedere dei miglioramenti e votare per quelli che sono già stati richiesti nella nostra pagina Request for Enhancement.