Partner per le integrazioni di IBM Cloud Pak for Network Automation
Accedi a un vasto ecosistema di fornitori di soluzioni per espandere le funzionalità di IBM Cloud Pak for Network Automation
Sblocca potenti funzionalità di automazione della rete
Massimizza la potenza di IBM Cloud Pak for Network Automation

IBM collabora con una vasta gamma di partner per espandere le funzionalità di IBM Cloud Pak® for Network Automation e per creare insieme soluzioni su misura che potenzino le capacità di questa piattaforma di primo livello. Le aziende tecnologiche e gli integratori di sistemi di questo ecosistema in crescita svolgono un ruolo fondamentale nella trasformazione della rete per ottenere operazioni di rete zero-touch con il cloud e l'automazione basata sull'AI.

Scopri i partner dell'ecosistema e i fornitori di soluzioni in base alla categoria di casi d'uso: funzioni di reti di telecomunicazione, accesso alla rete o connettività aziendale.

Partner per le funzioni di reti di telecomunicazioni

Casa Systems offre soluzioni 5G avanzate a banda ultra-larga per fornitori di servizi mobili, fissi, cablati e convergenti. La suite di soluzioni core e di accesso ad alte prestazioni su scala web di Casa aiuta i clienti a ottenere l'agilità dei servizi e l'efficienza della rete necessarie per il 5G.

Funzioni e vantaggi:

  • Ottimizza la virtualizzazione delle funzioni di rete (NFV) core.
  • Consente un'implementazione NFV flessibile.
  • Supporta lo scaling verticale e orizzontale delle VNF core.
  • Utilizza un'architettura cloud-native basata su microservizi.
  • Facilita l'affidabilità e la resilienza di classe carrier.


Ambito della distribuzione:

  • Funzione di gestione degli accessi e della mobilità (AMF), funzione di gestione delle sessioni (SMF), funzione di repository delle funzioni di rete (NRF), funzione di selezione di slice di rete (NSSF), funzione del piano utente (UPF) in esecuzione su Red Hat® OpenShift® Container Platform (RHOCP) 4.6.
  • Integrazione e distribuzione tramite IBM Cloud Pak for Network Automation 2.2.
  • Test automatizzati con l'emulatore Spirent Landslide UE/gNB.
  • UPF aggiuntivo distribuito sul nodo di lavoro OpenShift remoto.
  • Implementazione automatizzata del nodo di lavoro remoto OpenShift per il carico di lavoro UPF.


Credenziali: 

  • IBM Cloud Pak for Network Automation Lab Validated

 

Altre risorse:

Altiostar fornisce software vRAN aperti 4G e 5G che supportano interfacce aperte e virtualizzano le funzioni di accesso radio in banda base per realizzare una rete mobile disaggregata multivendor, su scala web e basata sul cloud.

Funzioni e vantaggi:

  • Agilità: nelle soluzioni vRAN aperte, il tempo di ciclo per l'introduzione di nuove funzioni nel software è più breve, riducendo il time-to-market grazie a CI/CD e allo sviluppo agile del software.
  • Sicurezza: le interfacce aperte e standardizzate eliminano le vulnerabilità e i rischi derivanti dalle implementazioni proprietarie. La trasparenza offre all'operatore una visibilità e un controllo completi sull'ambiente cloud e sulla rete in generale.
  • Programmabilità: la standardizzazione delle interfacce di programmazione di applicazioni (API) sulla nuova architettura vRAN aperta per il 5G è resa possibile dall'introduzione del controller intelligente RAN (RIC) in tempo quasi reale. Le API aperte aprono la strada a una nuova ondata di innovazione nelle reti wireless.
  • Scalabilità: l'hardware standardizzato può essere condiviso tra più carichi di lavoro, aumentando l'efficienza di utilizzo grazie ai vantaggi del multiplexing statistico. Ciò si traduce in una notevole riduzione dei costi di produzione e in un aumento della scalabilità della rete.
  • Resilienza: nella vRAN aperta, i carichi delle applicazioni per i singoli siti di celle possono essere distribuiti su più VNF, garantendo una migliore resilienza e un impatto minore in caso di guasto di una singola CNF.
  • Automazione: l'uso di piattaforme cloud open-source, come Red Hat OpenShift, con API aperte in NFV, comporta un elevato grado di automazione operativa e una conseguente riduzione delle OpEx. Poiché le funzioni in banda base sono distribuite come CNF, è possibile automatizzare varie attività operative, come l'integrazione di nuovi siti di celle (incarico automatico) e il rilevamento e ripristino automatico da guasti (correzione automatica), e ridurre ulteriormente le OpEx.


Ambito della distribuzione:

  • Automazione server (BIOS, firmware)
  • Automazione vRAN
  • Automazione Ceph
  • Supporto per l'integrazione di vCU/vDU con Red Hat Advanced Cluster Management for Kubernetes (RHACM); solo LLS-C3, senza automazione degli switch DSCG (disaggregated cell site gateway)
  • Distribuzione di OpenShift a singolo nodo (SNO) su RHOCP 4.8
  • Core 5G modellato nel siteplanner
  • RAN 5G modellata nel siteplanner


Credenziali: 

  • IBM Cloud Pak for Network Automation Lab Validated

 

Altre risorse:

La CNF core 5G di Samsung è completamente containerizzata con strumenti open source conformi alla Cloud Native Computing Foundation (CNCF). Gli strumenti si basano su un'architettura senza stato e a microservizi e forniscono una soluzione core cloud-native agile e indipendente dall'infrastruttura. Il core 5G di Samsung automatizza le operazioni di rete end-to-end integrando RAN, core e MEC sulla sua piattaforma di automazione per rispondere a qualsiasi cambiamento nella rete 5G e aumentare l'efficienza operativa.

Funzioni e vantaggi:

  • AMF esegue la gestione della mobilità dei terminali all'interno del sistema Core 5G e la capacità di comunicare messaggi di controllo tra le NF all'interno del sistema Core e il terminale/stazione base.
  • SMF e la funzione GW-C incorporata eseguono la creazione/modifica/eliminazione di connessioni per sessioni PDU 4G/5G, raccolgono dati di fatturazione, trasferiscono informazioni QoS a UPF Selection e UPF.
  • La funzione UPF e GW-U incorporata esegue la gestione delle sessioni PDU 4G/5G e l'applicazione delle politiche, la gestione dei pacchetti, le funzioni di trasferimento e le funzioni DPI.
  • NRF gestisce il rilevamento servizi e gestisce le istanze NF disponibili e i servizi supportati su un piano di segnalazione del core 5G basato su SBA.
  • L'NSSF fornisce la selezione della slice di rete adeguata all'UE 5G


Ambito della distribuzione:

  • Entità di gestione della mobilità (MME) 5G Samsung, AMF, SMF, NRF, NSSF, UPF in esecuzione su RHOCP 4.8
  • Integrazione e distribuzione tramite IBM Cloud Pak for Network Automation 2.2.
  • Configurazione automatizzata del core 5G di rete
  • Configurazione automatizzata di RAN CU e RAN DU
  • Scaling automatico della CNF core a livello di CNF
  • Rollback sull'automazione dei guasti
  • Convalida del servizio dopo lo strumento di test della distribuzione iniziale
  • Provisioning zero-touch


Credenziali:

  • IBM Cloud Pak for Network Automation Lab Validated

 

Altre risorse:

Le soluzioni cloud-native aperte di HPE coprono l'edge aziendale, la rete di telecomunicazioni e cloud multipli. Insieme ai suoi partner, HPE aiuta le società di telecomunicazioni ad automatizzare le operazioni, aumentare l'efficienza e trasformare le loro aziende. Con HPE è possibile creare nuovi servizi differenziati sfruttando il 5G e l'edge, disaggregare la rete attraverso soluzioni aperte multivendor basate su infrastrutture scalabili e ottimizzate, utilizzare modelli basati sui consumi per ridurre il rischio di entrare in nuovi mercati e abilitare l'automazione basata su AI/ML per gestire le complessità operative.

Funzioni e vantaggi:

  • La funzione server di autenticazione (AUSF) autentica l'apparecchiatura utente (UE) per la funzione di rete (NF) del richiedente. Fornisce il materiale per le chiavi per la NF richiedente. L'operazione di servizio di autenticazione consente alla NF richiedente di avviare l'autenticazione dell'UE fornendo l'ID dell'UE e il nome della rete di servizio.
  • La funzione di controllo delle politiche (PCF) è una soluzione software di livello carrier utilizzata per implementare soluzioni convergenti di gestione delle politiche e di decisione delle politiche in tempo reale per i fornitori di servizi di rete nell'ambito dei sistemi di supporto aziendale/sistemi di supporto operativo (BSS/OSS), della rete core e delle applicazioni di contenuti.
  • La gestione unificata dei dati (UDM) è progettata specificamente per essere cloud-native e si appoggia a un'architettura basata sui servizi del 3rd Generation Partnership Project (3GPP), che consente di evitare la dipendenza da un determinato fornitore. Le NF 5G di HPE sono dotate di correzione automatica, scalabili, modulari e automatizzate e possono contribuire a consentire aggiornamenti più rapidi della rete.
  • Il repository unificato dei dati (UDR) fornisce un servizio di archiviazione dati strutturato che può essere esposto a una NF 5G, secondo gli standard 3GPP. È specificamente progettato per essere aperto, sicuro e cloud-native e utilizza un'architettura basata su servizi 3GPP, contribuendo a evitare la dipendenza da un determinato fornitore UDR 5G di HPE è conforme ad ACID, offre alta disponibilità, ridondanza geografica, archiviazione ibrida e gateway di provisioning comuni.
  • L'archiviazione di dati non strutturati (UDSF) fornisce servizi per l'archiviazione e il recupero di dati non strutturati per una NF con core 5G, secondo gli standard 3GPP.


Ambito della distribuzione:

  • HPE 5G UDM/UDR/AUSF/PCF/UDSF/iHSS (integrated home subscriber server)/Ignite in esecuzione su RHOCP 4.8
  • Integrazione e distribuzione tramite IBM Cloud Pak for Network Automation 2.2.
  • Configurazione automatizzata del core 5G di rete
  • Configurazione automatizzata di RAN CU e RAN DU
  • Scaling automatico della CNF core a livello di CNF
  • Rollback sull'automazione dei guasti
  • Convalida del servizio dopo lo strumento di test della distribuzione iniziale
  • Provisioning zero-touch


Credenziali: 

  • IBM Cloud Pak for Network Automation Lab Validated

 

Altre risorse:

5G MicroCore di Enea è una soluzione 5G privata unica nel suo genere, completa e pronta per la distribuzione. Include l'integrazione degli abbonati, il provisioning degli abbonamenti e l'abilitazione delle schede SIM per un time-to-market più rapido. In poche parole, si tratta di una soluzione di gestione dei dati pronta per l'uso per tutti i settori verticali rivolti al 5G privato. Il sistema 5G MicroCore include UDR, UDM, AUSF e mini-home subscriber server (HSS). 5G MicroCore di Enea archivia e gestisce i dati attraverso tutte le funzioni core ed edge 5G, supportando l'interworking 4G/5G, e si basa su una tecnologia collaudata in diverse implementazioni commerciali a livello globale.

Funzioni e vantaggi:

  • Orientato al business: i prodotti dispongono di operazioni zero-touch grazie alle funzioni di autogestione, a garanzia di un rapido adattamento della logica aziendale.
  • Caricato in container e cloud-native: il 5G MicroCore utilizza un'architettura caricata in container e modularizzata progettata per integrarsi perfettamente nelle architetture edge aziendali.
  • Modello di prezzo SaaS: la soluzione è stata progettata e sviluppata per soddisfare tutti i casi d'uso dell'Industria 4.0, rendendo un'entità edge 5G realizzabile grazie a una migliore economia di rete.
  • Altamente interoperabile
  • Distribuzione automatizzata
  • Agilità completa: le aziende possono beneficiare di una soluzione completa che sfrutta le funzionalità di gestione dei dati e del traffico di Enea.


Ambito della distribuzione:

  • UDM, AUSF, PCF in esecuzione su RHOCP 4.6
  • Cloud Pak for Network Automation 2.2
  • Integrato con il core 5G di Casa Systems per disporre di tutti i componenti del core 5G


Credenziali:

  • IBM Cloud Pak for Network Automation Lab Validated

 

Altre risorse:

Red Hat OpenShift Container Platform offre all'organizzazione IT i mezzi per ottenere un'esperienza cloud veramente flessibile con velocità, stabilità e scalabilità. OpenShift Container Platform supporta un'ampia selezione di linguaggi e framework di programmazione, come Java, JavaScript, Python, Ruby e PHP. Basata su Red Hat Enterprise Linux (RHEL) e Kubernetes, OpenShift Container Platform offre un sistema operativo multi-tenant più sicuro e scalabile per le odierne applicazioni di livello aziendale.

Funzioni e vantaggi:

  • Maggiore disponibilità delle applicazioni
  • Riduzione dei costi operativi
  • Sviluppo accelerato fino alla produzione
  • Conformità semplificata
  • Gestione multicluster unificata
  • Gestione centralizzata automatica

 

Ambito della distribuzione:

  • OCP 4.9.9 / 4.10.10
  • CP4NA 2.2
  • RHACM 2.4.1 / 2.4.2
  • RH OpenShift GitOps 1.3.2 /1.4.5
  • Dell Firmware iDRAC - 5.00.10.00, BIOS - 2.12.2
  • Provisioner RHEL 8.4/8.5
  • Python 3.6.8
  • Ansible 2.9.27
  • DNS MASq 2.79

 

Credenziali: 

  • Convalidato dal laboratorio IBM CP4NA

 

Altre risorse:

L'approccio cloud-native di Mavenir consente alle reti automatizzate di rispondere ai casi d'uso di domani. L'architettura OpenRAN di Mavenir consentirà ai clienti di beneficiare delle tecnologie mobili emergenti, dalle auto autonome alle fabbriche intelligenti e fino alla medicina robotica. Le soluzioni OpenRAN consentono un'unica architettura per affrontare sia le reti legacy che il 5G. Le applicazioni di Mavenir utilizzano l'intelligenza artificiale e l'apprendimento automatico per sfruttare il contesto del servizio, i contenuti locali e le informazioni in tempo reale sulle condizioni di rete di accesso locale, per ottimizzare completamente le reti. Questo approccio supporta anche più scenari di implementazione.

Funzioni e vantaggi:

  • Elasticità di rete
  • Flessibilità
  • La migliore automazione della categoria
  • Riunisce le radio scalabili, efficienti e modulari per soddisfare le esigenze di crescita e di rete
  • Gamma completa di piccole celle per interni ed esterni, dalle applicazioni residenziali a quelle aziendali e rurali

 

Ambito della distribuzione:

  • OpenShift versione 4.9
  • CP4NA v2.2.5

 

Credenziali:

  • Convalidato dal laboratorio IBM CP4NA

 

Altre risorse:

Partner per l'accesso alla rete

F5® BIG-IP® Local Traffic Manager™ (LTM) fornisce le applicazioni agli utenti in modo affidabile, sicuro e ottimizzato. Gli utenti godono di estensibilità e flessibilità dei servizi applicativi con la programmabilità necessaria per gestire l'infrastruttura cloud, virtuale e fisica. Con BIG-IP LTM, hai il potere di scalare, automatizzare e personalizzare i servizi applicativi in modo più rapido e prevedibile. F5 Container Ingress Services (CIS) si integra con gli ambienti di orchestrazione dei container per creare dinamicamente servizi L4/L7 sui sistemi F5 BIG-IP e bilanciare il carico del traffico di rete tra i servizi.

Funzioni e vantaggi:

1) F5 BIG-IP IP LTM:

  • Possibilità di scalare le applicazioni in modo rapido e affidabile
  • Automatizzazione e personalizzazione con un'infrastruttura programmabile
  • Migrazione verso ambienti virtuali e cloud
  • Possibilità di semplificare l'implementazione e la gestione delle app
  • Protezione delle applicazioni critiche

 

2) F5 BIG-IP IP CIS

  • Creazione e gestione dinamiche di oggetti BIG-IP
  • Possibilità di inoltrare il traffico dal dispositivo BIG-IP ai cluster Kubernetes tramite NodePort o ClusterIP
  • Supporto per dichiarazioni di estensione F5 AS3


Ambito della distribuzione:

  • Big IP versioe 17.0.0-0.0.22
  • CP4NA 2.2.5
  • OpenShift 4.8


Credenziali: 

  • Convalidato dal laboratorio IBM CP4NA

 

Altre risorse:

Big IP Local Traffic Manager (PDF, 1,4 MB) Container Ingress Services

Juniper vSRX è un dispositivo di sicurezza virtuale che fornisce servizi di sicurezza e di rete sul perimetro o sull'edge in ambienti cloud privati o pubblici virtualizzati. vSRX viene eseguito come macchina virtuale (VM) su un server x86 standard. vSRX si basa sul sistema operativo Junos (Junos OS) e offre funzionalità di rete e di sicurezza simili a quelle disponibili nelle release software dei Services Gateway della serie SRX. vSRX su server x86 standard consente di introdurre rapidamente nuovi servizi, fornire servizi personalizzati ai clienti e scalare i servizi di sicurezza in base a esigenze dinamiche. vSRX è ideale per ambienti cloud pubblico, privato e ibrido.

Funzioni e vantaggi:

  • Protezione firewall con stato sull'edge del tenant
  • Distribuzione più rapida di firewall virtuali in nuovi siti
  • Capacità di funzionare su diversi hypervisor e infrastrutture di cloud pubblico
  • Funzionalità complete di instradamento, VPN, sicurezza di base e networking
  • Funzionalità di sicurezza delle applicazioni (compresi IPS e App-Secure)
  • Funzioni di sicurezza dei contenuti (tra cui antivirus, filtro web, antispam e filtro dei contenuti)
  • Gestione centralizzata con Junos Space Security Director e gestione locale con l'interfaccia J-Web
  • Integrazione Sky Advanced Threat Prevention (Sky ATP) di Juniper Networks


Ambito della distribuzione:

  • Juniper-vSRX-3.19
  • ALM 2.2 /TNC 1.2
  • LMCTL 2.6.3
  • OpenStack 4.0.0 /Nova 13.1.4


Credenziali: 

  • IBM Cloud Pak for Network Automation Lab Validated

 

Altre risorse:

Juniper Networks cSRX Container Firewall offre una soluzione firewall completa in un fattore di forma del container, per fornire funzionalità firewall di nuova generazione, tra cui sicurezza delle applicazioni, IP, ciclo di vita automatizzato e funzionalità di gestione delle politiche per ambienti di carico di lavoro del container. Il cSRX consente ai professionisti della sicurezza di implementare e scalare firewall e rilevamento e prevenzione di sicurezza avanzata in ambienti container altamente dinamici.

Funzioni e vantaggi:

  • NGFW per i carichi di lavoro di container e Kubernetes
  • Gestione semplificata tramite API, netconf o interfaccia di gestione
  • Implementazione facile con l'orchestrazione di Kubernetes
  • Licenze flessibili ed estendibili
  • Gestione unificata delle politiche

 

Ambito della distribuzione:

  • Juniper cSRX 21.1R3.11.
  • CP4NA 2.2.5
  • LMCTL 3.2.3.dev0
  • OpenShift v4.8

 

Credenziali: 

  • Convalidato dal laboratorio IBM CP4NA

 

Altre risorse:

Il Cloud-Native Router (CNR) di Juniper Networks fornisce routing avanzato su un economico hardware COTS in un ambiente OpenRAN. Il CNR è un componente chiave della rete di accesso radio distribuita (D-RAN) 5G e dei centri dati 5G Core ospitati in ambienti cloud hyperscaler. Il router combina lo stack di routing leader del settore di Juniper utilizzando cRPD come piano di controllo con un vRouter DPDK Contrail come piano di inoltro. Il CNR si integra con un O-DU all'interno di un cluster Kubernetes in un sito di celle.

Funzioni e vantaggi:

  • Routing collaudato del sistema operativo Junos
  • Piano di inoltro performante
  • Conforme a Kubernetes CNI
  • Spazio occupato ridotto
  • Integrazione avanzata dei servizi
  • Elaborazione rapida dei pacchetti
  • Semplicità di implementazione

 

Ambito della distribuzione:

  • Juniper jcnr-vrouter 21.4-181
  • CP4NA 2.2.5
  • OpenShift v4.8

 

Credenziali: 

  • Convalidato dal laboratorio IBM CP4NA

 

Altre risorse:

Partner per la connettività aziendale

Turnium è un carico di lavoro CNF certificato che consente ai fornitori di servizi di implementare e gestire connessioni di rete software-defined sopravvissute su uCPE, dispositivi di edge computing, dispositivi IoT, veicoli e uffici.

Funzioni e vantaggi:

  • Consente un'architettura SD-WAN geograficamente diversificata.
  • Supporta più connessioni: Turnium SD-WAN può creare tunnel SD-WAN proprietari utilizzando connessioni a banda larga, accesso Internet dedicato (DIA), Ethernet, MPLS, wireless fisso ed LTE, 4G e 5G e altro ancora.
  • Contribuisce alla creazione e al supporto di reti ibride.
  • Fornisce la qualità del servizio (QoS) per dare priorità alla voce o ad altre applicazioni che richiedono una larghezza di banda prioritaria sulla rete. 
  • Offre funzionalità di sicurezza del cloud fornite da WatchGuard come opzioni pacchetto.


Ambito della distribuzione:

  • Turnium SD-WAN
  • IBM Cloud Pak for Network Automation 2.2
  • Nodo di lavoro remoto RHOCP 4.6


Credenziali: 

  • IBM Cloud Pak for Network Automation Lab Validated

Altre risorse:

I dispositivi SD-WAN fisici o virtuali Aruba EdgeConnect Enterprise (che supportano qualsiasi hypervisor e cloud pubblico comune) possono essere distribuiti nelle filiali per creare una sovrapposizione di reti virtuali sicure. Ciò consente ai clienti di passare a una WAN a banda larga secondo i propri ritmi, sia sito per sito, sia tramite un approccio WAN ibrido che sfrutta MPLS e connettività Internet a banda larga. Aruba EdgeConnect Enterprise fornisce una base di rete sicura Zero Trust e framework SASE.

Funzioni e vantaggi:

  • Allineamento degli intenti aziendali
  • Condizionamento del percorso
  • Tunnel bonding
  • Classificazione delle applicazioni iQ del primo pacchetto
  • Breakout sicuro di Internet
  • SASE all'avanguardia
  • Firewall di nuova generazione
  • Rilevamento e prevenzione delle intrusioni
  • Segmentazione dettagliata
  • Difesa dagli attacchi DDoS
  • Instradamento
  • Elevata disponibilità
  • Provisioning zero-touch
  • Protezione WAN

 

Ambito della distribuzione:

  • ECV-9.1.1.3_91760
  • CP4NA 2.2.5
  • OpenShift v4.8

 

Credenziali: 

  • Certificazione IBM CP4NA

 

Altre risorse: