Home Case Studies Bundesministerium Für Landesverteidigung BMLV IBM sviluppa una soluzione di AI generativa basata su watsonx per fornire informazioni basate sui fatti alle forze armate federali austriache
Bundesministerium Für Landesverteidigung (BMLV) e IBM
rendering digitale watsonx.ai per leadspace
Necessità di garanzia di qualità, fiducia e trasparenza

Il Ministero federale per la difesa nazionale austriaco (BMLV) mantiene un Dipartimento centrale della documentazione (ZentDok) che conferisce particolare valore alla fiducia e alla trasparenza degli utenti. ZentDok cercava una soluzione di AI che consentisse il controllo della qualità pur rimanendo conforme al principio human-in-the-loop, in cui l'interazione umana è ancora richiesta. Per tutte le potenziali soluzioni, ZentDok aveva stabilito che le fonti dovessero essere tracciabili, il rischio di allucinazione dovesse essere ridotto al minimo e gli utenti dovessero essere informati della qualità, della pertinenza e dell'affidabilità delle fonti. In seconda battuta, dovevano fornire un'interfaccia utente personalizzabile e una gestione degli accessi intuitiva.

Poiché non esiste una soluzione di settore "preconfezionata" per questi requisiti, IBM Austria ha inviato un team multidisciplinare di IBM Client Engineering per  lavorare con il team ZentDok. Insieme, hanno sviluppato un Minimally Viable Product (MVP) per testare i requisiti di fattibilità. Utilizzando le seguenti funzionalità, il "ChatZentDoc" risultante si è chiaramente distinto dalle altre soluzioni per:

  • La fornitura di risposte qualitative e di alta qualità basate su fonti verificate e affidabili.
  • La selezione delle fonti ottimali dal set di dati, in base alle quali verrà poi generata la risposta.
  • Il collegamento ai sistemi esistenti e l'aggiornamento quotidiano del database delle conoscenze.
  • I riferimenti alle fonti per verificare la correttezza della risposta, creare fiducia nell'AI e consentire ulteriori ricerche.
  • L'integrazione di una funzione di feedback per offrire al team ZentDok la possibilità di migliorare continuamente la soluzione.
La soluzione: ChatZentDoc, interazione con i propri dati in linguaggio naturale

Il metodo IBM Client Engineering offre ai clienti il vantaggio di acquisire familiarità con i prodotti che utilizzano sotto la guida degli esperti. ZentDok è un utente di lunga data della tecnologia IBM per la raccolta dei dati, e utilizza la soluzione IBM Watson Explorer per l'elaborazione del linguaggio naturale (NLP) dal 2016. Quindi BMLV ha deciso di procedere con la tecnologia dello studio AI IBM watsonx.ai.

Con ChatZentDoc, è emersa un'interfaccia che utilizza NLP per fornire risposte basate sui fatti. Nel front-end appositamente sviluppato, gli utenti possono interrogare il database e isolare le risposte utilizzando le opzioni di filtro, per poi esportarle insieme ai documenti di origine. ChatZentDoc funziona utilizzando informazioni che vengono aggiornate quotidianamente, per garantire la necessaria tempestività. In questo modo, è stato creato un cosiddetto OSINT (Open-Source Intelligence Tool) che può essere utilizzato anche per altre applicazioni nell'amministrazione pubblica.

Collaborazione altamente efficiente, nonostante un programma ambizioso

Il colonnello Klaus Mak, che guida ZentDok, descrive la collaborazione con IBM come profonda e altamente professionale: "La qualità della prima presentazione ci ha sorpreso tutti positivamente. Nessun progetto ha mai funzionato così rapidamente con così tanto successo."

Il passo successivo sarà quello di creare un ambiente di test in cui gli utenti di altri reparti possano testare le capacità dello strumento. Per farlo, c'è bisogno di formazione e istruzione per affrontare l'AI generativa e l'NLP: "Stiamo entrando in un mondo completamente nuovo. Il prompt degli utenti è l'elemento essenziale, e la loro capacità diventerà sempre più importante."

Capacità di agire in tempi di flussi travolgenti di dati

"L'intelligence open source", spiega Benedikt Klotz di IBM, "è utilizzabile a livello universale in aree in cui è necessario cercare e analizzare grandi quantità di dati non strutturati. Le soluzioni AI per il settore pubblico hanno sempre rappresentato una sfida particolare in termini di sicurezza e disposizioni normative come GDPR, IT Security Act e la legge sull'AI dell'UE. Le esperienze acquisite in questo progetto pilota hanno portato vantaggi anche ad altri settori dell'economia che trattano dati sensibili."

Mak considera l'AI uno strumento potente per affrontare le minacce ibride: "Con l'intelligenza umana si possono osservare i dati, ma non valutarli. La loro valutazione e classificazione sono il prerequisito per poter agire alla luce degli scenari di rischio."

La qualità della prima presentazione ci ha sorpreso tutti positivamente. Nessun progetto ha mai funzionato così rapidamente con così tanto successo. Colonnello Klaus Mak Head of the Documentation Center (ZentDok) alla National Defence Academy (NDA) Forze armate austriache (AAF)
Una piattaforma per l'AI generativa affidabile

Il team austriaco di IBM Client Engineering sta continuando a sviluppare la piattaforma AI creata per implementarla in altri ambienti. Con l'aiuto di IBM Consulting, l'engagement MVP continua per permettere a ZentDok di valutare ulteriori requisiti. Come passo successivo di questa collaborazione, prevede di utilizzare watsonx.ai come piattaforma per un'AI generativa affidabile. Mak vede un grande potenziale in questo strumento e nella sua adattabilità alle esigenze di addestramento prima che venga implementato e gestito in modo sicuro dal punto di vista legale.

Non si aspetta invece che la soluzione provochi la perdita di posti di lavoro, un timore comune nel contesto dell'AI generativa. Il principio human-in-the-loop comprende gli insight che l'AI generativa estrae dai dati non strutturati come supporto per i decisori umani, che però hanno sempre l'ultima parola. Pertanto, secondo Mak, è necessario personale più qualificato, anziché meno. "Sono contento di questo risultato", afferma, "e voglio ringraziare IBM per aver eseguito questo processo molto rapidamente e senza intoppi."

 Logo del Bundesministerium Für Landesverteidigung (BMLV)
Informazioni sul Bundesministerium Für Landesverteidigung (BMLV)

Il Bundesministerium für Landesverteidigung (Ministero della Difesa federale, talvolta abbreviato in BMLV o Verteidigungsministerium) (link esterno a ibm.com) dell'Austria è il ministero responsabile di tutte le questioni relative agli affari militari, in particolare delle forze armate austriache.

IBM watsonx.ai

Watsonx.ai aiuta le aziende a creare su misura soluzioni AI in base alle loro specifiche esigenze.

Esplora watsonx.ai Inizia la prova gratuita
Legale

© Copyright IBM Corporation 2024. IBM, il logo IBM, IBM Consulting e watsonx.ai sono marchi o marchi registrati di IBM Corp. negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi relativi ai clienti sono presentati a scopo illustrativo di come tali clienti abbiano usato i prodotti IBM e dei risultati che possono aver conseguito. Prestazioni, costi, risparmio o altri risultati effettivi possono variare in altri ambienti operativi.