State Farm
Combina la velocità e l'agilità di DevOps con l'affidabilità e la sicurezza dei server aziendali
Scopri di più
Donna con un grande sorriso sul viso che stringe la mano a qualcuno

La mutua assicuratrice State Farm® ha l'obiettivo di essere la prima e migliore scelta del cliente per quanto riguarda i prodotti e i servizi offerti. Per realizzare questa visione, l'azienda sta innovando su tutte le piattaforme, incluso IBM Z, per consentire una metodologia DevOps costantemente veloce e produttiva in tutta l'azienda.

Sfida di business

State Farm voleva accelerare lo sviluppo di nuovi servizi digitali integrati con i sistemi principali e mirava a standardizzare gli strumenti e gli approcci di sviluppo su tutte le piattaforme aziendali.

Trasformazione

L'azienda sta implementando pipeline e pratiche DevOps sui sistemi IBM z/OS utilizzando moderni strumenti standard di settore, per promuovere pratiche di sviluppo coerenti e moderne in ambienti tecnologici diversi.

Risultati Aumenta
l'efficienza ed espande le risorse qualificate attraverso approcci moderni su tutte le piattaforme
Accelera
il rilascio di nuovi servizi digitali aumentando la standardizzazione
Semplifica
l'accesso per applicazioni aziendali critiche ai sistemi e ai servizi principali
Storia di una sfida aziendale
Aspettative crescenti

La mutua assicuratrice State Farm mira a essere la scelta migliore dei suoi clienti in termini di prodotti e servizi. In passato, la pesante regolamentazione settoriale livellava il campo di gioco competitivo; più recentemente, la deregolamentazione ha aperto il mercato a concorrenti digitali più nuovi e più agili, aumentando le aspettative dei clienti e mettendo State Farm sotto pressione affinché innovi più rapidamente.

Mark Moncelle, IT Architect per i test presso State Farm, afferma: "I nostri clienti ora si aspettano lo stesso livello di funzionalità, accesso e capacità di raggiungere i loro obiettivi sia che interagiscano con noi faccia a faccia, online o tramite un'app mobile. Mentre sviluppiamo nuovi strumenti self-service, il nostro time-to-market dipende dall'avere pratiche di sviluppo in grado di adattarsi ai rapidi cambiamenti".

State Farm voleva trarre il massimo vantaggio competitivo dai suoi sistemi di base esistenti eseguiti su server IBM Z, collaudati e affidabili da oltre 50 anni, e allo stesso tempo superare i rivali più piccoli e più agili. Sebbene l'azienda si fosse evoluta verso DevOps su altre piattaforme, non aveva utilizzato al meglio le pratiche di sviluppo più recenti per i suoi sistemi aziendali.

Moncelle commenta: "Puoi essere agile quanto vuoi nel tuo spazio, ma se i team e i processi con cui ti integri non sono agili, non sarai in grado di apportare modifiche rapidamente. Questa è la realtà di una grande organizzazione: devi far funzionare tutto più velocemente, non solo il tuo prodotto".

"I nostri team distribuiti erano in grado di accedere a servizi sempre attivi sui nostri sistemi aziendali, ma quando avevano bisogno di apportare modifiche a tali servizi back-end, i cicli di iterazione potevano durare settimane o addirittura mesi."

Per standardizzare i cicli di sviluppo in tutti i sistemi aziendali, State Farm voleva introdurre nuovi strumenti che supportassero un approccio DevOps multipiattaforma.

Krupal Swami, Technology and Architecture Director di State Farm, afferma: "Dal punto di vista strategico, tutte le piattaforme tecnologiche devono essere ugualmente accessibili per aiutare l'azienda a risolvere le sue sfide. La tecnologia non deve ostacolare gli obiettivi aziendali".

Aggiunge: "I nostri sistemi IBM Z offrono una base solida, sicura e affidabile per la crescita. Volevamo supportare gli sviluppatori Z nel raggiungimento di maggiore efficienza e velocità, ma anche aiutare i nuovi assunti a sentirsi a proprio agio sulla piattaforma, in modo da poter lavorare tutti insieme su più piattaforme per fornire una rapida innovazione".

Lo sviluppo di strumenti e pratiche DevOps moderne consente un'unica elevata velocità di sviluppo in tutta l'azienda. Mark Moncelle IT Architect State Farm
Storia della trasformazione
Estensione di DevOps

Basandosi sul suo successo nell'implementazione di DevOps per piattaforme distribuite, State Farm ha riconosciuto che molti degli stessi miglioramenti avrebbero potuto essere applicati ai suoi sistemi IBM z/OS. "Riconoscendo la maturità dei nostri processi mainframe e le lezioni apprese dai nostri sistemi distribuiti, abbiamo ritenuto di avere una solida base per implementare DevOps e ottenere miglioramenti reali", afferma Moncelle.

Per standardizzare i cicli di sviluppo in tutti i sistemi aziendali, State Farm utilizza un mix di strumenti open source, interni e proprietari per fornire un moderno sistema DevOps integrato per la manutenzione delle applicazioni di base esistenti e la creazione di nuove funzionalità. Utilizzando strumenti open source popolari, come Git e Jenkins, State Farm è stata in grado di sfruttare l'ampia conoscenza di tali strumenti, sia all'interno di State Farm che nel settore. 

L'azienda gestisce anche moderni ambienti di sviluppo integrati (IDE), tra cui IBM Developer for z/OS, offrendo un'esperienza integrata più fluida per gli sviluppatori. "Il fatto che IBM Developer for z/OS sia perfettamente integrato in Git rende più facile per gli sviluppatori effettuare la transizione," afferma Moncelle. "Rimaniamo indipendenti dagli strumenti di sviluppo e non costringiamo gli sviluppatori a utilizzare un'unica soluzione. IBM Developer for z/OS è un'ottima soluzione e continuiamo a utilizzarne altre in parallelo. Per noi, questa è solo una parte della mentalità DevOps aperta: possiamo cambiare gli strumenti senza dover cambiare l'intero framework."

IBM Developer for z/OS include un debugger integrato, che consente agli sviluppatori di verificare e perfezionare immediatamente il proprio codice nel contesto.

Moncelle afferma: "Non appena il codice esce dalle mani degli sviluppatori, possiamo fornire suggerimenti sulla sicurezza e fornire loro un rapido feedback sui potenziali problemi. Anche le persone che inizialmente erano scettiche sono molto favorevoli al cambiamento e vediamo che si traduce in cicli di sviluppo più brevi".

E aggiunge: "In termini generali, molte attività che prima erano manuali e dipendevano dallo sforzo umano vengono ora automatizzate. Questo fa risparmiare tempo e fatica agli sviluppatori, che possono così concentrarsi maggiormente sull'innovazione, creando un ciclo positivo di miglioramento continuo".

Portando le pratiche agili DevOps su IBM Z, continueremo ad accelerare i cicli di sviluppo, consegnando in definitiva nuovi servizi ai clienti più velocemente, in modo da continuare a soddisfare le loro aspettative. Krupal Swami Technology and Architecture Director State Farm
Storia dei risultati
Aspettative crescenti

La sostituzione di cicli di sviluppo rigidi e test basati su batch con sviluppo continuo e integrazione accelera la fornitura di nuove funzionalità nei sistemi fondamentali, garantendo che continuino a evolversi in linea con le esigenze delle applicazioni su altre piattaforme. Strumenti come Git e IBM Developer for z/OS stanno aiutando gli sviluppatori ad adottare le pratiche agili DevOps che supportano questi approcci continui allo sviluppo.

Moncelle osserva: "Lo sviluppo di strumenti e pratiche DevOps moderne consente un'unica elevata velocità di sviluppo in tutta l'azienda".

L'aggiunta di strumenti come Git, Jenkins e IBM UrbanCode Deploy in IBM Z aiuta State Farm a estendere le pratiche DevOps in modo coerente in tutta l'organizzazione. In termini generali, la disponibilità di strumenti flessibili e moderni su tutte le piattaforme consente ai team di prodotto di tenere il passo con le nuove applicazioni, riducendo il time-to-market.

State Farm sta ora lavorando all'utilizzo di tecniche all'avanguardia, tra cui il machine learning, l'analisi statica del codice e l'utilizzo di IBM Infosphere Optim Test Data Fabrication per produrre automaticamente dati realistici di test su una scala senza precedenti per i test su z/OS e altre piattaforme. Questo dovrebbe aiutare l'organizzazione a garantire che le nuove applicazioni rivolte ai clienti forniscano la stabilità richiesta con l'alta qualità del servizio che può essere raggiunta attraverso test continui. "Ci aspettiamo di vedere differenze radicali nel modo in cui le applicazioni ad alta intensità di dati possono essere testate, aprendo nuove possibilità di miglioramento DevOps su scala molto più ampia", afferma Moncelle.

Swami aggiunge: "Vogliamo eliminare qualsiasi interfaccia o strumento che fungevano da barriera per apportare modifiche ai sistemi in esecuzione su IBM Z. Una delle prime modifiche che abbiamo apportato è stata quella di sostituire il nostro sistema SCM [Source Code Management] legacy per z/OS con Git". 

"I moderni strumenti di sviluppo aiuteranno ad aprire i server aziendali a una nuova base di sviluppatori più giovani che attualmente non hanno esperienza o esposizione alla piattaforma IBM Z", afferma Swami.

Oggi presso State Farm, molti workload mission-critical vengono eseguiti su IBM z/OS attraverso 250 LPAR attive su 12 server IBM Z, che forniscono servizi e dati ad applicazioni ausiliarie in esecuzione su piattaforme distribuite.

Swami commenta: "Quando abbiamo costruito i nostri sistemi ad alta disponibilità dieci anni fa, abbiamo iniziato da zero e abbiamo lavorato a stretto contatto con IBM per progettare un sistema che offrisse disponibilità continua, utilizzando tecnologie come GDPS, Parallel Sysplex e Db2 Data Sharing. Abbiamo anche imposto progetti di applicazioni che non dipendono da una risorsa specifica o che non richiedono l'esecuzione di un'applicazione su una specifica LPAR. Funzionalità come Sysplex Workload Balancing erano critiche per impedire alle applicazioni di dover sapere su quale sistema erano in esecuzione e per consentire al sistema di spostare i workload durante l'esecuzione della manutenzione".

Guardando al futuro, standardizzare le pratiche di sviluppo significa che l'azienda può scegliere la piattaforma più appropriata per i propri workload senza preoccuparsi che gli sviluppatori debbano abituarsi a una serie completamente nuova di strumenti e approcci.

Mentre State Farm inizia a estendere le applicazioni nel cloud, l'azienda prevede che IBM Z continuerà a svolgere un ruolo importante in una nuova infrastruttura hybrid cloud che combina risorse informatiche on-premise e off-site. La standardizzazione a DevOps faciliterà naturalmente questo approccio, supportando una filosofia indipendente dalla piattaforma che vedrà i workload indirizzati alla piattaforma più appropriata in ogni caso.

Swami conclude: "Portando le pratiche agili DevOps su IBM Z, continueremo ad accelerare i cicli di sviluppo, consegnando in ultima analisi nuovi servizi ai clienti in tempi più rapidi, in modo da mantenere il nostro vantaggio competitivo".

Logo di State Farm
State Farm

La missione di State Farm è aiutare le persone a gestire i rischi della vita quotidiana, a riprendersi dagli imprevisti e a realizzare i propri sogni. State Farm e le sue affiliate sono i maggiori fornitori di assicurazioni auto e casa negli Stati Uniti. I suoi quasi 19.000 agenti e circa 58.000 dipendenti servono circa 84 milioni di polizze e conti: oltre 81 milioni di polizze auto, incendio, vita, salute e commerciali e oltre 2 milioni di conti bancari e servizi di pianificazione degli investimenti. È disponibile l'assicurazione per auto commerciali, insieme alla copertura per affittuari, imprenditori, barche e motociclette. State Farm Mutual Automobile Insurance Company è la società madre della famiglia di società State Farm. State Farm è classificata al 36° posto nell'elenco Fortune 500 del 2019 delle più grandi aziende. Per maggiori informazioni, visita https://www.statefarm.com.(link esterno a ibm.com)​​ 

Fasi successive

Per maggiori informazioni su IBM Dependency Based Build, visita il seguente sito Web: https://developer.ibm.com/mainframe/products/ibm-dependency-based-build/

Per maggiori informazioni su IBM Infosphere Optim Test Data Fabrication visita il seguente sito Web: https://www.ibm.com/it-it/marketplace/infosphere-optim-test-data-fabrication.

Per maggiori informazioni su IBM Z e IBM Developer for z/OS, contatta il tuo rappresentante IBM o business partner IBM o visita i seguenti siti Web: https://www.ibm.com/marketplace/z14 e https://www.ibm.com/marketplace/developer-for-z-systems

Per maggiori informazioni sulle soluzioni IBM DevOps o sul software IBM UrbanCode, visita i seguenti siti Web: https://www.ibm.com/it-it/cloud/devops e https://www.ibm.com/cloud/urbancode

Note a piè di pagina

© Copyright IBM Corporation 2019. 1 New Orchard Road, Armonk, New York 10504-1722 Stati Uniti. Prodotto negli Stati Uniti d'America, luglio 2019.

IBM, il logo IBM, ibm.com, IBM Z e IBM z14 sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in "Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copytrade.shtml.

Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative.

Tutti gli esempi citati relativi a clienti sono presentati per illustrare il modo in cui alcuni clienti hanno utilizzato i prodotti IBM e i risultati da essi eventualmente conseguiti. I costi effettivi relativi agli ambienti e le caratteristiche inerenti alle performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e condizioni del cliente. Contatta IBM per scoprire cosa può fare per te l'AI.

La valutazione e la verifica del funzionamento di qualsiasi altro prodotto o programma con prodotti e programmi IBM sono responsabilità dell’utente.

È responsabilità del cliente assicurare la conformità a normative e regolamenti applicabili. IBM non fornisce consulenza legale né dichiara o garantisce che i propri servizi o prodotti assicurino al cliente la conformità con qualsivoglia legge o regolamento.