Cos'è Integrated Facility for Linux?

IBM® Integrated Facility for Linux (IFL) è un processore dedicato per i workload Linux su IBM Z®. È supportato dal sistema operativo Linux per IBM Z, IBM z/VM® with IBM Wave per tecnologie z/VM, KVM e di contenitore.

IBM z15™ offre un'enorme capacità di elaborazione, accelerazione di compressione su chip e una base per il cloud privato, inoltre continua ad offrire funzionalità leader di settore nella sicurezza e nella privacy dei dati e resilienza informatica.

Vantaggi

Spese ridotte

IFL consente una densità del server Linux virtuale molto alta che comporta una riduzione delle spese nelle aree di impegno operativo, licenze software, energia e spazio.

Riduzione dei rischi

I processori IFL dispongono di istruzioni CPACF (Central Processor Assist Crypto Function) e offrono protezione dalle interruzioni con funzioni integrate di diagnostica, determinazione e isolamento dei problemi.

Vantaggi della compressione su chip

IBM z15 aiuta a ridurre il costo di memorizzazione, trasporto, crittografia ed elaborazione dei dati e può garantire risparmi sullo storage.

Funzioni dell'IFL e dettagli del prodotto

  • Capacità di elaborazione estese
  • Progettato per ottime prestazioni
  • Flessibilità di aggiungere IFL
  • Comunicazioni ad alta velocità
  • Accelerazione su chip per la compressione e la crittografia
  • Nessuna influenza sulla valutazione MSU
  • Ampiamente disponibile e supportato
  • Gestibile da PR/SM o IBM Dynamic Partition Manager

Testimonianze