Cosa offre Integrated Facility for Linux?

IBM® Integrated Facility for Linux (IFL) è un processore dedicato per i workload Linux su IBM Z®. È supportato dal sistema operativo Linux per IBM Z, IBM z/VM® con IBM Wave per z/VM, KVM e tecnologie di container. Il sistema IBM z14® offre ampia capacità di elaborazione utilizzando fino a 170 processori IFL configurabili dall'utente su un unico server. Si possono installare fino a 30 processori IFL sul sistema z14 Modello ZR1.

Spese ridotte

IFL consente una densità del server Linux virtuale molto alta che comporta una riduzione delle spese nelle aree di impegno operativo, licenze software, energia e spazio.

Riduci i rischi

I processori IFL dispongono di istruzioni CPACF (Central Processor Assist Crypto Function) e offrono protezione dalle interruzioni con funzioni integrate di diagnostica, determinazione e isolamento dei problemi.

Acquisizione di enorme capacità

IBM z14 supporta fino a 170 processori IFL con SMT, SIMD e struttura della cache potenziati per ottenere prestazioni e velocità di elaborazione estreme.

Funzioni dell'IFL e dettagli del prodotto

  • Capacità di elaborazione estese
  • Progettato per ottime prestazioni
  • Flessibilità di aggiungere IFL
  • Comunicazioni ad alta velocità
  • Gestibile da PR/SM o IBM Dynamic Partition Manager
  • Nessuna influenza sulla valutazione MSU
  • Ampiamente disponibile e supportato