Cos'è Databases for Redis?

IBM Cloud™ Databases for Redis consente di utilizzare contatori, code, elenchi e HyperLogLog per gestire facilmente problemi di dati complessi.

Funzioni di Databases for Redis

Completamente gestito

Gli sviluppatori possono focalizzarsi sulla creazione di applicazioni piuttosto che sulla gestione dell'alta disponibilità, dei backup, dei log, del monitoraggio, della scalabilità, della configurazione dell'hardware e delle patch del software. IBM fornisce integrazioni pronte all'uso con IBM Identity and Access Management e IBM Cloud Activity Tracker per estendere il controllo degli accessi e la verifica.

Sicurezza potenziata

Tutti i dati sono codificati, a riposo e in movimento. Puoi sfruttare le integrazioni con IBM Key Protect per utilizzare la tua chiave di codifica per lo storage del disco. Tutti i dati in transito sono protetti tramite connessioni TLS e i dati a riposo sono codificati per impostazione predefinita, sempre. I backup del database sono codificati automaticamente a riposo ed è possibile impostare ulteriori controlli degli accessi per le whitelist di IP. Il servizio è certificato da SOC 2 Tipo 1 e conforme all'HIPAA (Health Insurance Portability and Accountability Act).

Scalabilità elastica

Databases for Redis consente di scalare il disco e la RAM in modo indipendente per soddisfare al meglio i requisiti dell'applicazione. Fai crescere la tua azienda con l'elasticità grazie a una sola chiamata API.

Compatibile con l'open source

Il servizio è compatibile con le API, i formati di dati e i client Redis, pertanto le applicazioni che già sfruttano Redis possono utilizzare facilmente Databases for Redis come un'integrazione.

Alta disponibilità

La configurazione standard include due membri di dati configurati per l'alta disponibilità per fornire uno SLA del 99,95%. Tutte le distribuzioni sfruttano più zone di disponibilità, con tre data center in una determinata regione, dove disponibile. IBM fornisce un singolo endpoint per facilità di utilizzo, ma in realtà il sistema è progettato per essere resiliente ai malfunzionamenti e affidabile.

Capacità di automazione

Passa dal whiteboard alla produzione velocemente con una console di gestione, CLI e API REST. La console di gestione supporta funzioni quali le impostazioni del database e la gestione dei backup, mentre la CLI e l'API supportano gli eventi del ciclo di vita del database come il provisioning, la cancellazione, la creazione utente e la scalabilità. IBM ha reso Redli disponibile come open source, è una CLI semplice, ma supporta anche redis-cli con stunnel. Databases for Redis offre anche opzioni di gestione native del cloud con un plug-in IBM Cloud CLI.

In che modo viene utilizzato dai clienti

Cache database

Sfrutta le potenzialità di una cache davanti al database per ridurre il carico sull'archivio dati, migliorare i tempi di risposta per gli utenti finali e scalare le capacità di lettura/scrittura dell'applicazione.

Ulteriori informazioni

Diagramma dell'architettura della cache del database

Conteggio e accodamento

Analizza e osserva le metriche per le applicazioni, come il monitoraggio dell'aumento degli utenti, delle registrazioni e delle classifiche.

Ulteriori informazioni

Diagramma dell'architettura di conteggio e accodamento

Introduzione a IBM Cloud Databases for Redis