Diventare green diventa più facile
Rebase Energy sceglie IBM® Cloud per ospitare la sua toolbox di analisi energetica
Campagna della Svezia con turbine eoliche

In tutto il mondo, le aziende stanno adottando le energie rinnovabili come un modo per contribuire a ridurre il cambiamento climatico e creare un futuro più sostenibile.

Come paese, la Svezia è profondamente impegnata in questo movimento, essendosi impegnata a passare al 100% di fonti energetiche rinnovabili entro il 2040. Di conseguenza, molte organizzazioni in Svezia stanno già adottando l'energia eolica o solare. Ma non basta acquistare una turbina eolica o installare dei pannelli solari.

È qui che entra in gioco la startup Rebase Energy, con sede a Stoccolma. L'offerta software-as-a-service (SaaS) di Rebase aiuta le organizzazioni di tutte le dimensioni a ottimizzare e condividere l'energia rinnovabile. Sebastian Haglund El Gaidi, CEO e cofondatore di Rebase Energy, spiega: "La nostra visione è quella di fornire i migliori dati e strumenti che consentano agli innovatori energetici di domani di controllare, prevedere e ottimizzare gli asset energetici distribuiti e contribuire così alla transizione verso un sistema energetico completamente rinnovabile e robusto."

Obiettivo

 

L'obiettivo della Svezia è il 100% di energia rinnovabile entro il 2040 ¹

Scenario corrente

 

Nel 2018, il 54% dell'energia svedese proviene da fonti rinnovabili ¹

La nostra visione è fornire i migliori dati e strumenti che consentano agli innovatori energetici di domani di prevedere e ottimizzare gli asset energetici distribuiti e contribuire così alla transizione verso un sistema energetico completamente rinnovabile e robusto. Sebastian Haglund El Gaidi CEO e cofondatore Rebase Energy
Un toolkit per l'ottimizzazione

Nei tre anni dalla sua nascita, Rebase Energy ha trovato un importante alleato in Startup with IBM® Accelerator Sweden, un programma di mentorship volto ad aiutare le startup ad avere successo. Spiega Haglund El Gaidi: "Con il team di IBM Accelerator riceviamo molti input, non solo sulla tecnologia, ma anche sull'aspetto commerciale delle cose: analizziamo il nostro modello di business e capiamo come cambiarlo per essere più rilevanti e competitivi sul mercato."

In effetti, l'attuale modello di business di Rebase differisce notevolmente dall'originale. Haglund El Gaidi spiega: "Siamo passati dal fornire solo previsioni a fornire dati grezzi sull'utilizzo dell'energia e sistemi aperti che permettono e potenziano i nostri clienti, invece di cercare di fornire un'unica soluzione adatta a tutti i clienti e a tutte le esigenze."

Il cambio di rotta ha dato i suoi frutti, ma l'offerta di un approccio SaaS fai-da-te ha comportato una nuova serie di sfide. Rebase aveva bisogno di rassicurare i propri clienti sul fatto che la piattaforma su cui avrebbero lavorato era stabile e costruita per garantire la sicurezza. Ecco perché Rebase ha scelto il cloud pubblico IBM.

"IBM è un marchio molto affidabile nel settore energetico e avere questo tipo di fiducia quando portiamo la nostra tecnologia sul mercato è inestimabile", afferma Haglund El Gaidi.

L'approccio di IBM allo sviluppo è anche ben allineato con il modello di business di Rebase. "Il nostro principale elemento di differenziazione è che ci basiamo su un sistema aperto, nello spirito di IBM e RedHat", afferma Haglund El Gaidi. "Tutti i nostri clienti vogliono avere una visione trasparente, in cui poter comprendere i dati e il tipo di processi che hanno portato a una particolare previsione o decisione."

Anche Rebase sfrutta Kubernetes nella sua infrastruttura. L'architettura a microservizi si adatta bene all'attività di Rebase perché consente uno sviluppo flessibile e un'implementazione rapida. Tuttavia, l'obiettivo dell'azienda è quello di offrire valore ai clienti sotto forma di strumenti di analisi, non di gestire le complessità dell'orchestrazione dei microservizi. Fortunatamente, IBM Cloud Kubernetes Service sta contribuendo a colmare questo divario. Haglund El Gaidi afferma: "Avere IBM Cloud Kubernetes Service che gestisce l'interfaccia tra Kubernetes e l'hardware è molto utile per noi perché in questo modo non dobbiamo preoccuparcene."

Tra i clienti di Rebase c'è un'organizzazione che gestisce e vende una serie di parchi eolici in Svezia. Poiché i sistemi meteorologici di bassa e alta pressione si spostano, l'energia eolica disponibile nell'atmosfera può cambiare in modo significativo. Con gli strumenti analitici di Rebase, i parchi eolici possono identificare le opportunità di fornitura di energia, riducendo così al minimo i costi di squilibrio.

Mentre Rebase costruisce e perfeziona i suoi strumenti analitici, Haglund El Gaidi e il suo team pensano a come l'AI può espandere le loro offerte. In particolare, IBM ILOG® CPLEX® Optimization Studio è un programma di AI concesso in licenza progettato per automatizzare il processo decisionale. "Stiamo utilizzando CPLEX ora e lo utilizzeremo sempre di più in futuro", afferma Haglund El Gaidi.

IBM è un marchio molto affidabile nel settore energetico e avere questo tipo di fiducia quando portiamo la nostra tecnologia sul mercato è inestimabile. Sebastian Haglund El Gaidi CEO e cofondatore Rebase Energy
Un futuro green

Rebase non vede l'ora di utilizzare il cloud pubblico IBM per aiutare la Svezia e il mondo a lavorare verso un futuro più verde. "Essendo una startup, ha molto senso fare le cose nel cloud invece di investire nella nostra potenza di elaborazione. Al momento siamo piuttosto piccoli, ma crescendo saremo in grado di scalare rapidamente senza essere limitati dall'hardware", spiega Haglund El Gaidi.

Nel frattempo, il team di Rebase è concentrato nel contribuire a realizzare un futuro più sostenibile. A tal fine, l'azienda ha recentemente lanciato una nuova comunità che ha lo scopo di aiutare gli appassionati di dati a sviluppare e mettere alla prova le proprie capacità nello sviluppo di AI intelligenti per l'energia. La comunità, chiamata Enertopian, farà affidamento sul pensiero open source e sulla condivisione di dati e codifica.

Haglund El Gaidi conclude: "Crediamo che se riusciamo a coinvolgere gli altri e a procurarci ciò che serve, possiamo risolvere problemi molto più difficili molto più velocemente. Può aiutarci a creare un mondo più sano."

Informazioni su Rebase Energy

Rebase (il link risiede al di fuori di ibm.com), precedentemente Greenlytics, è stata fondata nel 2018 da un gruppo di appassionati di energia, meteorologia e dati che desideravano condividere le proprie competenze per costruire un futuro più sostenibile. Con sede a Stoccolma, Svezia, Rebase offre ai clienti una suite di strumenti analitici che mirano a massimizzare l'utilizzo dell'energia. Rebase impiega circa sei persone.

Fai il passo successivo

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

Mostra altre storie di casi Contatta IBM Skagerak Energi

L'energia sostenibile ottiene la potenza di una soluzione all flash

Leggi il case study
Legale

© Copyright IBM Corporation 2021. IBM Corporation, IBM Cloud, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, marzo 2021.

IBM, il logo IBM, ibm.com, CPLEX, IBM Cloud e ILOG sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in "Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/trademark.

Red Hat®, JBoss®, OpenShift®, Fedora®, Hibernate®, Ansible®, CloudForms®, RHCA®, RHCE®, RHCSA®, Ceph® e Gluster® sono marchi o marchi registrati di Red Hat, Inc. o delle sue società controllate negli Stati Uniti e in altri Paesi.

Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.