Azienda farmaceutica globale
Le iniziative strategiche in ambito endpoint e mobile ricevono un supporto IT sicuro
Prova MaaS360 gratis per 30 giorni
Uomo che tende la mano mentre indossa una cuffia VR

Un'azienda farmaceutica globale Fortune 100 cercava di semplificare il supporto IT per l'Internet delle cose (IoT), i dispositivi indossabili e altri dispositivi non standard distribuiti dalle sue unità di business.Il team IT ha utilizzato lo strumento UEM (Unified Endpoint Management) di IBM® MaaS360® with Watson per favorire la produttività e l'innovazione dell'azienda e ridurre al minimo i costi generali.

Sfida di business

Per offrire un servizio migliore ai propri clienti aziendali e ridurre i costi generali, un'azienda farmaceutica globale aveva bisogno di gestire in modo sicuro ed efficiente i dispositivi mobili non standard in tutta l'organizzazione.

Trasformazione

Il team IT ha ampliato la propria piattaforma MaaS360 with Watson per creare un hub centralizzato e sicuro per la gestione dei dispositivi mobili (MDM).Ora è in grado di effettuare rapidamente il provisioning, l'aggiornamento e il monitoraggio dei dispositivi IoT e di altri dispositivi intelligenti.

Risultati 5–15 minuti per completare l'iscrizione dell'utente
su dispositivi non standard, contribuendo ad aumentare la soddisfazione e la produttività dei dipendenti
Accelera l'IoT e altre iniziative strategiche di business
senza compromettere la sicurezza dei dati o la privacy
~82.000 dispositivi standard e non standard
supportato da una soluzione UEM basata sul cloud che riduce i costi generali
Storia di una sfida aziendale
Gli outlier mobili rappresentano una sfida per l'IT aziendale

In un ambiente IT aziendale, un dispositivo non gestito è essenzialmente un dispositivo non protetto, che mette a rischio i dati e le risorse aziendali.I dipartimenti IT devono essere in grado di integrare e monitorare in modo sicuro tutti i dispositivi aziendali e personali che i dipendenti utilizzano sul lavoro.Tuttavia, l'elenco dei dispositivi di cui le persone hanno bisogno per svolgere efficacemente il proprio lavoro continua ad allungarsi, soprattutto quando le aziende iniziano a sviluppare casi d'uso aziendali per l'IoT e altre tecnologie intelligenti.

Gli specialisti IT di una grande azienda farmaceutica con sede negli Stati Uniti, con strutture di ricerca e produzione in tutto il mondo, sentivano le pressioni di questo cambiamento."Sono sicuro che altre grandi aziende hanno iniziato proprio come noi, con dispositivi mobili utilizzati da un'unica persona per un unico scopo: accedere alla posta elettronica, ai contatti, al calendario e ad altre applicazioni primarie", afferma il direttore Mobile Operations & Support dell'azienda.Inizialmente, partendo dalla premessa "una persona, un dispositivo", il suo team ha autorizzato l'uso di dispositivi con sistema operativo Apple iOS e Google Android.

Il team ha anche implementato la soluzione MaaS360 with Watson, fornita utilizzando un modello SaaS (Software as a Service) sull'infrastruttura IBM Cloud®, come piattaforma UEM aziendale.La soluzione ha fornito una chiara visibilità e il controllo dell'impronta globale dei dispositivi dell'azienda, che è cresciuta fino a contare più di 80.000 dispositivi aziendali e di proprietà dei dipendenti e circa 800 applicazioni.Inoltre, ha aiutato il team a risparmiare tempo e a ridurre i costi automatizzando i principali processi di configurazione e assistenza.

Nel corso del tempo, il team ha ampliato il supporto per una più ampia varietà di dispositivi mobili, includendo l'invio regolare di tablet Apple iPad ai team di vendita per il lavoro sul campo.Tuttavia, al di fuori dell'ambito dei dispositivi standard come smartphone e tablet, diverse unità di business hanno iniziato a richiedere un mezzo per integrare nuovi dispositivi condivisi nei propri processi aziendali.Ciò rappresentava una sfida, poiché molti di questi dispositivi non soddisfacevano gli standard aziendali per l'uso approvato.Alcune strutture di produzione, ad esempio, volevano utilizzare gli scanner per codici a barre Zebra e i dispositivi Google Glass per aumentare la produttività.Altri hanno voluto utilizzare le lavagne interattive Microsoft Surface Hub per agevolare la collaborazione.

In ogni caso, il team Mobile Operations & Support, composto da sole tre persone, ha dovuto concedere un'eccezione per l'uso di dispositivi non standard e configurare manualmente l'ambiente MaaS360 with Watson esistente per supportare una gamma più ampia di dispositivi.In generale, il team ha rispettato i requisiti fondamentali dell'azienda per la sicurezza dei dispositivi, come la crittografia completa per salvaguardare la sicurezza e la privacy dei dati.Oltre a ciò, le configurazioni variavano a seconda delle unità di business e del tipo di dispositivo, in base alle normative di settore e governative e ai controlli aziendali specifici.

Con un numero maggiore di richieste di supporto per dispositivi che non rispettavano gli standard aziendali, i tempi di risposta del team sono rallentati e i costi generali sono aumentati.Le preoccupazioni non si limitavano a questo, poiché il team voleva contribuire a mantenere i dipendenti soddisfatti del loro lavoro.“Come parte del settore IT, stiamo cercando di migliorare la produttività ma anche l'esperienza dell'utente.Vogliamo renderlo un luogo piacevole e divertente in cui lavorare”, spiega il direttore.Il team si è rivolto a IBM per scalare le proprie capacità UEM per includere dispositivi non standard.

Le persone si aspettano solo che la tecnologia sia disponibile e funzionante. MaaS360 ci ha aiutato a trasformare questo desiderio in realtà al minor costo operativo. Director Mobile Operations & Support Global Pharmaceuticals Company
Storia della trasformazione
Una piattaforma unificata semplifica il supporto IT

IBM ha contribuito a sviluppare rapidamente un nuovo ambiente sicuro per la gestione di dispositivi non standard e l'ha integrato con la piattaforma MaaS360 with Watson, basata sul cloud, già in uso presso l'azienda l'azienda.Avendo lavorato per molti anni con il team Mobile Operations & Support, gli specialisti IBM hanno applicato le loro conoscenze approfondite sui requisiti di gestione degli endpoint dell'azienda per creare flussi di lavoro distinti e automatizzati per dispositivi non standard.IBM ha inoltre facilitato le discussioni con diversi fornitori di prodotti per convalidare le API per i loro dispositivi e piattaforme specifici.

“Un’altra istanza MaaS360 è stata la risposta perfetta per noi.L'avvio è stato rapido: nel giro di un giorno abbiamo letteralmente creato un nuovo ambiente.E abbiamo già capito il prodotto, che è molto facile e intuitivo da usare”, dice il direttore.

Ora, il team può gestire completamente sia dispositivi standard che non standard attraverso un unico portale UEM che automatizza la registrazione dell'utente finale, il provisioning e gli aggiornamenti delle app, le connessioni di rete VPN e WiFi, l'applicazione delle policy e altre funzioni.Il team può anche integrare rapidamente dispositivi non standard in base a criteri e configurazioni specifici per unità di business e dispositivo.

Oltre alla facilità d'uso della soluzione, l'infrastruttura IBM Cloud è in grado di scalare rapidamente per adattarsi alla crescente presenza mobile dell'azienda, indipendentemente dal numero di utenti e di dispositivi."Dato che siamo un'organizzazione globale con più di 80.000 dispositivi, potremmo avere centinaia di registrazioni di dispositivi in qualsiasi giorno e per qualsiasi motivo, ma non siamo preoccupati per le prestazioni del carico", afferma il direttore."Il sistema IBM è in grado di gestirlo e confidiamo che continui a funzionare con il nostro nuovo ambiente non standard."

Fornita tramite un modello SaaS, la soluzione riduce anche le attività di gestione dell'infrastruttura.Il team può concentrarsi con serenità sull'implementazione di nuove tecnologie mobili in modo innovativo.

MaaS360 offre la flessibilità di supportare molte piattaforme diverse tramite un'unica console di gestione, limitando i requisiti di risorse operative senza impattare sulla nostra capacità di soddisfare le esigenze aziendali. Director Mobile Operations & Support Global Pharmaceuticals Company
Storia dei risultati
I costi IT diminuiscono con l’aumento delle innovazioni

Il team Mobile Operations & Support prevede di lavorare con le singole unità di business per integrare circa 2.000 dispositivi IoT e altri nuovi dispositivi non standard nei prossimi mesi.I dipendenti avranno un'esperienza eccellente, afferma il direttore.Gli utenti finali possono completare l'intero processo di iscrizione self-service, dalla registrazione ai download dell'app, in 5–15 minuti.Se gli utenti riscontrano problemi, il team IT può fornire supporto remoto.

Grazie alla gestione unificata degli endpoint, il team di tre persone può soddisfare in modo efficiente le esigenze di decine di migliaia di utenti."Le persone si aspettano solo che la tecnologia sia disponibile e funzionante.MaaS360 ci ha aiutato a realizzarlo con il minor costo operativo possibile”, afferma il direttore.

Il suo team può garantire alle unità di business maggiore libertà di innovazione senza mettere a rischio la sicurezza."Se non avessimo la capacità di supportare varie piattaforme e tipi di dispositivi, non potremmo offrire alle linee di business la flessibilità necessaria per decidere ciò che è meglio per la loro attività", spiega."Stiamo cercando di dare loro tutte le opzioni possibili per il successo della nostra azienda, che si tratti di ricerca, produzione o vendita".

Anche il rapporto a lungo termine del team con IBM è stato fondamentale per il successo della soluzione."Abbiamo avuto un'ottima collaborazione fin dall'inizio con IBM e il prodotto MaaS360, che continua giorno dopo giorno", commenta il direttore."Sono esperti con i quali continuiamo a lavorare fianco a fianco per costruire una roadmap per il futuro e risolvere i nostri problemi aziendali".

Come parte del settore IT, stiamo cercando di migliorare la produttività ma anche l'esperienza dell'utente.Vogliamo renderlo un luogo piacevole e divertente in cui lavorare. Director Mobile Operations & Support Global Pharmaceuticals Company
Azienda farmaceutica globale

Con sede negli Stati Uniti, questa società di ricerca biomedica e farmaceutica opera in tutto il mondo.Conduce ricerche farmacologiche e sviluppa trattamenti medici in diverse aree di business, tra cui cure primarie, cure specialistiche, prodotti consolidati e mercati emergenti, oncologia, salute animale, nutrizione e salute dei consumatori.

Fai il passo successivo

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

    Visualizza altre storie dei clienti Contatta IBM
    Legale

    © Copyright IBM Corporation 2019. IBM Corporation, IBM Security, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

    Prodotto negli Stati Uniti d'America, agosto 2019.

    IBM, il logo IBM, ibm.com,IBM Cloud, MaaS360 e Watson sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in molte giurisdizioni in tutto il mondo.Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre aziende.Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in "Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/trademark.

    Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

    Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.

    Dichiarazione di buone pratiche di sicurezza: la sicurezza dei sistemi IT comporta la protezione dei sistemi e delle informazioni tramite la prevenzione, il rilevamento e la risposta ad accessi impropri all'interno e all'esterno dell'azienda. Gli accessi impropri possono causare alterazione, distruzione, appropriazione indebita o abuso dei dati e danni o abuso dei sistemi, anche per essere utilizzati per attacchi verso terzi. Nessun sistema o prodotto IT va considerato totalmente sicuro e nessun singolo prodotto, servizio o misura di sicurezza è da considerarsi completamente efficace nella prevenzione dell’uso o dell’accesso improprio. I sistemi, i prodotti e i servizi IBM sono progettati per far parte di un approccio legittimo e completo alla sicurezza, il quale implica necessariamente procedure operative supplementari, e potrebbe richiedere altri sistemi, prodotti o servizi per fornire la massima efficacia. IBM NON GARANTISCE CHE SISTEMI, PRODOTTI O SERVIZI SIANO ESENTI DA O RENDERANNO L’AZIENDA ESENTE DA CONDOTTA MALEVOLA O ILLEGALE DI UNA QUALSIASI PARTE.

     

    .