Un'azienda può accelerare la trasformazione digitale e diventare più sostenibile strada facendo?

BlueIT è intenta a raggiungere questi due obiettivi mediante i suoi servizi di outsourcing IT. "In quanto società benefit, siamo impegnati ad aiutare i nostri clienti a implementare una strategia IT che non solo garantisca le prestazioni ma supporti anche i loro obiettivi di sostenibilità e li metta su un percorso verso una riduzione delle emissioni di carbonio", spiega Francesco Sartini, Chief Innovation Officer presso BlueIT. Attualmente, BlueIT fornisce outsourcing IT diretto per 35 diversi clienti. I suoi servizi sono indipendenti dal settore e la sua attuale clientela include organizzazioni operanti nei settori manifatturiero, tecnologia, servizi finanziari, intrattenimento, vendita al dettaglio e ristorazione.

Un'importante priorità per BlueIT in questo momento è il suo passaggio da ITOps tradizionale ad AIOps. "Per la nostra organizzazione e i nostri clienti, l'adozione di AIOps non è solo un progetto tecnologico. È un cambiamento di paradigma organizzativo", osserva Sartini. Di cruciale importanza in questa transizione è la capacità di BlueIT di offrire ai clienti una vista completa del loro intero ambiente IT, dal livello delle applicazioni fino all'infrastruttura, e la sua capacità di aiutare i clienti a riallocare in modo proattivo le risorse per ridurre gli sprechi e migliorare le prestazioni delle applicazioni. Ecco perché BlueIT utilizza le soluzioni IBM® Turbonomic ARM (Application Resource Management) e IBM® Instana Observability.

Rende l'esecuzione delle decisioni in materia di allocazione delle risorse il

60%

più veloce

Per un cliente, BlueIT ha raggiunto il

10%

di riduzione di allocazione eccessiva di memoria e CPU

MTTR ridotto del

50%

in tutta l'organizzazione

Osservabilità + ottimizzazione delle risorse

Sartini e il suo team forniscono servizi che rientrano in tre aree principali di intervento: servizi ITIL, servizi cognitivi e servizi aziendali. I loro servizi includono, tra l'altro, la gestione multicloud, la gestione delle prestazioni delle applicazioni, il monitoraggio continuo di vulnerabilità e conformità e la gestione delle risorse delle applicazioni. I loro clienti tipici hanno tra i 100 e i 500 server e mantengono ambienti che sono on-premise, in Azure e AWS (Amazon Web Services) e su cloud ibrido. Il team BlueIT gestisce anche 50 landscape SAP. "Oggi, quando eseguiamo l'onboarding di un nuovo cliente, iniziamo implementando Turbonomic e ricorriamo a Instana per garantire le prestazioni delle applicazioni durante i rilasci critici dei clienti", spiega Sartini.

Data l'eterogeneità degli ambienti dei loro clienti, è fondamentale che Sartini e il suo team dispongano degli strumenti di cui hanno bisogno per eseguire in modo efficiente l'onboarding di ogni nuovo cliente e, proseguendo nel tempo, ottimizzare costantemente le prestazioni delle applicazioni. Facilità di implementazione e time-to-value sono fondamentali. "Abbiamo riscontrato che l'impostazione iniziale di Turbonomic e Instana è semplice e immediata", osserva Sartini. Nel corso di un solo giorno, entrambi gli strumenti possono essere implementati e possono iniziare a identificare in modo proattivo le opportunità di ridimensionamento. Instana ha un singolo agent che può essere installato nel giro di pochi minuti, mentre Turbonomic può essere installato nel giro di poche ore. "Quando eseguiamo l'onboarding di un nuovo cliente, ora possiamo mostrargli con solo pochi clic come possono funzionare Turbonomic e Instana nel suo ambiente", spiega Sartini. Turbonomic fornisce una gestione delle risorse delle applicazioni basata sull'AI, mentre Instana fornisce il monitoraggio e l'osservabilità dell'infrastruttura. "Ciascuno strumento ha un dashboard completo in cui è facile spostarsi e fornisce immediatamente degli insight utilizzabili", osserva Sartini.

Campo medio attraverso un rack di server di un professionista IT che lavora in un data center

Prima di iniziare ad adottare AIOps, il team BlueIT faceva affidamento su strumenti di monitoraggio eterogenei e su interventi manuali per ottimizzare gli ambienti dei suoi clienti. Ora, hanno una vista dello stack completo e un'automazione basata sull'AI che li aiuta a identificare le congestioni di risorse prima che l'esperienza dell'utente finale ne risenta. "Riscontro tutta la potenza dell'approccio AI nel fatto che questi strumenti [Turbonomic e Instana] ci mostrano in modo proattivo dove sono presenti potenziali problemi e consigliano azioni di allocazione di risorse per migliorare il dimensionamento delle risorse e garantire le prestazioni", osserva Sartini.

Adottando questo nuovo approccio e riducendo la sua dipendenza dagli interventi manuali, il team ha liberato del tempo da dedicare ad aiutare ciascun cliente ad accelerare la trasformazione digitale e raggiungere gli obiettivi di sostenibilità. "Il paradigma di sostenibilità nell'IT poggia sulla capacità di un'organizzazione di raggiungere il giusto equilibrio tra allocazione delle risorse ed esperienza dell'utente finale. A mio avviso, l'implementazione di Turbonomic e Instana è senza dubbio il modo migliore per dimensionare correttamente l'infrastruttura e ridurre l'impronta di carbonio senza andare a discapito delle prestazioni", sostiene Sartini.

Scalabilità delle prestazioni e sostenibilità

Da quanto è passata a AIOps, BlueIT ha osservato notevoli miglioramenti nelle prestazioni e nell'allocazione di risorse. Ad esempio, con l'aiuto di Turbonomic e Instana, il team BlueIT ha ottenuto una riduzione del 50% del tempo medio di ripristino (MTTR, mean time to recovery) è una riduzione del 60% del tempo necessario per implementare un'azione di allocazione di risorse. Inoltre, ha ridotto gli sprechi negli ambienti dei suoi clienti. Per un cliente, BlueIT ha ottenuto una riduzione del 10% di allocazione eccessiva di memoria e CPU dopo aver attuato i consigli di allocazione di risorse basati sull'AI di Turbonomic. Aumentare l'utilizzo delle infrastrutture esistenti dei suoi clienti, ed eliminare le eventuali risorse non utilizzate, è un passo importante nel suo percorso verso l'aiutare i clienti a ridurre le emissioni di carbonio.

Andando avanti, il team BlueIT sta puntando a passare dai consigli in materia di allocazione di risorse di Turbonomic alle sue azioni automatizzate di allocazione delle risorse e sta cercando di aumentare l'adozione di Instana da parte dei suoi clienti. Infine, ha in programma di implementare IBM® Cloud Pak for Watson AIOps. “Siamo entusiasti di esplorare in che modo IBM Cloud Pak for Watson AIOps può supportarci nella correlazione degli eventi. Vogliamo che tutti i membri dell'organizzazione abbiano lo stesso livello di informazioni e utilizzino lo stesso strumento di collaborazione in caso di situazioni critiche. ChatOps ricoprirà un ruolo fondamentale nell'aiutarci ad adottare un approccio di ricerca delle cause principali basato sull'AI", spiega Sartini.

Logo BlueIT

Informazioni su BlueIT

BlueIT (link esterno a ibm.com) è un provider di servizi IT e una società benefit con sede in Italia la cui mission è accelerare in sicurezza i percorsi di trasformazione digitale dei suoi clienti mediante le sue soluzioni digitali, i suoi servizi di sicurezza informatica e i suoi servizi gestiti cognitivi.

Componenti della soluzione

IBM® Instana Observability
IBM® Turbonomic ARM

© Copyright IBM Corporation 2022. IBM Corporation, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, novembre 2022.

IBM, il logo IBM, ibm.com, Instana e Turbonomic sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in molte giurisdizioni in tutto il mondo. Altri nomi di servizi o prodotti possono essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in "Copyright and trademark information" all'indirizzo www.ibm.com/legal/copytrade.shtml.

Questo documento è aggiornato alla data iniziale della pubblicazione e può essere modificato da IBM senza necessità di preavviso. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni paese in cui opera IBM.

I dati relativi alle prestazioni e gli esempi relativi ai clienti, citati nel presente documento, vengono presentati a scopo meramente esplicativo. Le prestazioni reali possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e condizioni operative. LE INFORMAZIONI CONTENUTE IN QUESTO DOCUMENTO SONO FORNITE NELLO STATO IN CUI SI TROVANO, SENZA ALCUNA GARANZIA, ESPRESSA O IMPLICITA, INCLUSE, A TITOLO DI ESEMPIO, GARANZIE IMPLICITE DI COMMERCIABILITÀ E DI IDONEITÀ PER UNO SCOPO SPECIFICO E DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono garantiti secondo i termini e le condizioni dei contratti che ne regolano la fornitura.