05: L'etica dell'AI
e dell'automazione
Le decisioni prese oggi avranno ripercussioni negli anni a venire
Illustrazione isometrica di una persona che lavora a un computer con uno schermo proiettato davanti al monitor
Una questione etica

L'AI generativa, una tecnologia relativamente nuova, è riuscita a collocare l'intelligenza artificiale al centro di un momento storico critico che potrebbe ridefinire la natura stessa del business. In questo clima di rapida espansione degli investimenti nell'AI, soprattutto alla luce delle possibilità offerte dalla gen AI e dai foundation model, un'etica dell'AI è assolutamente necessaria per garantire la longevità, la conformità e la validità di tali investimenti. Riteniamo che alla base della fiducia vi sia una cultura etica all'interno dell'azienda, ma per un'AI scalabile ciò che serve è una governance che operi end-to-end. Le decisioni che le aziende prendono oggi su dove e come far scendere in campo l’AI avranno ripercussioni negli anni a venire.

Visualizza tutti i capitoli
Informazioni aggiuntive Report

La guida del CEO all'AI generativa

Nota: nonostante il 79% dei dirigenti intervistati affermi che un'etica dell'AI è importante per il proprio approccio all'AI a livello aziendale, meno del 25% di loro ha reso operativi i principi comuni di etica dell'AI. La guida del CEO all'AI generativa
Istituire dei guardrail

L’etica e la governance dell'AI dovrebbero essere al centro delle discussioni a partire dal livello del consiglio di amministrazione fino ai livelli inferiori di un'organizzazione, perché esiste un’importante distinzione tra ciò che si può fare e ciò che si dovrebbe fare. Questo vale sia per il modo in cui l'AI viene utilizzata internamente, valutando il potenziale impatto sui lavoratori, che esternamente, valutando l'impatto sui clienti e sul mondo in generale.

"Una delle cose più importanti che un'azienda può fare prima di iniziare a implementare l'AI è avere dei guardrail per sapere dove e quando l'AI dovrebbe essere utilizzata, compreso il suo impatto sui ruoli lavorativi, dal livello più basso a quello più alto." —Melissa Long Dolson

L'integrità dei foundational model, la protezione della privacy dei dipendenti e dei clienti, il mantenimento della proprietà intellettuale, la gestione del rischio e la conformità alle normative devono essere parte integrante di tali linee guida. Queste dovrebbero anche includere una visione chiara di quali protezioni e livelli di responsabilità saranno messi in atto. Ad esempio, IBM sostiene tre principi  per quanto riguarda l'AI responsabile:


  • Lo scopo dell'intelligenza artificiale è potenziare l'intelligenza umana
  • I dati e gli insight appartengono ai loro creatori
  • Le nuove tecnologie, compresi i sistemi di AI, devono essere trasparenti e spiegabili

 



AI governance helps build responsible ↪ AI workflows
Una delle cose più importanti che un'azienda può fare prima di iniziare a implementare l'AI è avere delle linee guida per sapere dove e quando l'AI dovrebbe essere utilizzata. Melissa Long Dolson
Nuovi ruoli e conversazioni

È inoltre necessario considerare nuovi ruoli per regolare in modo efficace l'utilizzo dell’AI e dell’automazione IT. Ad esempio, potresti dover assumere un responsabile dell’etica dell’AI. O forse avrai bisogno anche di un esperto oppure di un consiglio per l'etica dell'AI. O magari saranno necessari tutti e tre. Ci sono anche nuovi ruoli che stanno rapidamente emergendo al di fuori di queste mansioni di supervisione, tra cui ingegneri di AI prompt e deep learning, sviluppatori di AI chatbot, progettisti e revisori di AI, solo per citarne alcuni. Tutti questi ruoli avranno bisogno di linee guida chiare su come operare in modo responsabile.

Queste complesse conversazioni non hanno risposte semplici, ma è necessario che abbiano luogo quanto prima. L’AI sta provocando cambiamenti epocali: il World Economic Forum prevede che entro il 2025 queste nuove tecnologie metteranno a rischio 85 milioni di posti di lavoro a livello globale. Tuttavia, il Forum prevede anche la nascita di 97 milioni di nuovi ruoli.1 Questa forza lavoro emergente è quella in cui gli esseri umani, potenziati dall'AI, dovranno essere guidati da regole basate su un rigoroso senso dell'etica.

Per un approfondimento su questo argomento, ti invitiamo a consultare Responsible AI & Ethics, parte della guida all'AI generativa di IBM.

L'etica non può essere delegata
 
Capitolo 06 →
Come iniziare a utilizzare l'automazione 
IT con IBM
Leggi il capitolo 06 Visualizza tutti i capitoli