Offerte

Locazione Finanziaria - Nel contratto di locazione finanziaria viene corrisposto l'intero importo del valore complessivo dei beni nell'arco del periodo contrattuale. Al termine del periodo di locazione, è possibile restituire i beni senza sostenere alcun pagamento aggiuntivo, estendere il rapporto di locazione, oppure acquistare i beni ad un prezzo prestabilito generalmente pari all’ 1% del prezzo dei beni indicato nel contratto di Locazione . Il locatore conserva la proprietà dei beni per tutto il periodo della locazione.

Locazione - Nel contratto di locazione alla fine del periodo di locazione il cliente può restituire le macchine senza sostenere alcun pagamento aggiuntivo oppure estendere il periodo di locazione a condizioni economiche vantaggiose.

Aggiornamento tecnologico - Durante il periodo contrattuale si possono sfruttare i tradizionali vantaggi offerti dalle soluzioni di locazione. L'azienda può preservare liquidità da destinare ad altre priorità di investimento continuando a utilizzare le risorse in locazione per sfruttare le più recenti tecnologie IBM e ottenere così un importante vantaggio competitivo. Questa soluzione è adatta alla maggior parte degli investimenti IT e può essere utilizzata per effettuare aggiornamenti tecnologici. Sono disponibili diverse opzioni. È possibile, ad esempio, aggiornare l’infrastruttura hardware in locazione per soddisfare nuovi requisiti imprevisti e includere questa spesa nel contratto di locazione iniziale. Al tempo stesso, è possibile scegliere di estendere il periodo di locazione inizialmente concordato in funzione del nuovo ciclo di vita dell'infrastruttura aggiornata, in modo da mantenere pressoché inalterati i canoni di locazione.


Note Legali

IBM Italia Servizi Finanziari S.r.l Sede Legale: Circonvallazione Idroscalo – 20054 Segrate (MI), Cap. Soc.: euro 60.000.000 c.f. Partita I.V.A. / Reg. Imprese MI: 08824510153, Albo Intermediari Finanziari ex art.106 – N. 12, Società con Socio Unico, Società soggetta a direzione e coordinamento di International Business Machines Corporation

Responsabile Reclami: Dott. Simone Bertolotto. Eventuali reclami vanno indirizzati al seguente indirizzo PEC: ibmitaliaservizifinanziari@legalmail.it

Dopo aver presentato un reclamo in materia di operazioni e servizi bancari e finanziari, se insoddisfatto dell’esito o se dopo 60 giorni non ha ricevuto risposta dall'intermediario, il cliente può rivolgersi:

- all'Arbitro Bancario Finanziario (ABF) consultando il sito www.arbitrobancariofinanziario.it  oppure richiedere informazioni presso le Filiali della Banca d'Italia;

- al Conciliatore BancarioFinanziario - Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie - ADR, Iscritto al n. 3 del Registro tenuto dal Ministero della Giustizia; consultando il  Regolamento del Conciliatore BancarioFinanziario sul sito www.conciliatorebancario.it  

Iniziare

Contatta IBM Italia Servizi Finanziari