Pacific Northwest National Laboratory (PNNL)
Promuovere un enterprise asset management integrato e automatizzato
Diverse bandiere sventolano davanti alla sede del PNNL
Sfida di business

Per continuare a superare i limiti della conoscenza scientifica, il PNNL si affida a dispositivi e strutture di ricerca all'avanguardia. In che modo il PNNL gestisce questi asset critici in modo efficace?

Trasformazione

Il PNNL utilizza il software IBM® Maximo per fornire una visione completa di circa 44.000 asset e supportare i gruppi nel coordinamento della gestione delle risorse e delle strutture.

Risultati 10+
sistemi di gestione delle risorse e dei servizi ritirati, con conseguente diminuzione della complessità
Un unico
punto di controllo per la gestione degli asset
Approfondimenti
basati sui dati che supportano la pianificazione operativa
Storia di una sfida aziendale
Mantenere disponibili dispositivi e strutture

Per più di 50 anni, gli scienziati del PNNL hanno ampliato le frontiere della scienza e dell'ingegneria grazie a ricerche e sviluppi che fanno luce sui misteri del nostro pianeta e universo.

Per promuovere questo lavoro innovativo, è essenziale che il PNNL fornisca un ambiente ottimizzato in cui utenti, asset, tecnologia e scienza interagiscano senza soluzione di continuità. Il suo personale dipende dalla corretta gestione e manutenzione dei dispositivi per raggiungere i propri obiettivi di ricerca: una gestione efficace delle risorse è quindi una priorità assoluta per il laboratorio.

In passato, il PNNL si affidava a un insieme di soluzioni puntuali per gestire asset, strutture e servizi. Il risultato portava a processi inefficienti e incoerenti, che rendevano difficile per i gruppi garantire che le risorse venissero utilizzate e mantenute nel modo più conveniente, conforme e produttivo.

Il PNNL desiderava adottare un approccio più semplificato e integrato alla gestione degli asset aziendali. L'obiettivo era ottenere una migliore visibilità e controllo delle risorse e mantenere operativi i dispositivi di ricerca secondo standard molto elevati.

Storia della trasformazione
Portare la gestione degli asset a un livello superiore

Il PNNL ha avviato una trasformazione della propria strategia di enterprise asset management. Ha progettato e realizzato una nuova soluzione, ossia una piattaforma unificata per la gestione di circa 40.000 asset, nonché dei relativi processi e politiche. Questo sistema è basato sul software IBM Maximo Asset Management.

Il PNNL ha migliorato l'interfaccia utente del software per fornire un'intuitiva interfaccia front-end in grado di offrire agli utenti un modo semplice per cercare, visualizzare e gestire le informazioni.

L'helpdesk di supporto del laboratorio sta trovando particolarmente utile la nuova soluzione di gestione degli asset del PNNL. In passato, quando un utente chiamava per una richiesta, gli agenti dell'helpdesk dovevano accedere in media a 10 sistemi diversi per raccogliere informazioni generali e lavorare sul problema fino alla risoluzione.

Per rendere il processo più semplice, il laboratorio ha creato una nuova interfaccia di helpdesk che estrae i dati da più sistemi aziendali e presenta all'utente tutte le informazioni in un unico posto. Invece di dover fare clic su molte applicazioni diverse, i gruppi di helpdesk possono raccogliere tutte le informazioni di cui hanno bisogno e agire direttamente all'interno dell'interfaccia.

Inoltre, il PNNL ha stabilito una serie di flussi di lavoro per la gestione del lavoro e degli asset, automatizzando e standardizzando il ciclo di vita della gestione degli ordini di lavoro end-to-end. Oggi, quando un responsabile o un supervisore del gruppo di lavoro desidera creare o aggiornare un ordine, è sufficiente fare clic su un pulsante, selezionare l'opzione appropriata da un elenco a discesa e il sistema intraprende le azioni necessarie, in base a regole aziendali prestabilite.

Il nuovo approccio aiuta il PNNL anche a pianificare gli ordini di lavoro per la gestione delle risorse in modo più efficace. Il laboratorio ha sette gruppi che supervisionano il lavoro di manutenzione e che si incontrano ogni mattina per pianificare il lavoro quotidiano. In precedenza, la pianificazione prevedeva la compilazione degli ordini di lavoro in un foglio di calcolo e la definizione delle priorità, prima di assegnarli manualmente ai membri del gruppi interessati. Il PNNL ha automatizzato questo processo e oggi il sistema registra tutti gli ordini di lavoro aperti e li ordina per grado di urgenza; il gruppo deve solo controllare i dettagli, quindi può approvare e allocare tutti gli ordini nel sistema.

Storia dei risultati
Promuovere la ricerca scientifica

Il PNNL ha migliorato la visibilità e il controllo degli asset enterprise, aiutando i gruppi a lavorare in modo più efficace. Da un SPOC (single point of control), gli utenti possono vedere esattamente quali asset sono in uso, le loro condizioni e lo stato degli interventi di manutenzione e riparazione.

Adottando un approccio più integrato all'enterprise asset management, il PNNL riduce la complessità operativa. Finora il laboratorio ha ritirato circa una dozzina di soluzioni puntuali esistenti e ha potuto rinviare l'acquisto di nuovi sistemi.

È importante sottolineare che il PNNL ha acquisito nuove informazioni sulle risorse e sulla manutenzione che i gruppi possono utilizzare per promuovere una pianificazione operativa e finanziaria più intelligente. Il monitoraggio completo dei processi e metriche affidabili consentono ai gruppi di prendere decisioni più informate quando si tratta di pianificare la manutenzione, la distribuzione dei servizi, i budget, le assunzioni e altro ancora.

Ad esempio, per quanto riguarda gli ordini di lavoro, i supervisori ora possono vedere gli ordini di lavoro aperti, quelli attualmente in lavorazione, quelli in coda o rivisti e così via. Possono anche visualizzare metriche come il tempo impiegato in media per completare diversi tipi di ordini di lavoro, se ci sono aree in cui determinati ordini subiscono ritardi o se il PNNL elabora più ordini di lavoro in periodi specifici dell'anno.

Con questo tipo di informazioni, il gruppo di enterprise asset management può identificare più facilmente le aree di miglioramento, utilizzare meglio le risorse esistenti e prevedere le richieste future in modo più accurato.

Logo del Pacific Northwest National Laboratory
Pacific Northwest National Laboratory (PNNL)

Il Pacific Northwest National Laboratory (PNNL) (link esterno a ibm.com) conduce ricerca di base e applicata e punta allo sviluppo per ampliare i confini della scienza e affrontare alcuni dei problemi più impegnativi in materia di energia, ambiente e sicurezza nazionale. Il PNNL, uno dei laboratori nazionali del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti, è gestito dal Battelle Memorial Institute dal 1965.

Fai il passo successivo

IBM è leader affermato nell'Internet delle cose con oltre 6.000 interazioni con i clienti in 170 paesi, un ecosistema in crescita di oltre 1.400 partner e più di 750 brevetti IoT. Insieme, questi aiutano le organizzazioni a trarre informazioni fruibili da miliardi di dispositivi, sensori e sistemi connessi in tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su IBM Watson IoT, visitare https://www.ibm.com/it-it/cloud/internet-of-things.

Visualizza alti casi d'uso Maggiori informazioni
Legale

© Copyright IBM Corporation 2018. 1 New Orchard Road, Armonk, New York 10504-1722 Stati Uniti. Prodotto negli Stati Uniti d'America, maggio 2018.

IBM, il logo IBM, ibm.com e Maximo sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi registrati di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in "Copyright and trademark information" all'indirizzo https://www.ibm.com/it-it/legal/copyright-trademark.

Il contenuto del presente documento (inclusi i riferimenti alla valuta O ai prezzi che escludono le imposte applicabili) è aggiornato alla data di pubblicazione iniziale e può essere modificato da IBM in qualsiasi momento. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative.

È responsabilità del cliente assicurare la conformità a normative e regolamenti applicabili. IBM non fornisce consulenza legale né dichiara o garantisce che i propri servizi o prodotti assicurino al cliente la conformità con qualsivoglia legge o regolamento.