BBVA Francés
Sfruttare tutta la potenza di IBM Z ottimizzando il codice COBOL mission-critical
Scopri di più
Edificio dorato con finestre in vetro di un moderno grattacielo per uffici

Per mantenere la sua posizione di leader di mercato e soddisfare la domanda di servizi digitali da parte dei clienti, la banca argentina BBVA Francés voleva migliorare le prestazioni delle sue applicazioni bancarie principali. Con IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS, la banca ha migliorato notevolmente le prestazioni delle sue applicazioni COBOL più critiche, senza bisogno di ricompilazioni.

Sfida di business

Per offrire ai propri clienti servizi bancari al dettaglio più dinamici, BBVA Francés ha voluto sfruttare appieno il potenziale della sua nuova piattaforma IBM Z per migliorare le prestazioni del suo stack software di base.

Trasformazione

La banca ha utilizzato IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS per consentire alle sue applicazioni COBOL di sfruttare l'ultima architettura IBM Z, migliorando le prestazioni e l'efficienza operativa.

Risultati Utilizzo della CPU inferiore del 28%
per le applicazioni ottimizzate
Rende possibile
servizi clienti più reattivi, contribuendo ad aumentare la soddisfazione
Getta
solide basi per lo sviluppo di nuovi servizi digitali rivolti ai clienti
Storia di una sfida aziendale
Soddisfa le nuove esigenze

Fondata nel 1886, BBVA Francés è la più antica banca privata dell'Argentina. Negli ultimi 130 anni, è cresciuta fino a diventare una delle banche più grandi del Paese e oggi serve 2,4 milioni di clienti privati, 42.000 piccole e medie imprese e oltre 800 aziende.

Essendo uno dei maggiori attori del settore bancario argentino, BBVA Francés non è estranea all'innovazione. La banca sta guidando la trasformazione del settore dei servizi finanziari del Paese nell'era digitale. Con 1,29 milioni di clienti che utilizzano attivamente i suoi servizi di internet e mobile banking e una penetrazione di mercato del 55,2%, BBVA Francés è all'avanguardia.

Ma la banca si rifiuta di dormire sugli allori, come spiega un portavoce: "Siamo sempre alla ricerca di modi per migliorare i servizi ai clienti. In particolare, vogliamo essere certi che la nostra offerta digitale soddisfi le esigenze e le aspettative di una nuova generazione di clienti".

Per portare nuovi prodotti e servizi sul mercato, BBVA Francés deve garantire che l'infrastruttura IT e gli strumenti alla base dei suoi sistemi bancari principali funzionino sempre al meglio.

"Molte delle nostre applicazioni aziendali più critiche risalgono a decenni fa e nel corso degli anni abbiamo integrato e sviluppato questi sistemi", afferma il portavoce. “Di conseguenza, le varie applicazioni sono scritte in versioni diverse del codice COBOL; alcune si basano sulla logica COBOL 3.2, altre sul COBOL 4.2. Volevamo ottimizzare il codice della nostra applicazione per migliorarne le prestazioni, senza dover ricompilare tutto il codice con un dispendio immediato."

IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS genera codice che consente alle nostre applicazioni di sfruttare le nuove funzionalità hardware del nostro server z13 senza alcuna ricompilazione: è uno strumento fantastico. Rappresentante BBVA Francés
Storia della trasformazione
Ottimizzare le operazioni

BBVA Francés si è affidata per molti anni a IBM Z per supportare i suoi sistemi bancari fondamentali e, recentemente, ha rinnovato il suo investimento nella piattaforma passando a un server IBM z13. Per trarre vantaggio dalla nuova architettura IBM Z senza dover affrontare i costi immediati e la complessità della ricompilazione delle sue applicazioni COBOL, la banca ha implementato IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS (ABO).

"Inizialmente pensavamo di eseguire la migrazione di tutte le nostre applicazioni alla versione 6 di COBOL, ma presto ci siamo resi conto che modificare e testare il codice sorgente avrebbe richiesto molto tempo e impegno", ricorda il portavoce. "Volevamo iniziare subito a sfruttare le nuove funzionalità di z13, quindi abbiamo deciso di provare ABO."

Per cominciare, BBVA Francés ha installato una versione di prova di IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS, consentendole di testare gratuitamente la soluzione per un periodo di valutazione di 90 giorni. Successivamente, BBVA Francés ha identificato 15 applicazioni ad alto consumo di CPU da eseguire tramite ABO.

"I risultati sono stati molto interessanti", afferma il portavoce. "Utilizzando IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS, siamo stati in grado di ridurre l'utilizzo della CPU di questi programmi di test di circa il 15%, migliorando significativamente le prestazioni."

Sulla base di questo successo, BBVA Francés ha installato l'edizione completa di IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS da utilizzare per i workload di produzione. La banca ha quindi lavorato a stretto contatto con un team di IBM per iniziare a ottimizzare le applicazioni COBOL, con un piano di emergenza completo per mantenere il rischio al minimo.

"Ogni settimana prendiamo 10 programmi batch ad alta intensità di CPU per ottimizzarli nell'ambiente di sviluppo ABO e li implementiamo in produzione il venerdì sera", afferma il portavoce. "IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS genera codice che consente alle nostre applicazioni di sfruttare le nuove funzionalità hardware del nostro server z13 senza alcuna ricompilazione: è uno strumento fantastico."

Le ultime modifiche apportate al nostro ambiente IBM Z ci danno una solida base su cui costruire nuovi prodotti e servizi, comprese innovative soluzioni di digital banking. Rappresentante BBVA Francés
Storia dei risultati
Raccogliere i frutti

Ad oggi, BBVA Francés ha trasformato 225 programmi utilizzando IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS, riducendo in media l'utilizzo della CPU del 28%, l'equivalente di 26 ore di CPU al mese.

"Siamo rimasti davvero impressionati dai risultati ottenuti finora", afferma il portavoce. "IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS ci ha permesso di sfruttare la maggiore potenza di elaborazione del nostro nuovo server z13, aumentando le prestazioni. Le applicazioni ottimizzate ora funzionano molto più velocemente e in modo molto più efficiente.”

Riducendo l'utilizzo della CPU, la banca ha accorciato le finestre di batch e ha riassegnato le risorse CPU risparmiate ad altri lavori, aumentando le prestazioni non solo dei sistemi bancari principali, ma anche di altri importanti workload di produzione.

In particolare, IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS consente a BBVA Francés di ottenere questi vantaggi senza apportare alcuna modifica al codice sorgente. Di conseguenza, gli sviluppatori sono liberi di continuare a costruire sulla collaudata logica COBOL, con la certezza che è qui per restare.

Attualmente la banca continua a lavorare a stretto contatto con IBM per ottimizzare le altre applicazioni COBOL.

"Tutte le nostre applicazioni più critiche sono in COBOL, quindi investire nell'ottimizzazione del codice ci mette in una posizione di forza per guidare la nostra trasformazione digitale", conclude il portavoce. "Le ultime modifiche apportate al nostro ambiente IBM Z ci danno una solida base su cui costruire nuovi prodotti e servizi, comprese innovative soluzioni di digital banking. Abbiamo una lunga storia di successo con IBM Z e siamo entusiasti di vedere dove ci porterà il futuro.”

BBVA Francés

BBVA Francés (link esterno a ibm.com) è una delle principali banche argentine. Con sede a Buenos Aires, BBVA Francés gestisce 250 filiali e 1.400 sportelli bancomat in tutto il paese e impiega più di 6.000 persone.

Fasi successive

Per ulteriori informazioni sulle soluzioni IBM Z, contatta il tuo rappresentante IBM o il tuo Business Partner IBM oppure visita: ibm.com/z

Visualizza altri casi di studio Scopri di più
Legale

© Copyright IBM Corporation 2019. 1 New Orchard Road, Armonk, New York 10504-1722 Stati Uniti. Prodotto negli Stati Uniti d'America, marzo 2019.

IBM, il logo IBM, ibm.com, IBM Z, z13 e z/OS sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in “Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copyright-trademark.

Il contenuto del presente documento (inclusi i riferimenti alla valuta O ai prezzi che escludono le imposte applicabili) è aggiornato alla data di pubblicazione iniziale e può essere modificato da IBM in qualsiasi momento.

Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative.

Tutti gli esempi citati relativi a clienti sono presentati per illustrare il modo in cui alcuni clienti hanno utilizzato i prodotti IBM e i risultati da essi eventualmente conseguiti. I costi effettivi relativi agli ambienti e le caratteristiche inerenti alle performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e condizioni del cliente. Contatta IBM per scoprire cosa può fare per te l'AI.

È responsabilità del cliente assicurare la conformità a normative e regolamenti applicabili. IBM non fornisce consulenza legale né dichiara o garantisce che i propri servizi o prodotti assicurino al cliente la conformità con qualsivoglia legge o regolamento.