Pranzo

ore 13:00

Aperitivo

ore 18:00

Agenda

Registrazione & welcome
ore 9:30

Mattino
ore 10:00

Sessione Plenaria


La strategia MultiCloud per accompagnare le imprese nella trasformazione digitale. Tanti progetti si confrontano nella Cloud Arena.

Alessandro La Volpe, Vice President IBM Cloud Italia
Steve Cowley, General Manager IBM Cloud Global
Maurizio Decollanz, Direttore Comunicazione IBM Italia
Federico Ferrazza, Direttore Wired
Enrico Pagliarini, Radio24

Sessione - Caso Cliente


Investire nel Cognitive per offrire servizi ad alto valore aggiunto: i casi Regione Toscana e Elica

ore 11:45

Gianluca D'Arcangelo, CIO Elica
Angela Simone, Head of Air Treatment Elica
Davide Albo, Sales Leader IBM Cloud Platform
Valentina Scialanga, Sales Manager IBM Cloud Italia
Giorgio Anselmi, Software Solution Lab Manager & Technical Leader, IBM Italia

Sessione - Caso Cliente


Trasformazione multicloud: innovazione nei processi, intelligenza cognitiva e servizi a valore: il caso Aon

ore 11:45

Giancarlo Baglioni, COO&CIO AON
Andrea Carignano, Business Innovation Consultant AON
Guido Zerbinati, IT Senior Project Manager-Responsabile dello Sviluppo Applicativo AON
Manuela Brocchieri, Sales Manager IBM Cloud Italia
Fabio Parma, Hybrid Cloud Sales Specialist IBM Cloud Italia

Sessione - Caso Cliente


L'innovazione è Cloud: il caso Groupama

ore 11:45

Francesco Mastrandrea, Direttore Sistemi e Servizi, Groupama Assicurazioni
Paolo Rivolta, Responsabile Systems & Networking, Groupama Assicurazioni
Federica Tamburri, Enterprise Sales Unit Leader - Insurance Sector, IBM Italia
Roberto Raffo, Senior IT Architect - GTS Italy Consulting Team

Sessione - Caso Cliente


Customer Experience e Blockchain, cosa cambia ? Il caso Poste

ore 11:45

Alberto Gioanina, IBM VP Global Markets
Emiliano Vernini, Head of Innovation Strategy, Poste Italiane
Eugenio Cervetto, Partner dell'Innovation Unit Blockchain IBM GBS
Gianluca D'Errico, IT manager for CRM & API Integration
Francesco Papetti, IBM Cloud Sales

Sessione - Caso Cliente


Dall'idea al prototipo: il caso CNH

ore 11:45

Guido Barbero, CTO & IS Security Officer ISSO CNH Industrial
Paolo Degl'Innocenti, Managing Director FCA & CNHi Integrated Account IBM Italia
Giuseppe Leggio, Manager of Technical Sales & Solution Lab IBM Cloud Italia
Roberto Pozzi, Hybrid Cloud Architect IBM Italia
Enzo Carboni, Client Solutions Executive IBM Italia

Pranzo

ore 13:00

Pomeriggio
ore 14:30

Sessione Plenaria


Il cloud journey è il viaggio verso l'innovazione del business. Quali competenze mettere in valigia?

Luca Altieri, CMO IBM Italia
Nicoletta Boldrini, giornalista e blogger Digital360
Alessandra Santacroce, Director, Government and Regulatory Affairs, IBM
Stefano Mainetti, CEO Polihub
Elena Manella, WiB
Andrea Fioni, Centro Studi Assolombarda

Sessione - Soluzione


Dati: multicloud, ibridi, integrati. Pronti per l'AI.

ore 15:45

Walter Aglietti, Direttore dei laboratori software IBM Italia
Najla Said, Cloud Technical Sales IBM Italia
Alessandra Asaro, Cloud Technical Sales IBM Italia
Alessandro Rea, Technical Solutions Architect - Cloud &Cognitive Solutions IBM Watson Dev Squad
Luca Sangiorgi, Client Systems Manager&Cognitive Systems Advisor IBM Italia
Laura Rizzi, GBS Senior Managing Consultant - Watson IoT & Industry 4.0 IBM Italia

Sessione - Soluzione


Tutti pazzi per i Containers, da Docker, Kubernetes ai microservizi passando da Linux con la piattaforma IBM Cloud

ore 15:45

Davide Albo, IBM Cloud Developer Services Sales Leader, Italy
Marco Balzarotti, IBM Cloud Technical Sales
Roberto Guarda, Watson Solutions Architect
Mariangela Cecchetti, Partner Technical Advocate

Sessione - Soluzione


In viaggio verso il Cloud con IBM e VMware: Infrastructure as a Service per la trasformazione digitale

ore 15:45

Stefano Gamboni, Director Infrastructure Services & Enterprise Sales
Vito Leotta, Sales Manager IBM Cloud Platform
Giovanni Boniardi , Sales Consultant, IBM Cloud Platform
Glauco Cenciotti, Cognitive Solution Architect, IBM Cloud
Mauro Lavezzari, IT Senior Architect, IBM Global Technology Services
Luca Zerminiani, Director Systems Engineering, VMware Italia

Sessione - Soluzione


Come affrontare la sicurezza nell'Hybrid Cloud

ore 15:45

Francesco Teodonno, Security Leader, IBM Italia
Stefano Pischedda, Security Architect, IBM Italia
Salvatore Sollami, Security Technical Sales, IBM Italia
Fabrizio Patriarca, Security Architect, IBM Italia
Maurizio Dossi, Associate Partner, IBM
Domenico Raguseo, Security CTO for Italy, SPGI and CEE, IBM

Sessione - Soluzione


Un Edificio intelligente può cambiare il futuro.
Ottimizza i tuoi spazi grazie ad IoT

ore 15:45

Andrea Boccotti, IoT and Industry 4.0 solution leader IBM Italia
Davide Fazzone, Cloud Foundry Service Security and Compliance
Alessandro Ghezzi, Software Engineer - IBM Cloud Security and Compliance
Vittorio Carullo, Cognitive Solutions Architect
Luca Tausel, Global Go To Market for Optimize Buildings with AI, IBM Internet of Things
Mauro Bellini, Direttore Responsabile testate Verticali Gruppo Digital360
Marco Morganti, Continuous Improvement Manager di APTIV.

Aperitivo

ore 18:00

La strategia MultiCloud per accompagnare le imprese nella trasformazione digitale.
Tanti progetti si confrontano nella Cloud Arena.

Per soddisfare le esigenze della tua azienda e mantenere la competitività in un ambiente che cambia rapidamente, potresti trovarti a dover gestire infrastrutture e soluzioni provenienti da una serie di vendor cloud differenti. Un mondo multicloud e ibrido sta rapidamente diventando la nuova normalità. Ma la gestione di servizi e dati basati su cloud, passando attraverso molteplici provider, può sembrare complessa. Ogni servizio cloud è dotato dei propri strumenti; ciò può causare un aumento della complessità e dei costi.
I nuovi metodi di implementazione e soluzioni di gestione possono ottimizzare le prestazioni, contenere i costi, fornire un accesso rapido al cloud e proteggere la combinazione di applicazioni, ambienti e dati, indipendentemente dal fatto che siano all'interno del data center o in cloud. Siamo ormai nell’era del multicloud e la sfida è integrare le tecnologie senza rinunciare alle esigenze aziendali, siano esse di aumento della produttività, di salvaguardia degli investimenti passati o di compliance. Solo così le aziende potranno ottenere il meglio dall’Internet of Things, dall’intelligenza artificiale, dalla blockchain e dalle altre innovazioni del futuro.

Il cloud journey è il viaggio verso l'innovazione del business. Quali competenze mettere in valigia?

I CIO ed i CTO delle aziende confermano che il percorso verso l'adozione di un modello IT ibrido che prevede, accanto alle infrastrutture tradizionali, quote crescenti di Cloud non è più in discussione : i vantaggi in termini di flessibilità ed efficienza e soprattutto di accesso a tecnologie che abilitano lo sviluppo di nuovi business e mercati, rendono la scelta definitiva.
Il processo di trasformazione digitale verso infrastrutture Hybrid IT necessita di gestire questo passaggio complesso attraverso percorsi personalizzati che richiedono competenze adeguate spesso non presenti in azienda. Da qui la domanda quali competenze mettere in valigia?

Heavy Kollider - Live Concert
ore 19:15

Una nuova forma di Music Entertainment che unisce musica e tecnologia; il divertimento non è stato mai così Tech...
Immergiti anche tu nella città del futuro con il sound rock innovativo e futuristico degli Heavy Kollider.
Gli Heavy Kollider utilizzano la tecnologia di IBM per trasportarti in una nuova dimensione musico-temporale, dove la città fa da sfondo alla storia. Vieni al concerto e interagisci con la storia e i suoi personaggi.

Investire nel Cognitive per offrire servizi ad alto valore aggiunto: i casi Regione Toscana e Elica

Interpretare al meglio le esigenze dei propri clienti è oggi la priorità di ogni organizzazione. Per far fronte alla crescita esponenziale dei dati e governare la trasformazione digitale del business, però, occorrono tecnologie in grado di affiancare i professionisti supportandone l’attività e aumentandone l’efficienza. Proprio quella che IBM realizza con i suoi progetti per le aziende, trasformando la AI di IBM Watson in Intelligenza Aumentata al servizio delle persone.

Trasformazione multicloud: innovazione nei processi, intelligenza cognitiva e servizi a valore: il caso Aon

La trasformazione in un nuovo modello di erogazione servizi non può prescindere dalla profonda trasformazione dei processi interni e del modo di operare.
Coordinamento e rapidità nello sviluppo applicativo, governo ed integrazione, flessibilità infrastrutturale, sono e devono diventare il driver principale della trasformazione dei nostro modo di erogare servizi al Cliente.
L’adozione di processi snelli, di un'architettura che riesce a scalare e rendere "atomico" ogni singolo servizio, un percorso di evoluzione e di intelligenza artificiale per dare il valore corretto al dato e alle rapide e mutevoli richieste del mercato, sono la sfida a cui stiamo lavorando: tutto ciò senza dimenticare e prescindere da una robusta governance. In questa sessione ascolteremo dalla viva voce del cliente il percorso di trasformazione e quali sfide e opportunità stiamo elaborando grazie all'offerta di IBM Digital Business Automation e ad una Cognitive Hybrid Cloud Private adoption.

L'innovazione è Cloud: il caso Groupama

Cosa succede quando un progetto IoT incontra un progetto IaaS ? Che la coerenza tra questi due ambiti è in grado di fornire dei risultati concreti di business in entrambi. La piattaforma non solo fornisce flessibilità, affidabilità e miglioramento delle risorse interne, ma è in grado di abilitare future tecnologie e fungere da fulcro per l’innovazione.

Dall'idea al prototipo: il caso CNH

Attraverso il suo portafoglio di prodotti, che comprende 12 marchi, CNH continua a fare progressi in numerosi ambiti tecnologici che presentano una novità per il settore. Spinta dallo stesso spirito di innovazione che ispira i suoi prodotti, la Società ha collaborato con IBM per disegnare un nuovo accordo pluriennale che vedrà CNH Industrial raggiungere i massimi livelli di efficienza e aumentare la sua competitività in tutti i processi strategici di business.
La partnership con IBM consentirà a CNH Industrial di sfruttare la tecnologia Blockchain per rivedere e ottimizzare le sue attività globali. Aumenterà le prestazioni e la flessibilità dell'infrastruttura ICT e la capacità dell’Azienda di adattarsi alle nuove esigenze e alle dinamiche del mercato. Le aree che verranno direttamente valorizzate includono Supply Chain e gestione dell'inventario delle attività di Parts & Service, che potranno formire un servizio più ampio alla propria clientela. Adottando funzionalità di analisi avanzata associate a Intelligenza Artificiale e Machine Learning, la Società migliorerà notevolmente la sua capacità di accrescere e innovare i processi di Produzione, Qualità, Vendite, Servizio Clienti e Finanza, e tra questi una migliore manutenzione predittiva nella produzione e ispezioni in loco sui prodotti per garantirne la qualità.
Questo accordo segna una svolta nel business della Società verso l'adozione di un cloud esteso, che integra la piattaforma cloud privata di IBM, e che continuerà a operare con i data center IBM e l'infrastruttura IT locale di CNH Industrial. Pertanto, la disponibilità immediata della piattaforma IT e il relativo supporto consentiranno a CNH Industrial una maggiore flessibilità, efficienza dei costi, resilienza e coerenza nell'operare per fornire il miglior servizio di assistenza cliente.

Customer Experience e Blockchain, cosa cambia ? Il caso Poste

In un percorso di modernizzazione e digitalizzazione è importante proporre soluzioni di valore che considerino non più il rapporto di uno-a-uno, ma di molti-a-molti.
Blockchain -alla base di nuovi modelli di Open Innovation- e API -per integrare in sicurezza i dati interni ed esterni- diventano gli elementi abilitanti per un cambiamento culturale dove la Digital Reinvention non è più uno slogan, ma diventa una realtà al servizio dei cittadini e dell'ecosistema.

Un Edificio intelligente può cambiare il futuro.
Ottimizza i tuoi spazi grazie ad IoT

Tradizionalmente la gestione degli edifici veniva effettuata a posteriori con analisi di dati storici come l’utilizzo di energia, il consumo di acqua, il tasso di occupazione degli spazi. Con l’introduzione di nuovi device IoT e il conseguente aumento di dati a disposizione, è possibile avere informazioni rilevanti per la gestione operativa degli edifici in tempo reale. Se a tutto questo si aggiunge l’Intelligenza Artificiale, diventa possibile velocizzare l’analisi e far in modo che gli stessi edifici possano apprendere, controllare e realizzare modelli di manutenzione predittiva in autonomia. Un miglioramento del controllo, un maggiore comfort e una significativa riduzione dei costi operativi hanno mostrato un risparmio fino al 20% sui costi energetici. E non solo questo. Moltiplichiamo un edificio nella città metropolitana. Riduciamo sprechi e inquinamento. Creiamo noi stessi l’opportunità, perche’ tanti edifici intelligenti possono cambiare il futuro.

In viaggio verso il Cloud con IBM e VMware: Infrastructure as a Service per la trasformazione digitale

Se è vero che i viaggi hanno il potere di cambiarci, i nostri consulenti Cloud insieme a VMware vi racconteranno perchè il "journey to Cloud" rappresenta il più efficace acceleratore verso la trasformazione digitale. E se viaggiare significa cercare risposte, allora proveremo a darvele in modo concreto, partendo dalle domande che solitamente accompagnano ogni percorso di adozione del Cloud: perchè dovrei usare servizi Cloud? Sarà sicuro? Otterrò benefici? Sarà un viaggio complesso? E soprattutto, sarò "migliore" al termine di questo viaggio? Andremo alla scoperta di nuovi territori, dalle strategie di adozione del Cloud alla gestione di una infrastruttura ibrida; dalla migrazione trasparente dei workload alle metodologie per la modernizzazione applicativa basata su architetture a micro-servizi. E' tutto nel Cloud, dentro il Cloud IBM, pensato per l'Enterprise. Bon voyage!

Dati: multicloud, ibridi, integrati. Pronti per l'AI.

Avere tanti dati di per sé non è un valore. La possibilità di avere a disposizione molti dati non è per forza un vantaggio per le aziende. Gestire questa mole di informazioni non è semplice. Il vero valore lo fa la capacità di distinguere, in tempi ragionevoli, gli aspetti rilevanti da quello che è solo rumore di fondo e di fare previsioni attendibili e automatizzate. Un sofisticato algoritmo di AI non può fornire interessanti risultati di business in presenza di dati scarsi o poco attendibili. La generazione di valore per il business è direttamente connessa con la capacità dell’algoritmo di AI di autoapprendere determinati comportamenti e questo è possibile solo se l’infrastruttura dati su cui si basa è affidabile.
L’adozione di un sistema di intelligenza artificiale non può prescindere da una buona infrastruttura dati e da una robusta data governance.
In questa sessione approfondiremo, in maniera interattiva e con esempi concreti, come sia possibile sbloccare il valore dei tuoi dati in nuovi modi e accelerare il tuo percorso verso l'AI grazie al MultiCloud, Hybrid, AI Openscale, Watson e IBM Cloud Private for Data.

Come affrontare la sicurezza nell'hybrid cloud

La sicurezza è parte integrante delle politiche di adozione del cloud. I controlli tradizionali di sicurezza stanno evolvendo verso modelli, pratiche e politiche incentrate sul dato e sul workload.

Approfondiremo attraverso demo:

- Come affrontare la sicurezza dei dati nel Cloud - L'assenza di solidi controlli di sicurezza in qualsiasi ambiente IT può lasciare un'organizzazione con dati esposti, minore produttività ed a rischio conformità. In un ambiente cloud ibrido, i controlli di sicurezza devono essere consistenti su sistemi multipli e su data center affinchè i dati siano protetti da minacce interne ed esterne.

- La gestione delle identità in un ambiente multicloud - Per proteggere i dati critici, i professionisti IT devono poter controllare chi accede a cosa e collegare i sistemi di gestione delle identità e degli accessi on-premise ad ambienti cloud-based estendendo così il perimetro tradizionale da gestire.

- La cybersecurity alla velocità del cloud - Vedremo in azione IBM Security Connect la prima piattaforma cloud di sicurezza costruita su tecnologie aperte e di federazione che sfrutta l’intelligenza artificiale, in grado di analizzare la minacce PROATTIVAMENTE e prevenire gli attacchi utilizzando on demand gli opportuni controlli di sicurezza.

Tutti pazzi per i Containers, da Docker, Kubernetes ai microservizi passando da Linux con la piattaforma IBM Cloud

In un mondo sempre più competitivo e veloce, avere una idea innovativa non basta se non siamo in grado di realizzarla nei tempi richiesti dal mercato ed assumerci i rischi di un eventuale fallimento.
Durante la sessione vedremo attraverso esempi concreti e demo live come la piattaforma IBM Cloud metta a disposizione per un’azienda tutto ciò di cui ha bisogno per realizzare rapidamente e con rischi ridotti le innovazioni digitali, con un approfondimento di rilievo sulle tecnologie e le metodologie all’avanguardia come: Kubernetes, DevopS, Cloud Foundry, Cloud Functions.
Descriveremo inoltre come i servizi IBM Cloud Garage possano aiutare i clienti a realizzare una trasformazione adottando metodologie agili e architetture Cloud native per un utilizzo ottimale dei servizi Cloud IBM.
Affrontaremo la sicurezza nell'hybrid cloud l'integrazione in ambienti cloud con le soluzioni IBM Cloud Private su Sistemi IBM: un'unica piattaforma per modernizzare le applicazioni con container su RedHat Openshift e sfruttaremo appieno tutti i benefici dell'ambiente open standard Kubernetes.
Sarà inoltre l'occasione per introdurre l alleanza tra IBM RedHat, fondamentale per la strategia Hybrid Cloud di IBM.