Panoramica

Cos'è l'AI in medicina?

L'AI è la tecnologia modellata sulla base della rete neurale del cervello e utilizza più livelli di informazioni - tra cui algoritmi, corrispondenza di schemi, regole, deep learning e cognitive computing - per imparare a capire i dati.

Come utilizziamo l'AI in medicina

Gli strumenti abilitati all'AI possono identificare relazioni significative nei dati non elaborati e possono essere applicati in quasi ogni campo della medicina, tra cui lo sviluppo di farmaci, le decisioni sui trattamenti, la cura del paziente e le decisioni finanziarie e operative.

Con l'AI, i professionisti dell'assistenza sanitaria possono affrontare problemi complessi la cui soluzione sarebbe, altrimenti, difficile, impegnativa in termini di tempo e inefficace. L'AI può essere una risorsa preziosa per i medici specializzati, permettendo loro di utilizzare al meglio le proprie competenze e fornire valore all'intero l'ecosistema sanitario.

Un medico esamina immagini cliniche su un monitor

Casi di utilizzo

Vantaggi dell'AI nel settore medico

Gli strumenti abilitati all'AI possono estrarre informazioni rilevanti da grandi quantità di dati e generare insight utilizzabili che potrebbero essere applicati a molte situazioni.

Fare emergere insight sui trattamenti

Con le tecnologie AI, i medici possono trovare informazioni nella letteratura medica non strutturata per supportare le decisioni di cura.

Supportare le esigenze degli utenti

L'AI può cercare e presentare dati per aiutare le persone a trovare informazioni utili sulla salute, che potrebbero portare ad utenti più informati.

Identificare gli insight dai dati del paziente

Gli strumenti AI possono effettuare ricerche nei dati clinici strutturati e non strutturati per ricostruire in modo pertinente la storia del paziente.

Individuare similitudini e schemi

L'AI può individuare gli schemi e aiutare i ricercatori a creare gruppi di pazienti dinamici per studi e sperimentazioni cliniche.

Evoluzione

Informazioni sull'AI nel settore medico

Prima che l'AI iniziasse ad essere applicata alle informazioni mediche negli anni 2000, i modelli predittivi nell'assistenza sanitaria potevano considerare solo variabili limitate in dati sulla salute puliti e ben organizzati. Oggi, i sofisticati strumenti di machine learning che utilizzano le reti neurali artificiali per capire relazioni estremamente complesse o le tecnologie di deep learning, hanno dimostrato di supportare - e a volte, superare - le capacità umane nello svolgimento di alcune attività mediche. I sistemi di AI sono progettati per affrontare i dati complessi che sono stati generati dalla moderna assistenza clinica.

Le tecnologie AI, come IBM Watson, vengono utilizzate dai fornitori di assistenza sanitaria, professionisti e ricercatori per sfruttare milioni di relazioni mediche, cartelle cliniche, sperimentazioni cliniche e riviste mediche per far emergere gli insight sui dati.

Il ruolo dell'AI

Perché l'AI in medicina è importante?

Soluzioni AI di Watson Health

IBM è stata un pioniere nello sviluppo di software AI specificamente per l'assistenza sanitaria.