Chi ne sa di più della protezione di Z delle persone che utilizzano Z?

Funzioni in evidenza

Automazione di attività amministrative

IBM® Security zSecure™ Admin consente di automatizzare attività di sicurezza che richiedono tempo e si svolgono con frequenza ricorrente. Si può delegare allo staff l'autorizzazione ad eseguire reimpostazioni di password, ripristinare un utente e concedere accessi specifici senza però concedere privilegi amministrativi completi allo staff distribuito. Questa funzionalità consente che attività di supporto utente frequentemente richieste vengano gestite dallo staff di supporto più vicino all'utente, rendendo disponibile il personale addetto alla sicurezza per attività critiche.

Identificazione e analisi di problemi potenziali

Identifica e analizza rapidamente problemi in IBM RACF® (Resource Access Control Facility) per ridurre al minimo le minacce, quali definizioni mancanti o incoerenti, in modo da poter correggere o prevenire errori prima che si trasformino in una minaccia per la sicurezza e la conformità. È inoltre possibile monitorare gli utenti privilegiati, per aiutare a garantire che i vecchi account vengano correttamente eliminati e i prodotti siano stati integrati appropriatamente. zSecure Admin si integra in modo regolare con zSecure Audit per il monitoraggio e la correzione end-to-end.

Amministrazione di più sistemi

La funzione RACF-offline può essere utilizzata in svariate circostanze, come ad esempio per combinare i carichi di lavoro provenienti da aziende appena acquisite o per fornire un ambiente RACF simulato per facilitare le migrazioni RACF da release a release. zSecure Admin può amministrare più sistemi con un'unica interfaccia applicativa, per un accesso rapido ai dati in tempo reale su tutti i sistemi selezionati in azienda, per mantenere la sicurezza sincronizzata.

Rapida fusione di database

Metti a confronto i profili e unisci con efficienza regole di sicurezza da differenti database, utilizzando zSecure Admin. Si possono copiare o spostare utenti, gruppi, risorse, applicazioni o interi database tra i sistemi e ridenominare ID all'interno dello stesso database. Quando si uniscono profili da database differenti, zSecure Admin esegue controlli di coerenza completi e segnala potenziali conflitti prima di generare comandi, contribuendo ad alleviare l'impegno del lavoro di consolidamento.

Produzione di report sull'utilizzo del database RACF

zSecure Admin fornisce funzionalità per la produzione di report sull'effettivo utilizzo di profili e autorizzazioni e mette in correlazione queste informazioni con le informazioni definite nel database RACF corrente. Questo aiuta a capire in che modo i profili e le autorizzazioni vengono utilizzati nella produzione, fornendo anche relazioni da utente a risorsa. Identifica i profili e le autorizzazioni inutilizzati o obsoleti negli ACL Access Control List), oltre alle potenziali problematiche di governance delle dentità dovute all'eccesso di titolarità.

Scalabilità per i sistemi Big Data

zSecure utilizza lo storage a 64 bit per consentire l'elaborazione di una maggiore quantità di dati. Questo si rivela particolarmente utile quando si elaborano grandi quantità di eventi e accessi oppure si generano report analizzando contemporaneamente molte immagini di sistema.