Cinque motivi per interessarsi a z/VSE Versione 6.2

Usufruire di tutte le nuove funzioni

L'obiettivo principale di IBM z/VSE V6.2 consiste nel fornire funzioni di elaborazione, sicurezza e connettività per le transazioni online. Questa versione può migliorare l'integrazione di z/VSE in un ambiente eterogeneo con soluzioni di business basate sul web. Consente un migliore utilizzo dell'hardware, funzionalità di facile uso e supporto della più recente tecnologia IBM Z e IBM System Storage. Aiuta a gestire la crescita dei workload z/VSE e migliorare la protezione degli investimenti nella piattaforma z/VSE.

Incorporare più tecnologia innovativa IBM

Ora esiste un set di livello architetturale che richiede IBM zEnterprise® 196, IBM zEnterprise 114 o successive. Questa versione fornisce uso trasparente del protocollo High Performance FICON for z Systems (zHPF) per le applicazioni utente. Fornisce supporto IBM z14 e IBM z13 Vector Facility (SIMD) per le applicazioni utente. Si acquisisce anche l'accelerazione Elliptic Curve Cryptography (ECC) con un Crypto Express6S in un IBM z14 o con un Crypto Express5S in un IBM z13® o IBM z13s®.

Acquisire ulteriore sicurezza

Puoi scegliere di utilizzare i servizi crittografici di z/VSE per permettere alle applicazioni online e batch di proteggere meglio i dati statici e mobili oltre ad ottenere maggiore flessibilità. Puoi anche utilizzare connessioni sicure per permettere ai nastri virtuali remoti di proteggere i dati sensibili durante i trasferimenti sulla rete.

Potenziamenti dei connettori

Il motore z/VSE SOAP permette di soddisfare le esigenze delle applicazioni CICS correlate alla crescita dei dati. Un nuovo motore z/VSE REST (Representational State Transfer) fornisce supporto JSON (JavaScript™ Object Notation).

Migliorare le funzionalità dei sistemi SCSI-only

La nuova versione semplifica l'uso grazie, ad esempio, a una installazione iniziale senza nastro, supportata anche utilizzando dischi di installazione FBA di emulazione e SCSI. Il supporto del dump stand-alone sui dischi SCSI elimina la necessità di disporre di dump tape fisico.

Case study del cliente