Funzione in evidenza

Supporto OpenMP

Consente di trasferire le parti a elevata elaborazione di un'applicazione e i relativi dati sulle GPU NVIDIA utilizzando i costrutti del dispositivo OpenMP supportato.

CUDA Fortran

Offre ai programmatori una serie di istruzioni che consentono l'accelerazione di GPU per le computazioni data-parallel. E' possibile incrementare le prestazioni di elaborazione di numerose applicazioni utilizzando CUDA in modo diretto o collegandosi alle librerie GPU-accelerated.

Utilizzo dell'ultima versione dell'architettura POWER8

Offre l'architettura e le opzioni di ottimizzazione del compilatore nonché funzioni integrate per esplorare POWER8®.

Librerie a prestazioni elevate

Include le librerie MASS (Mathematical Acceleration Subsystem) e BLAS (Basic Linear Algebra Subprograms) per calcoli matematici ad alte prestazioni.

PDF (Profile-directed feedback)

Ottimizza le prestazioni delle applicazioni per uno scenario di utilizzo tipico; ottimizza le applicazioni analizzando quanto spesso vengono prese le diramazioni e la frequenza con cui vengono eseguiti i blocchi di codice.

IPA (Interprocedural analysis)

Esegue l'ottimizzazione attraverso file differenti (analisi dell'intero programma) e può risultare in miglioramenti significativi delle prestazioni.

Conformità agli standard di linguaggio

Supporta FORTRAN 77, Fortran 90, Fortran 95, Fortran 2003 e un sottoinsieme dello standard Fortran 2008; supporta un sottoinsieme di Specifiche tecniche 29113 per ulteriore interoperabilità di Fortran con C; aiuta a proteggere gli investimenti nell'attuale fonte Fortran e il codice oggetto realizzato con le precedenti versioni dei compilatori; supporta la compatibilità del codice oggetto o delle librerie compilate con le precedenti versioni di XL Fortran con il nuovissimo compilatore XL Fortran e l'ambiente runtime.

Report diagnostici

Fornisce informazioni importanti per riuscire a sviluppare ed eseguire il debug delle applicazioni in modo più efficiente grazie agli elenchi dei compilatori, i report XML e i report HTML.

Supporto di debug simbolico

Fornisce informazioni di debug negli oggetti compilati quando si usano livelli differenti dell'opzione del compilatore -g oppure -qdbg.

Procedure intrinseche di vettore

I singoli elementi dei vettori sono accessibili utilizzando l'associazione storage, il trasferimento intrinseco oppure il Vector Multimedia Extension (VMX) e le funzioni intrinseche Vector Scalar Extension (VSX). Questi elementi intrinsechi consentono di manipolare i vettori.

Case study del cliente

  • Prestazioni eccezionali su IBM Power Systems - Il viaggio di un ricercatore HPC

Dettagli tecnici

Requisiti software

  • Ubuntu Server 14.04, 14.10 o 16.04 (per Linux little endian)
  • SLES 12 o SLES 12 SP1 (per Linux little endian)
  • RHEL 7.1, RHEL 7.2 o RHEL 7.3 (per Linux little endian)
  • CentOS 7 (per Linux little endian)
  • RHEL 6.4, 6.5, 6.6 o 7.0 (per Linux big endian)
  • SLES 11 SP2 o SP3 (per Linux big endian)

Requisiti hardware

È possibile utilizzare qualsiasi server IBM Power Systems™ purché sia supportato dalla propria distribuzione di sistema operativo.

  • Circa 230 MB per pacchetto di prodotti
  • Spazio su disco rigido minimo di 2 GB per la paginazione
  • Minimo 512 MB per i file temporanei
  • Minimo 2 GB di RAM; 4 GB o più di RAM consigliata

Potresti essere interessato anche a

IBM XL C for AIX

Compilatore di ottimizzazione leader di settore per i processori POWER

Ulteriori informazioni

IBM XL C/C++ for AIX

Compilatore di ottimizzazione leader di settore per i processori POWER

Ulteriori informazioni

IBM XL Fortran for AIX

Principale compilatore di ottimizzazione per i processori POWER

Ulteriori informazioni

IBM XL C/C++ for Linux

Migliorare le prestazioni delle applicazioni con tecnologie di compilazione avanzate

Ulteriori informazioni