Che cosa può fare per il tuo business

IBM® XL Fortran for Linux è uno strumento di programmazione basato su standard di settore, utilizzato per lo sviluppo di applicazioni complesse e di grandi dimensioni nei linguaggi di programmazione Fortran. Genera codice che sfrutta le funzionalità della più recente architettura POWER8® e massimizza l'utilizzo dell'hardware. IBM XL Fortran for Linux ottimizza l'infrastruttura su IBM Power Systems™ a supporto di elaborazione numerica, scientifica e HPC (high-performance computing) complete. Viene fornito in singoli pacchetti contenenti compilatori da eseguire in modalità little endian o big endian per le distribuzioni Linux selezionate.

Accelerare facilmente le applicazioni

Supporta un sottoinsieme di costrutti CUDA Fortran e diversi costrutti del dispositivo OpenMP 4.5 per rendere più rapide le applicazioni.

Ottimizzare il ROI hardware Power

Sfrutta al meglio l'architettura POWER8; offre la parallelizzazione automatica dei programmi sequenziali per sfruttare i moderni processori multi-core.

Ottimizza le prestazioni delle applicazioni

Fornisce le principali tecnologie di ottimizzazione compresa un'unica istruzione, elaborazione parallela di dati multipli (SIMD), supporto completo OpenMP 3.1 e supporto parziale 4.0 e ottimizzazione orientata al profilo.

Migrare facilmente le applicazioni su Power

Rispetta gli ultimi standard IPL (international programming language), incluso Fortran 2003, un sottoinsieme dello standard Fortran 2008 e gli standard di interoperabilità del linguaggio.

Aumenta la produttività degli sviluppatori

Incrementa la fruibilità fornendo report diagnostici e supporto del debug simbolico.

Offrire una Community Edition gratuita

Consente l'utilizzo di produzione illimitato e offre un forum in cui gli esperti IBM potranno rispondere alle domande. Prendere in considerazione l'acquisto della License Charge Edition per ottenere supporto IBM all'avanguardia.

Principali funzioni

  • Supporto OpenMP
  • CUDA Fortran
  • Utilizzo dell'ultima versione dell'architettura POWER8
  • Librerie a prestazioni elevate
  • PDF (Profile-directed feedback)
  • IPA (Interprocedural analysis)
  • Conformità agli standard di linguaggio
  • Report diagnostici
  • Supporto di debug simbolico
  • Procedure intrinseche di vettore