Funzione in evidenza

Gestisci i requisiti per i big data con il supporto per l'architettura a 64 bit

Il compilatore ora supporta le applicazioni a 64 bit con l'opzione LP(64). Ciò consente di superare tutte le limitazioni di storage delle applicazioni a 32 bit: ora la tua applicazione può acquisire e modificare più di 2G di storage totale e le strutture e gli array individuali possono raggiungere dimensioni superiori a 2G. Inoltre, è possibile sfruttare la rimozione di questi limiti di dati utilizzando allo stesso tempo tutte le istruzioni e le funzioni PL/I disponibili nelle applicazioni a 32 bit esistenti.

Aumento della produttività e modernizzazione con l'XML

Il compilatore ora fornisce funzioni integrate avanzate, pseudo variabili e subroutine per migliorare la produttività dei programmatori. È stato introdotto un nuovo attributo, XMLCONTENT, per generare testo XML senza tag.

Supporto middleware per DB2 migliorato

Il compilatore ora migliora le funzionalità middleware con il supporto SQL aggiuntivo per applicazioni DB2®. Il preprocessore SQL ora analizza gli statement DEFINE ALIAS, DEFINE ORDINAL e DEFINE STRUCTURE.

Prestazioni migliorate e funzionalità avanzate con JSON

Il compilatore ora è in grado di sfruttare ulteriormente le funzioni di Vector Facility e offre funzioni integrate per data e ora UTC (Coordinated Universal Time). Inoltre è possibile ora gestire i dati JSON utilizzando i nuovi attributi JSON, JSONNAME e JSONOMIT.

Supporto potenziato per SMF tracking

Il compilatore ora fornisce un nuovo livello di supporto per il tracking dello z/OS SFM (System Management Facilities) che consente, una volta implementata la sub-capacity tracking, di ridurre il sovraccarico di report di gestione.

Compatibile con i programmi PL/I e i componenti Java

Il compilatore è in grado di ricevere, modificare e inviare dati Java senza alcuna conversione, in quanto supporta lo standard IEEE decimal floating point. Per migliorare ulteriormente l'interoperabilità Java, ora il compilatore offre una libreria PL/I thread-safe e statement multithreading (ATTACH, WAIT, DETACH) come parte del linguaggio PL/I supportato. Inoltre PL/I ora supporta completamente le stringhe che terminano con caratteri null e UTF-8.

Migrazioni più semplici

Enterprise PL/I for z/OS® Compiler and Runtime Migration Guide offrono tutte le informazioni necessarie per spostare le applicazioni OS PL/I V2 e PL/I for MVS™ nel nuovo ambiente di runtime. Eseguendo la migrazione al nuovo compilatore, le applicazioni esistenti potranno sfruttare molte nuove funzioni disponibili in Enterprise PL/I for z/OS e trarre vantaggio dai numerosi benefici di prestazione offerti dal nuovo compilatore.

Workstation-based development

Rational Developer for z Systems® offre un ambiente interattivo, workstation-based, che consente di creare, mantenere e riutilizzare le applicazioni. Rational Developer for z Systems include il supporto per lo sviluppo tradizionale utilizzando PL/I e, inoltre, dispone della capacità di generare interfacce web services dalle applicazioni PL/I esistenti.

PL/I tra piattaforme

Enterprise PL/I for z/OS fa parte di una famiglia di compilatori, tools di sviluppo delle applicazioni e di manutenzione compatibili. In aggiunta a Enterprise PL/I for z/OS, IBM offre compilatori PL/I per più piattaforme, oltre a IBM File Manager, IBM Fault Analyzer e DebugTool. L'ambiente di sviluppo workstation-based consigliato è Rational Developer for z Systems.

Riduce l'utilizzo della CPU su IBM z14™

IBM Enterprise PL/I for z/OS V5.2 riduce fino al 40% l'uso della CPU da parte delle applicazioni con utilizzo intensivo di elaborazione decimale e, in media, del 10% su z14 rispetto alle stesse applicazioni create con Enterprise PL/I for z/OS V5.1 su z14. Questa significativa riduzione dell'utilizzo della CPU è possibile grazie ai miglioramenti di ottimizzazione e all'utilizzo della nuova facility Vector Packed Decimal e dell'opzione ARCH(12).

Dettagli tecnici

Requisiti software

IBM Enterprise PL/I for z/OS®, V5.1 viene eseguito insieme alle release supportate dei seguenti programmi e delle relative release successive o dei rispettivi equivalenti. Per ulteriori informazioni sui programmi elencati che richiedono PTF (Program Temporary Fix), fare riferimento a Program Directory.

    Requisiti hardware

    Enterprise PL/I for z/OS®, V5.1 può essere eseguito sui seguenti server IBM z Systems®:

    • IBM z13®
    • IBM zEnterprise® EC12 (zEC12)
    • IBM zEnterprise BC12 (zBC12)
    • IBM zEnterprise 196 (z196)
    • IBM zEnterprise 114 (z114)
    • IBM System z10™ (z10 EC, z10 BC)

    Potresti essere interessato anche a

    IBM Enterprise COBOL for z/OS

    Migliorare le prestazioni delle applicazioni critiche per il business

    Ulteriori informazioni

    IBM Automatic Binary Optimizer for z/OS

    Potenziare le applicazioni COBOL facendo attivando uno switch

    Ulteriori informazioni