Come funziona IBM Multi-site Workload Lifeline (Lifeline)

Workload di bilanciamento del carico

Lifeline usa due livelli di bilanciamento del carico per i workload delle applicazioni TCP/IP. Lifeline gestisce i sistemi di bilanciamento del carico di primo livello per instradare le connessioni dei workload ai sistemi di bilanciamento del carico di secondo livello, che quindi instradano le connessioni alle applicazioni nel sito. Lifeline utilizza i cluster IBM MQ® per i workload basati sulla messaggistica. Lifeline gestisce il cluster per instradare i messaggi dei workload ai gestori delle code IBM MQ nel sito selezionato, che quindi inviano i messaggi alle applicazioni.

Suggerimenti per l'instradamento dei siti

Per i workload che utilizzano due livelli di sistemi di bilanciamento del carico, Lifeline fornisce sistemi di bilanciamento del carico di primo livello con suggerimenti per l'instradamento delle connessioni del sito basati sulla disponibilità e l'integrità delle applicazioni dei workload, sui sistemi z/OS e (se applicabile) Linux® sui sistemi IBM Z per entrambi i siti. Per i workload che utilizzano i cluster IBM MQ, Lifeline fornisce il cluster con suggerimenti per l'instradamento dei messaggi dei siti basati sulla disponibilità e l'integrità dei gestori delle code IBM MQ e sui sistemi z/OS per entrambi i siti.

Lifeline Advisors e Lifeline Agents

Lifeline include Lifeline Advisors e Lifeline Agents. Se Lifeline Agents rileva che tutte le applicazioni dei workload o i gestori delle code IBM MQ di un sito siano indisponibili o danneggiati, Lifeline Advisor dichiara l'errore di un workload. Se Lifeline Agents rileva che tutti i sistemi z/OS e (se applicabile) e Linux sui sistemi IBM Z di un sito non sono più disponibili, Lifeline Advisor dichiara l'errore di un sito. In entrambi i casi, le nuove richieste per il workload possono essere instradate all'altro sito.

Configurazioni dei workload

Un workload Active/Standby è formato dalle connessioni dei workload che contengono le transazioni che aggiornano i database sui sistemi z/OS®. Lifeline verifica che le connessioni per questi workload di aggiornamento vengano instradate su un sito alla volta. Un workload Active/Query è formato dalle connessioni dei workload che contengono solo le transazioni delle query dei database sui sistemi z/OS. Lifeline abilita l'instradamento delle connessioni per questi workload di query a uno o a entrambi i siti.

Interruzioni pianificate

Se è necessario interrompere un workload per una finestra di manutenzione pianificata, Lifeline ora consente di rendere disponibile il workload spostandolo in modo trasparente su un altro sito. Ciò è possibile utilizzando i comandi di Lifeline che modificano l'instradamento delle richieste del workload.

Dettagli tecnici

Requisiti software

La virtualizzazione su z/VM richiede V5R3 o versione successiva.

La virtualizzazione su z/OS richiede z/OS V2R1 o versione successiva con Communications Server for z/OS.

    Requisiti hardware

    Qualsiasi System z compatibile con z/OS V2R1 o versione successiva che utilizza lo stack TCP/IP di Communications Server for z/OS.