Funzione in evidenza

Gestione e distribuzione più semplici delle applicazioni

Modifica gli schemi dei database utilizzando il linguaggio di definizione dei dati standard. Carica i blocchi di controllo delle applicazioni da IMS™ Catalog, eliminando DBDGEN, PSBGEN e ACBGEN. Registra le informazioni su come Open Database Manager elabora le richieste di accesso dei database. Gli utenti delle transazioni globali dell'architettura estesa, utilizzando l'adattatore di risorse IMS TM possono individuare IMS e IMS Connect su LPAR separate. Aggiorna i programmi PWFI o WFI in regioni dipendenti senza necessità di riciclare la regione.

Supporto per i crescenti volumi di dati e transazioni

Lo storage privato richiesto per i dataset aperti per i database OSAM è ridotto. Un unico IMS OTMA TPIPE ora supporta più richieste RESUME TPIPE attive, migliorando la protezione da failover e incrementando il throughput. Le interruzioni precedentemente associato all'esaurimento dello storage a 31 bit per i client APPC sono ridotte, grazie al supporto dello storage a 64 bit, che può essere utilizzato anche per le utility IMS ad alta velocità.

Maggiore agilità tramite le modifiche dinamiche

Esegui le modifiche dinamiche che incrementano la disponibilità IMS per le configurazioni IMS Connect, le risorse MSC e i DEDB Fast Path.

Maggiore integrazione di IMS e DB2 per z/OS

L'integrazione di IMS e DB2® per z/OS® è più affidabile con l'aggiunta di una nuova user exit che risolve i thread dubbi e riduce i tempi di blocco di DB2. I nuovi tipi di sottosistemi per gli utenti ESAF permettono di distinguere i sottosistemi IBM® MQ e WebSphere® Optimized Local Adapter (WOLA) da DB2 per z/OS.

Casi di studio

  • FNB elabora oltre 1 miliardo di transazioni al mese con IMS - Video

  • Immagine del caso di studio

    Fiducia & GAD IT AG sviluppa le soluzioni bancarie in modo moderno

    Leggi il caso di studio
  • BNP Paribas utilizza IMS per semplificare e unificare il mobile banking

Dettagli tecnici

Requisiti software

IMS V14 utilizza le configurazioni z/OS V2.1 o versioni successive, release e livelli di modifica, tranne se diversamente specificato, e richiede la seguente versione minima, release o livelli di modifica: (vedere il link per le specifiche e le informazioni aggiuntive).

    Requisiti hardware

    Processori: tutti i prodotti IMS V14 sono compatibili con i processori in grado di eseguire z/OS V2.1 o versione successiva. Le informazioni aggiuntive sui requisiti specifici sono disponibili nella pubblicazione IMS V14 Release Planning.

      Specifiche tecniche

      Prerequisiti fondamentali: determinate funzioni di IMS V14 richiedono i seguenti prerequisiti. Vedere IMS V14 Release Planning per informazioni aggiuntive su questi e altri prerequisiti e dipendenze.

        Visualizza un elenco completo di specifiche tecniche