Funzione in evidenza

Integrare il workbench

Menu Manager consente di personalizzare completamente il menu contestuale. È possibile creare menu e comandi personalizzati, assegnando i menu agli oggetti TPF Toolkit in TPF Toolkit Project Navigator. È possibile creare e gestire file di configurazione e makefile, sviluppando progetti e sottoprogetti TPF Toolkit con l'uso della funzionalità TPF Make Build. Esegui l'analisi delle suite di test tramite strumento Code Coverage. Integra gli strumenti SCM (Software Configuration Management) utilizzando l'interfaccia personalizzabile.

Accedere ai sistemi in remoto

Remote Systems Explorer offre un'interfaccia grafica per i sistemi z/OS, TPF, Linux e Windows in rete. Definisci e gestisci le connessioni ai sistemi supportati e utilizza cartelle e file remoti. Un emulatore di host 3270 consente di accedere ai sistemi TPF nell'ambiente di sviluppo. La funzione di assemblaggio e compilazione remoti consente di richiamare le build su z/OS UNIX System Services o Linux for zSeries dalla workstation.

Usare editor locali e remoti

LPEX Editor offre le funzioni generali di un editor di workstation e fornisce funzioni aggiuntive tramite le estensioni dei linguaggi che supportano C, C++ e High Level Assembler. L'editor C/C++ remoto consente di modificare i file C e C++ locali e remoti. LPEX Editor e l'editor C/C++ remoto forniscono colorazione della sintassi, guida dei contenuti, il comando Salva come, le conversioni di interruzione di riga, il commento automatico e la visualizzazione della struttura.

Sviluppare web service per clienti e fornitori

TPF Toolkit consente di sviluppare, distribuire e gestire i web service. Lo strumento viene fornito per semplificare lo sviluppo di web service di provider e utenti finali. Le procedure guidate consentono di creare file WSDL, wrapper e modelli di programmi stub per i web service, nonché descrittori di distribuzione per web service e handler dei messaggi SOAP da distribuire al sistema z/TPF.

Eseguire il debug in remoto

La funzione di debug remoto per TPF Toolkit è un debugger interattivo a livello di sorgente che visualizza i file di origine delle applicazioni e le funzioni nei file sorgente. La funzione di debug remoto consente di gestire il debug delle applicazioni High Level Assembler, C e C++. È possibile controllare l'esecuzione e monitorare variabili, registri, memoria, stack di chiamate, blocchi dei controlli TPF e altri elementi. È possibile avviare e interrompere la raccolta dei registri traccia tramite la vista di debug, mentre la sessione di debug associata è attiva.

Scaricare file di traccia

TPF Toolkit include una funzione di analisi delle prestazioni completamente integrata che scarica automaticamente i file traccia da TPF e li carica direttamente nella vista di creazione del profilo. La funzione di visualizzazione potenziata dei trace log fornisce viste di analisi e gerarchiche grafiche, configurabili per identificare facilmente i problemi di prestazioni e altre statistiche critiche.