Esamina in modo più approfondito IBM Cloud Kubernetes Service

Sviluppa un approccio nativo del cloud

Crea nuove e moderne applicazioni basate su contenitori e microservizi progettati per sfruttare il cloud - compresa la scalabilità elastica, la distribuzione immutabile, le istanze usa e getta e l'infrastruttura globale. Combina Docker e Kubernetes per coordinare la pianificazione intelligente, l'autoriparazione e la scalabilità orizzontale per una distribuzione rapida delle tue app. IBM gestirà completamente i nodi master (server API K8s) e fornirà gli strumenti di gestione ai nodi worker (minion K8s) che saranno di proprietà e sotto il controllo dell'utente.

Modernizza ed espandi le app esistenti

Carica in contenitori un'app esistente sul cloud - per ottenere efficienza, accelerare lo sviluppo e migliorare la disponibilità e la sicurezza. Espandi l'app per aggiungere nuove esperienze, spesso senza cambiare il codice sottostante - stabilendo collegamenti a oltre 170 servizi, tra cui Watson Natural Language Classifier, Compose for MongoDB, IoT, blockchain e distribuzione continua DevOps.

Accelera la tua pipeline DevOps

Sfrutta Kubernetes per favorire un programma di rilascio agile attraverso la distribuzione continua. Kubernetes supporterà una metodologia di rollout controllata per i nuovi rilasci utilizzando IBM Open Toolchain o i tuoi strumenti CI/CD esistenti.

Proteggi il tuo stack

Proteggi i dati e i carichi di lavoro critici durante il ciclo di vita della tua applicazione, creando una catena di certificati dal bare metal fino alla distribuzione. IBM Cloud Kubernetes Service dispone di misure di sicurezza integrate, tra cui la crittografia automatizzata, i registri privati, le politiche di isolamento personalizzabili e la scansione continua di immagini Docker statiche e di contenitori in esecuzione per ricercare le vulnerabilità note e le configurazioni non ottimali.

Gestisci microservizi

I microservizi offrono molti vantaggi, ma presentano anche nuove sfide. Gestisci i microservizi su larga scala, sia che tu stia decomponendo applicazioni di larghe dimensioni in applicazioni più piccole, o innovando con nuove app, utilizzando tecniche cloud-native. Supporta la gestione dei flussi di traffico, in aggiunta all'applicazione della politica di accesso e l'aggregazione dei dati di telemetria tra microservizi - senza apportare modifiche al codice dell'applicazione. Istio è una tecnologia aperta che può essere eseguita su Kubernetes per fornire agli sviluppatori un modo per identificare e connettere senza interruzioni, gestire e proteggere le reti di diversi microservizi - a prescindere dalla piattaforma, dall'origine o dal fornitore.

Portabilità multicloud e multivendor

La maggior parte delle aziende operano in un ambiente multicloud o ibrido. Vi sono diverse ragioni per questo approccio: investimenti di risorse in un determinato ambiente, scelta organizzativa e, soprattutto, portabilità. I contenitori offrono una scelta di elaborazione che non solo è leggera, ma dispone intrinsecamente di un grado di portabilità all'interno di uno scenario multicloud. Ciò è particolarmente vero se tali contenitori sono gestiti tramite strumenti di orchestrazione open source come Kubernetes.

Un approccio incentrato su Kubernetes

IBM ha un servizio di contenitori basato su Kubernetes per qualsiasi tipo di ambiente cloud che il tuo cliente desideri configurare: pubblico, privato o ibrido. Utilizza Kubernetes come base per fornire funzionalità avanzate per accelerare DevOps, modernizzare le app tradizionali e alleggerire i problemi relativi a sicurezza, portata e gestione delle informazioni. Mentre Kubernetes diventa sempre più lo standard del settore, il tuo cliente esecutivo di sviluppo delle applicazioni ha la possibilità di convertire i contenitori basati su Kubernetes in IBM Cloud e sfruttare DevTest automatizzati, CI/CD e gli oltre 170 servizi correlati a DevOps, analytics dei dati, blockchain e Watson.

Flessibilità estrema (e altri vantaggi)

Poiché IBM fornisce un'esperienza al 100% nativa di Kubernetes, il Lead Developer/Architetto del cliente potrà sfruttare la coerenza con le immagini di base, i file json/yaml e il dashboard Kubernetes, a prescindere dal fatto che abbiano iniziato con un altro provider cloud. Inoltre, si mantiene la massima flessibilità per quanto si desidera integrare, in quanto è possibile deviare dal percorso a monte, nel registro, o a valle nella stessa pipeline DevOps.

Inizia in pochi minuti

Gestisci applicazioni con elevata disponibilità all'interno dei contenitori Docker e dei cluster di IBM Cloud Kubernetes Service su IBM Cloud.