Risparmio di oltre 1 milione di dollari e miglioramento delle prestazioni
O-I Glass, Inc. migra i suoi dati SAP e aziendali sulla piattaforma IBM Db2
Due operai in gilè arancione esaminano scaffali di bottiglie di vetro trasparente

Dopo 115 anni nel settore della produzione di contenitori di vetro, O-I Glass, Inc. (O-I) stava subendo una trasformazione mirata a migliorare le strutture dei costi e semplificare le operazioni.

Per il reparto IT dell'organizzazione, questo significava esaminare in modo critico l'infrastruttura di database esistente. Per anni, le operazioni di business di O-I sono state eseguite su un Oracle Database, ma Rod Masney, Chief Information Officer e Ray Case, Director of SAP Infrastructure and Enterprise Platforms, ritenevano che fosse giunto il momento di prendere in considerazione una nuova soluzione di database.

"Avevamo bisogno di ottenere risparmi sui costi... per poter spendere soldi in altro che avesse più senso," spiega Case. "Pagare la manutenzione del software perché l'hai sempre fatto non è sempre la risposta giusta."

C'erano molte cose da considerare mentre il team cercava un nuovo database. Masney spiega: "Non si tratta solo di costi. Sicuramente questo aspetto è tra le priorità più importanti, ma lo sono anche affidabilità, rapporti con i fornitori e la garanzia che i nostri sistemi siano disponibili. Abbiamo esaminato il quadro completo della situazione".

Con petabyte di dati distribuiti in cinque continenti e che supportavano 78 stabilimenti di produzione, si trattava di una proposta particolarmente impegnativa. La nuova piattaforma supporterebbe non solo l'infrastruttura SAP dell'azienda, ma anche i dati che alimentano sistemi di produzione, ordini, consegne, fatturazione, approvvigionamento, inventario e altro ancora.

Riduzione dell'utilizzo

 

Riduzione del 50% dell'utilizzo del data storage

Prestazioni migliorate

 

Aumento delle prestazioni del database del 30%

Riduzione dei costi

 

Risparmio di oltre 1 milione di dollari in TCO

OI Glass è basato sui dati e la migrazione da una piattaforma Oracle a IBM Db2 è stata un elemento fondamentale che ci aiuterà a fare un passo avanti nel futuro. Ray Case Director of SAP Infrastructure and Enterprise Platforms O-I Glass, Inc.
Una transizione fluida

Con l'aiuto di IBM® Business Partner DXC Technology, O-I ha deciso di migrare i propri dati alla piattaforma IBM® Db2. "Esaminando il nostro rapporto con IBM nel corso degli anni, abbiamo capito che c'era una grande opportunità non solo di analizzare il nostro costo totale di proprietà, ma anche di lavorare con un'azienda di cui potevamo fidarci", afferma Masney.

Tuttavia, le transizioni di questa grandezza richiedono un coordinamento preciso e un solido supporto da parte dei partner tecnologici. Masney spiega: "Devi assicurarti che tutto sia fatto bene e con integrità. Fortunatamente, IBM ha una metodologia di migrazione da qualsiasi piattaforma di database di altri fornitori a una piattaforma IBM Db2. È una situazione nota e ben documentata. Abbiamo eseguito il processo ed è andato davvero bene: rispettando i tempi, il budget e i piani."

Anche quando si verificavano problemi minori, il team IBM era a disposizione per risolverli rapidamente. "Ho potuto contare sull'aiuto del team IBM. Facevano parte della squadra," dichiara Masney.

In un'organizzazione geograficamente diversificata come O-I, evitare i tempi di inattività durante una transizione come questa può essere particolarmente difficile. Un'ora del giorno adatta in Asia potrebbe non esserlo in Nord America e viceversa. E con ogni migrazione, i team OI, DXC e IBM hanno completato anche una sessione pratica. In totale, il progetto comprendeva più di 100 migrazioni in un periodo di sei mesi, eseguite esclusivamente nei fine settimana.

"L'azienda non se ne è nemmeno accorta", afferma Case. "Uscivano il venerdì che erano dentro SAP e rientravano il lunedì ancora dentro SAP. Non avevano idea che il database sottostante fosse cambiato".

Il supporto tecnologico ricevuto da IBM e DXC durante il progetto è stato esemplare. Abbiamo ricevuto chiamate a tarda notte e al telefono c'erano sia IBM che DXC. In generale, ci ha fatto sentire più a nostro agio durante la migrazione. Ray Case Director of SAP Infrastructure and Enterprise Platforms O-I Glass, Inc.
Miglioramenti significativi

OI ha riscontrato notevoli miglioramenti aziendali derivanti dalla migrazione alla piattaforma Db2. Per iniziare, l'organizzazione utilizza ora il 50% di storage in meno. In alcuni casi le prestazioni sono migliorate fino al 30% e l'azienda ha registrato risparmi a sette cifre in termini di TCO. Case afferma: "Nella situazione attuale, i budget IT non aumentano, quindi dobbiamo trovare altri modi per finanziare progetti che ci diano un vantaggio competitivo".

Uno di questi progetti riguarda la soluzione IBM Db2 con BLU Acceleration. "IBM Db2 è una piattaforma altamente affidabile e altamente disponibile [che ci consente di essere] in una posizione in cui possiamo concentrarci su aspetti più strategici e meno operativi. Mentre continuiamo a trasformare l’azienda, la trasformazione digitale è sulla roadmap. Chiaramente, IBM Db2 BLU Acceleration sarà un fattore che consentirà di abilitare reporting, analisi e machine learning".

Logo O-I Glass
Informazioni su O-I glass, Inc.

Nel 1929, la Owens Bottle Company si fuse con la Illinois Glass Company per diventare O-I (link esterno a ibm.com). Oggi, OI è uno dei maggiori produttori di contenitori in vetro al mondo e serve i settori della birra, del vino, dei superalcolici, delle bevande analcoliche e degli alimenti. Con sede negli Stati Uniti a Perrysburg, Ohio, O-I gestisce 72 impianti in 20 paesi. Ha realizzato un fatturato di 6,1 miliardi di dollari nel 2020 e conta oltre 25.000 dipendenti.

Informazioni sulla tecnologia DXC

Fondata nel 2017, IBM Business Partner DXC (link esterno a ibm.com) è un provider di servizi IT multinazionali business-to-business (B2B) che aiuta i clienti di tutti i settori a raggiungere la trasformazione digitale. DXC ha più di 6.000 clienti nel settore privato e pubblico e i suoi 130.000 dipendenti forniscono servizi in 70 paesi. Ha sede negli Stati Uniti a Tysons, Virginia, e registra un fatturato superiore a 20 miliardi di dollari.

Fasi successive

Per saperne di più sulle soluzioni IBM presentate in questa storia, contatta il tuo rappresentante IBM o un business partner IBM.

Visualizza altri casi di studio Contatta IBM IBM Blog

I progressi tecnici alla base di Db2

Leggi il blog
IBM Blog

IBM è stata riconosciuta come leader nel Magic Quadrant for Cloud Database Management Systems di Gartner del 2020

Leggi il blog
Scopri di più

Come scegliere la migliore implementazione del database per la tua azienda

Leggi il PDF
Legale

© Copyright IBM Corporation 2021. IBM Corporation, Watson and Cloud Platform, New Orchard Road, Armonk, NY 10504

Prodotto negli Stati Uniti d'America, agosto 2021.

IBM, il logo IBM, ibm.com, BLU Acceleration e Db2 sono marchi di International Business Machines Corp., registrati in diverse giurisdizioni del mondo. Altri nomi di prodotti e servizi potrebbero essere marchi di IBM o di altre società. Un elenco aggiornato dei marchi IBM è disponibile sul web in “Copyright and trademark information" all'indirizzo ibm.com/legal/copyright-trademark.

Le informazioni contenute nel presente documento sono aggiornate alla data della prima pubblicazione e possono essere modificate da IBM senza preavviso. I business partner IBM stabiliscono i propri prezzi, che possono variare. Non tutte le offerte sono disponibili in ogni Paese in cui opera IBM.

Gli esempi citati relativi a dati di prestazione e clienti sono presentati unicamente a scopo illustrativo. Gli attuali risultati in termini di performance possono variare a seconda delle specifiche configurazioni e delle condizioni operative. LE INFORMAZIONI RIPORTATE NEL PRESENTE DOCUMENTO SONO DA CONSIDERARSI “NELLO STATO IN CUI SI TROVANO”, SENZA GARANZIE, ESPLICITE O IMPLICITE, IVI INCLUSE GARANZIE DI COMMERCIABILITÀ, DI IDONEITÀ A UN PARTICOLARE SCOPO E GARANZIE O CONDIZIONI DI NON VIOLAZIONE. I prodotti IBM sono coperti da garanzia in accordo con termini e condizioni dei contratti sulla base dei quali vengono forniti.