Giornata internazionale del caffè: Segafredo svela con IBM Blockchain la storia di ogni chicco di caffè

di Claudia Ruffini



Segafredo Storia Portare valore ai coltivatori di caffè dell’Honduras, salvaguardando le coltivazioni di caffè e la qualità di ogni chicco: questo l’obiettivo alla base del progetto Segafredo Storia. Segafredo è impegnata a promuovere le pratiche di sostenibilità dei coltivatori honduregni e sostiene iniziative che si traducono in maggiore produttività, condizioni di lavoro e di vita migliori grazie ad investimenti in progetti educativi e sociali nelle loro comunità. Con Segafredo Storia, il caffè viene monitorato tramite blockchain, un sistema che consentirà di esplorare nuove e innovative opportunità per sviluppare le attività dei coltivatori.

L’origine di Segafredo Storia inizia a oltre 9600 km di distanza dalla sede italiana di Massimo Zanetti Beverage Group. Nelle lussureggianti regioni honduregne di Lempira e Intibucá, 51 coltivatori di caffè coltivano i pregiati chicchi di caffè Arabica necessari per produrre un caffè di alta qualità. E da lì continua il lungo viaggio attraverso la filiera del caffè, attraversando mulini, porti, torrefazioni fino ai nostri negozi e ora fino alle nostre tasche: il consumatore, infatti, può ripercorrere ogni fase del viaggio semplicemente scansionando il codice QR sulla confezione di Segafredo Storia.

Segafredo Storia è un caffè mono-origine 100% arabica e 100% biologico, totalmente trasparente e tracciabile grazie alla tecnologia blockchain, in grado di svelare al consumatore la storia che si cela dietro ogni tazzina. Inquadrando il QR Code presente sulla confezione di Segafredo Storia, il consumatore potrà mappare il percorso del caffè dal luogo della coltivazione fino alla tazzina, grazie a una piattaforma progettata per fornire la tracciabilità assoluta di tutti i passaggi.
Tale sistema, inoltre, ha la capacità intrinseca di certificare la provenienza dei dati: un registro che garantisce una condivisione immutabile di tutte le transazioni che avvengono sulla filiera, permettendo al consumatore finale di avere la totale visibilità della storia del prodotto.

Il progetto di Segafredo Storia rappresenta un importante passo avanti per il settore: è il primo progetto su larga scala che consente di tracciare il caffè, in quanto è già presente in 15 mercati in tutto il mondo.

Segafredo StoriaÈ IBM Blockchain che dà valore al progetto Segafredo Storia. Sicura, a prova di manomissione, garantisce che le informazioni siano veritiere e verificate per ogni momento del viaggio. La blockchain, inoltre, assicura che il caffè è biologico al 100% e raccolto utilizzando pratiche sostenibili certificate dalla ‘RainForest Alliance’. I consumatori possono conoscere le storie delle persone che coltivano di caffè e le loro comunità, avendo piena visione delle condizioni eque in cui si svolge il raccolto.

Tracciabilità e trasparenza saranno sempre più una parte essenziale della sostenibilità di qualsiasi prodotto: in un sondaggio IBM del 2020, il 44% di tutti gli europei ha affermato vorrebbe ricevere maggiori informazioni sugli agricoltori che coltivano il cibo che mangiano e il 92% dei consumatori italiani afferma che la tracciabilità del cibo tramite blockchain sarebbe un valore aggiunto.

L’introduzione della blockchain nel business di Segafredo è stata facilitata dalla collaborazione con Farmer connect, app che porta gli agricoltori nel sistema di condivisione delle informazioni sulla supply chain rivolto ai consumatori, costruito attorno alla blockchain di IBM. La presenza di MZBG lungo tutta la catena del caffè, dalla produzione alla distribuzione, e l’esperienza di IBM hanno consentito di sviluppare una sempre maggiore fiducia rispetto alla piattaforma blockchain e di generare valore per il prodotto e per le comunità.

I prossimi capitoli di Segafredo Storia vedranno l’espansione in nuovi mercati e la collaborazione con agricoltori di altri paesi, per creare un livello completamente nuovo di connessione tra territorio e consumatori.

1 ottobre 2021

Claudia Ruffini, IBM Cloud, Security and Blockchain Communications Leader
@cla_ruffini



Visit us on LinkedIn