IBM premiata da FID come azienda “Dyslexia Friendly”



La Fondazione Italiana Dislessia ha consegnato il premio certificazione di Dyslexia Friendly Corporate a IBM Italia come riconoscimento per il contributo offerto per migliorare e adeguare i propri processi interni allo scopo di favorire le condizioni lavorative e l’emergere dei talenti di chi vive con Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA).

Il riconoscimento è giunto al termine di un percorso durato circa 12 mesi, durante il quale in IBM Italia è stato implementato il progetto DSA Progress for Work, ideato e sviluppato dalla Fondazione Italiana Dislessia che si avvale dell’attività di ricerca dell’Università di Modena e Reggio Emilia, e che rappresenta nel nostro Paese il primo tentativo concreto di supportare aziende e dislessici nel reciproco interesse.

Durante il percorso, IBM ha portato avanti le azioni necessarie a creare le condizioni di lavoro dyslexia friendly. Azioni che sono legate alla capacità di un’impresa di pianificare e impostare modalità di reclutamento, selezione, formazione e sostegno alla crescita professionale dei portatori di questo disturbo, e di favorire l’utilizzo di strumenti compensativi individuati in base alle caratteristiche e alle esigenze individuali del lavoratore.

Mediamente si stima che il 5% delle persone adulte presenti un DSA, in Italia su una popolazione di 60 milioni, significa più di 2 milioni. Se si considera, inoltre, che ogni anno nel nostro Paese 300.000 giovani concludono il percorso scolastico: 12.000 persone con DSA hanno necessità di inserirsi nel mondo del lavoro.

La ricerca scientifica ha ampiamente dimostrato che un ambiente di lavoro dyslexia friendly, ovvero consapevole del fenomeno dislessia e adeguatamente supportivo, permette non solo di compensare le difficoltà, ma anche di acquisire strategie di successo e di agevolare l’emergere delle potenzialità degli individui facilitando la crescita professionale.

IBM è da sempre impegnata a costruire la cultura della diversità in un percorso che l’ha vista azienda pioniera di numerose iniziative tali da precorrere temi e tempi.

FID:

31 ottobre 2017

Paola Piacentini, External Relations

Visit us on LinkedIn